Ecco il gatto Oreo che lavora in una casa di cura!

(Palermo)ore 18:35:00 del 24/04/2017 - Categoria: , Bufale

Ecco il gatto Oreo che lavora in una casa di cura!

Di storie sui gatti ce ne sono parecchie, ma quella di cui vogliamo parlare oggi è sicuramente una delle più curiose che ci possano essere online, e ringraziamo il sito www.cosedigatti.it per avercela segnalata.

Di storie sui gatti ce ne sono parecchie, ma quella di cui vogliamo parlare oggi è sicuramente una delle più curiose che ci possano essere online, e ringraziamo il sito www.cosedigatti.it per avercela segnalata.

Si tratta della storia di un simpatico gatto randagio, una femminuccia che è stata chiamata Oreo e che durante il suo percorso si è imbattuta in una casa di cusa: secondo quello che abbiamo scoperto su internet, Oreo dopo essersi intrufolata in una casa di cura ha deciso di vivere in questa casa dell’Ohio.

C’è chi l’ha ribattezzata la custode della casa di riposo St Augustine Health Ministers, e basta fare qualche ricerca su internet per vedere che effettivamente sono in tanti a parlarne: dopo essere arrivata in questa casa di cura, infatti, la gattina ha deciso di aiutare gli ospiti donando un pò di gioia e felicità.

Ha aiutato gli ospiti della nostra casa di cura ad uscire dalle loro camere e socializzare con gli altri, molti dei nostri ospiti infatti avevano già degli animali in casa e adesso entrano spesso nell’area comune proprio per giocare e carezzare la dolce Oreo, così si sentono come a casa…

Queste sono le dichiarazioni di chi vive all’interno della casa di riposo, ed a riprova della verità della notizia ecco anche il video che ha ricevuto già 316.000 visualizzazioni su YouTube, ha davvero dell’incredibile:

Le famose foto che girano su internet sono per lo più prese proprio da questo video, nel quale si vedono gli ospiti della casa di cura e le persone che lavorano che coccolano la gatta che adora farsi carezzare…

È bastato un gatto per portare gioia all’interno di una casa di cura, adesso Oreo fa, un pò come tutti i gatti, quel che vuole: si siede sulle sedie a rotelle, si mette dietro al bancone della reception, si siede nelle panchine a fianco dei residenti che aspettano i propri familiari.

http://www.ilfattoquotidaino.it/gatto-oreo-lavora-casa-cura/

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Internet: saranno rimborsate le spese per i troll pagati dai partiti!
Internet: saranno rimborsate le spese per i troll pagati dai partiti!
(Palermo)
-

Sta suscitando polemiche infuocate una delle norme inserite nel Documento di Economia e Finanza (conosciuto anche con la misteriosa sigla DEF) in discussione alla Camera, quella che prevede che siano totalmente rimborsabili le spese sostenute per i troll
Pidio (TA) – Sta suscitando polemiche infuocate una delle norme inserite...

Texas, polizia uccide il sospetto: GIRAVA DISARMATO!
Texas, polizia uccide il sospetto: GIRAVA DISARMATO!
(Palermo)
-

Lansdale (Texas) – Fino a quel momento era stata una giornata tranquilla per i due agenti Leonard Collins e Hap Pine: un paio di linciaggi che avevano rischiato di saltare per le proteste degli arroganti difensori dei diritti civili, un tizio con una divi
Lansdale (Texas) – Fino a quel momento era stata una giornata tranquilla per i...

Scoreggia di Kim Jong-un eletta profumo dell'anno
Scoreggia di Kim Jong-un eletta profumo dell'anno
(Palermo)
-

Pyongyang (Sì: è una località) – Una folla entusiasta di figuranti e comparse, con parenti e amici in ostaggio, ha salutato con felicità la vittoria dell’Eau de Toilette “Flat’U’Lenz” al gran premio “North Corean Academy of Parfum and Declaration of Donal
Pyongyang (Sì: è una località) – Una folla entusiasta di figuranti e comparse,...

Facebook blocca il profilo di Papa Francesco: 'TROPPE BUFALE'!
Facebook blocca il profilo di Papa Francesco: 'TROPPE BUFALE'!
(Palermo)
-

Davanti a Facebook, se non sei nazista, siamo tutti uguali. Lo hanno duramente appreso anche i gestori del profilo di Jorge Mario Bergoglio, in arte papa Francesco, che hanno conosciuto la scure del social network più usato al mondo quando, ieri mattina,
Davanti a Facebook, se non sei nazista, siamo tutti uguali. Lo hanno duramente...

Gli Incas furono sterminati perche' rompevano il c*** con i flauti!
Gli Incas furono sterminati perche' rompevano il c*** con i flauti!
(Palermo)
-

La notizia ci arriva grazie all’opera dell’illustre professore universitario Arsenio K. Lattanzi, di evidenti origini italiane, come si può notare dalla sua usanza di far assumere parenti senza particolari competenze
[MILWAUKEE] La notizia ci arriva grazie all’opera dell’illustre professore...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati