Ecco la legge salva corrotti!

ROMA ore 23:27:00 del 24/04/2016 - Categoria: Denunce, Politica - Napolitano

Ecco la legge salva corrotti!

Passato il referendum trivelle, che non ha raggiunto il quorum, riparte l’attacco sul fronte della giustizia

“Penso che sia più che matura l’esigenza di approvare la riforma del processo penale con la norma di delega per riformare le regole e chiarire i termini di comportamento sulle intercettazioni e sulla loro pubblicazione”, ha detto il presidente emerito della Repubblica nel suo intervento di chiusura degli stati generali dell’esecuzione penale. Poi ha allargato il campo al rapporto “cruciale” tra politica e giustizia. “Faccio un appello a tutte le forze responsabili della politica e della giustizia perché mettano un freno a quelli che sono arroccamenti, invasioni di campo, strumentalizzazioni”. Poi Napolitano ha chiarito da quale parte stiano le “invasioni di campo” e le “strumentalizzazioni”: “Anche il categorico impegno delle forze politiche democratiche a combattere la piaga purulenta della corruzione non può costituire motivo di violazione di principi e valori costituzionali”. “Al Parlamento e al Senato”, ha concluso, “raccomando di non voler lasciare sospesa ed incerta la riforma del processo penale che da troppo tempo si trascina nell’incertezza”.

Passato il referendum Trivelle, che non ha raggiunto il quorum, riparte l’attacco sul fronte della giustizia. Il presidente emerito Giorgio Napolitano – pochi giorni dopo l’uscita pro-astensionismo che ha acceso le polemiche – chiede di approvare subito la riforma delle intercettazioni, sul fronte della loro pubblicazione sui media, e che cessino le invasioni di campo tra magistratura e politica, neppure in nome della lotta “alla piaga purulenta della corruzione“. Intanto al Senato il presidente della CommIsisone Giustizia Nico D’Ascola di Ap (Udc-Ncd) ha presentato un emendamento che affosserebbe del tutto la proposta di Donatella Ferranti (Pd) mirata ad aumentare ad hoc i tempi di prescrizione per i reati di tangenti. E i parlamentari del Movimento 5 Stelle lanciano l’allarme sul blog di Grillo: “Il Governo travolto dallo scandalo Trivellopoli mette mano alla riforma della prescrizione per fare in modo che tutti i processi per reati di corruzione legati alle varie inchieste in cui sono coinvolti esponenti del Governo e del Pd (Mafia Capitale, Trivellopoli, Cara di Mineo, ecc.) si cancellino prima di giungere alla fine”. Al momento, va detto, l’emendamento reca la firma del solo D’Ascola, parlamentare di maggioranza, ma né il governo né il Pd si sono ancora espressi in aula.

Dopo il referendum senza quorum sulle trivelle, si riaccende la partita sulla giustizia. Il senatore alfaniano D’Ascola deposita un testo che cancellerebbe l’aumento dei tempi di estinzione del reato nei processi per tangenti. M5S: “Vogliono salvare esponenti del Pd e del governo coinvolti in scandali”. Intanto il presidente emerito sollecita l’intervento sulla pubblicazione delle conversazioni citate in atti giudiziari.

fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/04/18/intercettazioni-napolitano-approvare-la-riforma-e-la-lotta-alla-corruzione-non-violi-i-valori-della-costituzione/2649845/

Napolitano ordina niente intercettazioni ed il Governo presenta legge salva-corrotti

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Stampa REGIME in Italia: ECCO CHI COMANDA DIETRO LE QUINTE
Stampa REGIME in Italia: ECCO CHI COMANDA DIETRO LE QUINTE

-

CHI POSSIEDE O CONTROLLA,SEDUTO NEI CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE,I PRINCIPALI QUOTIDIANI ITALIANI?INCHIESTA SULLA”LONGA MANUS”DELLE BANCHE E DELL’INDUSTRIA NELLA STAMPA ITALIANA.
CHI POSSIEDE O CONTROLLA,SEDUTO NEI CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE,I PRINCIPALI...

SENZA PAROLE - I cittadini greci PIU' POVERI ​dei migranti che li hanno invasi!
SENZA PAROLE - I cittadini greci PIU' POVERI ​dei migranti che li hanno invasi!

-

Da Atene. La capo infermiera si accende una sigaretta dietro l’altra, torcendosi le mani coperte di tatuaggi. Ci prega di non rivelare il suo nome: «Altrimenti mi licenziano», spiega.
Da Atene. La capo infermiera si accende una sigaretta dietro l’altra,...

Bonus mamma 800 Euro, cosa conoscere
Bonus mamma 800 Euro, cosa conoscere

-

Le mamme lo aspettavano da gennaio, ma l’Inps non ha ancora attivato la piattaforma per presentare domanda. 
BONUS MAMMA 800 EURO ANNUNCIATO E SCOMPARSO: CODE ALL’INPS Le mamme lo...

Lo Stato vuole la DISTRUZIONE DELLA SCUOLA: ALUNNI SEMPRE PIU' ANALFABETI
Lo Stato vuole la DISTRUZIONE DELLA SCUOLA: ALUNNI SEMPRE PIU' ANALFABETI

-

Basta leggere alcune delle testimonianze drammatiche dei 600 professori universitari che in pochi giorni hanno sottoscritto un accorato appello al governo e al Parlamento per mettere in campo un piano di emergenza che rilanci lo studio della lingua italia
Possibile ritrovarsi a correggere una tesi di laurea dovendo usare la matita...

Schedano i terroristi, MA LI LASCIANO LIBERI DI UCCIDERE
Schedano i terroristi, MA LI LASCIANO LIBERI DI UCCIDERE

-

«Un anno dopo Bruxelles, c'è Londra, e la lista degli obiettivi non è esaurita - commenta da Washington Edward Luttwak, esperto di strategia militare e consulente della Casa Bianca - L'attentatore di Westminster era noto ai servizi di sua Maestà, il che e
Il terrore arriva fin sotto il Big Ben, e porta il nome di Khalid Masood. «Un...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati