Ecco la Pompei dell'El Salvador nascosta 1000 anni sotto la lava!

(Bari)ore 20:05:00 del 09/06/2018 - Categoria: , Cultura, Scienze

Ecco la Pompei dell'El Salvador nascosta 1000 anni sotto la lava!

Questa misteriosa ed enigmatica città nascosta ha affascinato tutti.

SCOPERTA UNA CITTÀ NASCOSTA DA OLTRE 1000 ANNI SOTTO LA LAVA,COME LA NOSTRA POMPEI. SI CHIAMA JOYA DE CERÉN, SI TROVA IN EL SALVADOR.

Questa misteriosa ed enigmatica città nascosta ha affascinato tutti. Il suo nome ufficiale è Joya de Cerén, si trova in El Salvador ed è stata scoperta dal professore di archeologia Payson Sheets. Alcuni la chiamano “La Pompeya de América”, e non è molto difficile capire perché.

La ragione del paragone è ovvia, la città italiana di Pompei fu divorata da un vulcano nel 79 d.C. e ha lasciato gli abitanti della città nella loro posizione originale in modo permanente. Quello che è successo con Cerén è simile.

Gli specialisti concordano sul fatto che Cerén è un posto unico grazie ai resti dei villaggi che si sono rivelati i meglio conservati in Mesoamerica. Il villaggio era abitato da una comunità maya intorno all’anno 650, prima che il vulcano Loma Caldera eruttasse distruggendo ogni cosa sul suo cammino. A differenza di Pompei, gli abitanti del luogo hanno avuto il tempo di fuggire.

La fuga degli abitanti di Joya de Cerén

A causa del breve margine di tempo che gli abitanti di Joya de Cerén possedevano,  lasciarono tutti i loro averi. “Nel caso di Joya de Cerén, le persone non hanno avuto il tempo di prendere le loro cose. Sono fuggiti immediatamente a causa dell’eruzione vulcanica, avvenuta a soli 600 metri di distanza “, spiega Sheets.

Scavi e ritrovamenti

Gli scavi hanno richiesto un totale di quarant’anni e i ricercatori hanno avuto il tempo di scoprire che l’eruzione è stata graduale. Il professor Sheets afferma che “la prima eruzione era composta da una massa sottile di grani che cadevano orizzontalmente coprendo piante come il mais, la manioca, i tetti delle case e il paesaggio in generale.

Una spiga di grano ricoperta di cenere ha mantenuto la sua forma. FOTO PAYSON SHEETS

E la seconda fase è stata più violenta ed esplosiva che ha spostato anche l’acqua del fiume. Poi sono arrivate diverse fasi che hanno completamente sotterrato tutta la città “.

Dopo le eruzioni continue, Joya de Ceren fu sepolta sotto diversi strati di lava. Dopo 1.400 anni la conservazione del posto è così buona da lasciare i ricercatori a bocca aperta.

Nel 1978, Sheets scoprì una struttura coperta di cenere per caso e pensò che fosse il risultato di una recente eruzione, ma continuò a scavare e alla fine trovò il sito.

Tra i manufatti e gli oggetti trovati c’erano dieci edifici, una casa, una cantina, una cucina, un luogo in cui praticava uno sciamano o un indovino, un edificio di riunione civica per persone importanti e un altro in cui gli oggetti venivano immagazzinati e il cibo preparato.

Sono stati trovati anche cibi pietrificati come fagioli, achiote, mais e manioca.

Hanno anche trovato un temazcal, una specie di sauna usata per i rituali che è considerata unica in tutta la Mesoamerica, secondo Johnny Ramos, amministratore del parco archeologico Joya de Cerén, che afferma che in tutta la regione non c’è nessun temazcal che sia rimasto in piedi.

Joya de Ceren: una scoperta importamnte

L’importanza di questa scoperta è che non ci sono molte “Pompei” nel mondo, e quando vengono trovate, la maggior parte si trova in uno stato avanzato di decomposizione a causa di possibili alluvioni o eruzioni, ma questo non è il caso di Joya de Cerén .

Inoltre, questa scoperta è uno sguardo unico sulla vita intima e quotidiana degli antichi Maya. Gli scavi sono ancora in piedi e la possibilità di trovare i resti di un essere umano, indicano gli specialisti, esistono ancora. Possono questi tesori dissotterrati dalla lava insegnarci alcuni segreti sui popoli che abitavano questi territori?

Da: Jeda

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Non dobbiamo mai comprare questi 10 cibi al supermercato!
Non dobbiamo mai comprare questi 10 cibi al supermercato!
(Bari)
-

Molti degli alimenti che consumiamo non arrivano dalla nostra terra, ma sono importati da altri paesi e sono anche i cibi più pericolosi e da evitare.
Ecco la lista dei 10 cibi più inquinati al mondo – Molti degli alimenti che...

Scienza: come il sesso aiuta la pressione!
Scienza: come il sesso aiuta la pressione!
(Bari)
-

Un ottimo rimedio per tenere sotto controllo l’ipertensione: lo rivela un recente studio scientifico…
Il sesso, secondo un nuovo studio scientifico, risulta un valido contrasto alla...

RIP Lingua italiana: all'universita' errori da terza elementare!
RIP Lingua italiana: all'universita' errori da terza elementare!
(Bari)
-

Il Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità ha inviato una lettera appello per rimettere la lingua italiana al centro della didattica alla quale hanno già aderito oltre 230 docenti universitari.
Il Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità ha inviato...

Chi fuma cannabis ha piu' spermatozoi: la ricerca shock!
Chi fuma cannabis ha piu' spermatozoi: la ricerca shock!
(Bari)
-

I risultati della ricerca, condotta su campioni raccolti da 662 partecipanti, dovranno essere ulteriormente approfonditi.
Gli uomini che fumano cannabis hanno un numero maggiore di spermatozoi e livelli...

119 anni di Jacques Prevert. La sua piu' bella poesia d'amore
119 anni di Jacques Prevert. La sua piu' bella poesia d'amore
(Bari)
-

119 anni fa nasceva Jacques Prévert, noto poeta e sceneggiatore francese. Vogliamo ricordarlo con una delle sue più tenere poesie d’ amore :“Questo amore”
Jacques Prévert nacque il 4 febbraio del 1900. La sua vita si avvia con l’inizio...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati