Ecco la prima SUPER TERRA potenzialmente abitabile: SCOPERTA NASA. VIDEO

(Firenze)ore 20:46:00 del 06/08/2019 - Categoria: , Ambiente, Scienze

Ecco la prima SUPER TERRA potenzialmente abitabile: SCOPERTA NASA. VIDEO

Gli scienziati hanno trovato la prima super Terra a soli 31 anni luce da noi che sembra avere le condizioni ideali per ospitare la vita

NASA, SCOPERTA UNA NUOVA SUPER TERRA! - Nuovi mondi oltre l’orizzonte. Il cacciatore di esopianeti Tess, il telescopio orbitante della Nasa, ha trovato un altro sistema planetario, stavolta davvero vicino a noi: tre esopianeti che ruotano attorno alla stella GJ 357, a soli 31 anni luce di distanza. E la cosa eccitante – fa sapere la Nasa – è che uno di questi, per l’esattezza GJ 357 d, è una super-Terra potenzialmente abitabile.

NASA, SCOPERTA UNA NUOVA SUPER TERRA! - I ricercatori hanno individuato il nuovo sistema planetario analizzando le scansioni del cielo effettuate da Tess a febbraio scorso. Tess, che utilizza il metodo del transito per scovare i possibili pianeti extrasolari, aveva registrato in un mese di osservazione un affievolimento periodico (ogni 3,9 giorni) della luce della stella GJ 357, una nana di tipo M che ha dimensioni e massa pari a circa un terzo di quelle del nostro Sole, ed è anche il 40% circa più fredda. Un indizio del fatto che un corpo celeste le orbitasse attorno. A quel punto sono intervenuti i telescopi da Terra, che hanno verificato l’effettiva presenza di campi gravitazionali.

NASA, SCOPERTA UNA NUOVA SUPER TERRA! - GJ 357 b, una Terra calda

Il transito osservato era quello di GJ 357 b, che secondo gli esperti della Nasa dovrebbe essere un pianeta un po’ più grande della Terra (di circa il 22%) ma molto, molto più caldo (254°C) perché orbita a una distanza dalla sua stella 11 volte inferiore a quella che esiste tra Mercurio e il Sole. Una Terra calda, la definisce Enric Pallé dell’Istituto di astrofisica delle isole Canarie e responsabile della ricerca, degna di nota come il terzo pianeta extrasolare roccioso conosciuto più vicino a noi.

GJ 357 d, una super-Terra abitabile (forse)

Osservando meglio GJ 357, però, i ricercatori hanno scovato anche GJ 357 d. Una gradita sorpresa, visto che si tratta di un esopianeta che risiede al limite esterno della fascia abitabile del suo sistema e che potrebbe pertanto sostenere acqua in forma liquida. L’esopianeta avrebbe una massa circa 6 volte maggiore di quella della Terra e completa un giro attorno alla sua stella ogni 55,7 giorni, a una distanza pari al 20% di quella che esiste tra le Terra e il Sole. Composizione e dimensioni sono al momento sconosciute, ma se si rivelasse un pianeta roccioso dovrebbe essere da una a due volte più grande del nostro pianeta. Una super-Terra, insomma.

Il nuovo sistema solare. Gli esperti spiegano che GJ 357 d fa parte di un sistema solare il cui sole nano è GJ 357 che si ‘oscura’ leggermente ogni 3,9 giorni, questo ‘oscurarsi’ sarebbe la dimostrazione della presenza di un pianeta orbitante. Quel pianeta dovrebbe essere GJ 357 b, una sorta di ‘Terra calda’ che è il 22% più grande della nostra Terra. Oltre a questo pianeta c'è anche GJ 357 c che raggiunge temperature pari a 126 °C ed ha una massa pari 3,4 volte la Terra. E ovviamente c'è anche GJ 357 d.

[video]

Siamo davvero soli nell’universo? Ovviamente gli scienziati non hanno ancora terminato le loro ricerche e non siamo certi che su GJ 357 d ci sia la vita, ma se dovessero trovarne traccia, questo pianeta diventerebbe il primo nella lista di quelli da visitare e potrebbe rispondere ad una domanda che poniamo da migliaia di anni: siamo davvero soli nell’universo?

Lo studio, intitolato “Planetary system around the nearby M dwarf GJ 357 including a transiting, hot, Earth-sized planet optimal for atmospheric characterization”, è stato pubblicato su Astronomy & Astrophysics(2019).

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
(Firenze)
-

Un nuovo progetto a favore dell’ecosostenibilità è stato lanciato nella zona ovest di Torino: più pedali e più guadagni.
PAGATI PER ANDARE A LAVORO IN BICI - Bogia in piemontese vuol dire “muoviti” e...

Tassa sulla plastica: regioni e prodotti piu' colpiti
Tassa sulla plastica: regioni e prodotti piu' colpiti
(Firenze)
-

La plastic tax sarà un vero e e proprio colpo per molte industrie del settore e a rimetterci saranno in particolare alcune regioni italiane.
TASSA SULLA PLASTICA, REGIONI E PRODOTTI PIU' COLPITI - Quali sono i prodotti...


(Firenze)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Firenze)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...

Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
(Firenze)
-

Altro che male, secondo uno studio il caffè ci libera da malattie cardiovascolari. Fino a 5 tazzine al giorno è consentito.
QUANTO CAFFE' BERE AL GIORNO - La caffeina non fa male entro una certa quantità...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati