Ecco il servizio shock del TG1! VIDEO

TORINO ore 10:27:00 del 09/04/2016 - Categoria: Ambiente, Denunce, Salute - Scie chimiche

Ecco il servizio shock del TG1! VIDEO

Era il 9 maggio 2007, nella piazza rossa di Mosca si doveva celebrare una importante cerimonia nazionale, ma le previsioni del tempo prevedevano pioggia e temporale

Da: Jedanews

Questo servizio però ha un significato ben più profondo. E’ la prova lampante, l’ammissione shock dei media, che le grandi potenze sono in possesso dell’arma più letale del pianeta, la quale può provocare siccità dove si vuole e quando si vuole. Fino a quando questa viene usata per permettere lo svolgimento di una cerimonia localizzata in una città è un conto, ma se invece venisse utilizzata per provocare siccità in una nazione nemica? Ecco cos’è la guerra climatica…Meditate gente meditate…

Era il 2007,e i tg non avevano ancora “il silenziatore”sull’argomento Scie chimiche. In una puntata del Tg 1 si è affermato che, tramite un composto chimico è possibile non far piovere dove si vuole e quando si vuole.

Il caso, come vedrete nel servizio del tg 1 che vi mostriamo di seguito, è stato sollevato dalla Russia di Putin (forse per questo è stato rivelato). Era il 9 maggio 2007, nella piazza rossa di Mosca si doveva celebrare una importante cerimonia nazionale, ma le previsioni del tempo prevedevano pioggia e temporale. Grazie a degli aerei che sorvolarono il centro di Mosca, il sole splendette solo sulla piazza rossa. Rilasciarono nell’aria un composto chimico fatto di azoto, iodio e argento che fece sparire le nuvole sopra le loro teste, in modo da permettere il buon esito della cerimonia.

Si è affermato che la scienza ha in mano un composto fatto di azoto, iodio e argento, che, se scaricato tra le nuvole da aerei, è capace di farle praticamente sparire!

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita

-

Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello spettacolo moderno, il lavoro non è una catastrofe naturale.
Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello...

L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella

-

L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe ripudiare. Ci adattiamo a mangiare cibo spazzatura, a respirare veleni, a stare in coda un’ora al mattino in tangenziale per andare al lavoro e un’altra ora la sera per tornare a casa.
L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe...

Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini

-

Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti uccidono civili, tra cui bambini, in Yemen. Questo è quello che avviene in una guerra per procura, un massacro sotto silenzio.
Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti...

Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino

-

Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a tavolino. Il problema è che tutti, Papi per primo, recitano peggio che a una festa dell'oratorio. Tre ore che potrebbero stare tranquillamente in 45 minuti e una noia insostenibile.
Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a...

20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati
20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati

-

Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in Italia, sfiorano semplicemente il 5%.
Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati