Ecco il CONTATORE MONDIALE DELL'ABORTO

(Campobasso)ore 10:39:00 del 12/06/2018 - Categoria: , Sociale

Ecco il CONTATORE MONDIALE DELL'ABORTO

Secondo l'OMS, ogni anno nel mondo ci sono circa 40-50 milioni di aborti. Ciò corrisponde a circa 125.000 al giorno.

Linkatevi, ora che leggete, al sito Worldometers e guardate a che numero siamo arrivati. E guardate con che velocità il contatore continua a girare: una vita spezzata per ogni numero che passa sul vostro schermo. [guarda il contatore di Worldometers, clicca qui, N.d.BB]
I dati sull'aborto visualizzati sul contatore Worldometers - dice il testo inglese - si basano sulle ultime statistiche mondiali sull'aborto pubblicate dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).
40-50 MILIONI DI ABORTI OGNI ANNO
Secondo l'OMS, ogni anno nel mondo ci sono circa 40-50 milioni di aborti. Ciò corrisponde a circa 125.000 al giorno.
L'aborto rimane la causa numero 1 di morte negli Stati Uniti, specialmente nella comunità nera. A livello internazionale, Cina e India hanno i più alti numeri di morti per aborto nel mondo. Lì spesso l'aborto è anche un abuso nei confronti delle donne che sono spesso costrette ad abortire soprattutto se incinte di bambine, femmine.


Ma non importa quali siano le circostanze che causano questi morti: si tratta di bambini, esseri umani unici, irripetibili, preziosi, che meritavano di vivere. Sono bambini a cui è stata negata la possibilità di crescere e vivere, di sognare, frequentare la scuola, trovare l'amore della propria vita e di lasciare il loro ricordo nel mondo. Sono bambini che potevano diventare Cristiano Ronaldo, o Simone Biles, o Andrea Bocelli [leggi: CONSIGLIARONO ALLA MAMMA DI BOCELLI DI ABORTIRE PERCHE' SAREBBE NATO DISABILE MA LEI NON LO FECE, clicca qui, N.d.BB], o anche solo persone "qualsiasi", che però a loro volta potevano mettere al mondo figli e nipoti e pronipoti...
ITALIA: 232 ABORTI AL GIORNO
In Italia, secondo gli ultimi dati ISTAT e la relazione del ministero della salute (presentata a dicembre con 10 mesi di ritardo) c'è chi esulta perché "solo" 60.000 figli di mamme italiane sono morti per l'aborto (i figli degli stranieri - evidentemente -  non contano. Allora perché tutta questa ansia per concedere loro lo ius soli?) .
Il numero totale di aborti eseguiti nel 2016 (dati più recenti) è stato di 84.874, in calo rispetto agli anni precedenti. Comunque si tratta di 232 bambini morti al giorno, in media. Quasi 10 bambini ogni ora, circa un bambino ogni 5 minuti.
Ma in realtà - purtroppo - nessuno sa esattamente quanti bambini rimangono vittime dell'aborto ogni anno in Italia e in tutto il mondo: quel contatore indica dati OMS che coincidono sostanzialmente con quelli del Guttmacher Institute, l'ente per la ricerca affiliato alla Planned Parenthood, che secondo alcuni sono dati del tutto inaffidabili.
E sono dati che non tengono conto dei criptoaborti (aborti causati dalla cosiddetta contraccezione d'emergenza e dai metodi contraccettivi abortivi. Pensate che la vendita di ellaOne è aumentata del 763%, secondo i dati presenti nella Relazione) e non tengono conto degli aborti in pillole (col Cytotec) che non vengono riportati (come tutti gli altri aborti clandestini). Lo spiega anche Ognibene su Avvenire che sottolinea come - oltretutto - gli aborti in meno, rispetto ai dati precedenti non sono coincisi con dei nati in più: la questione demografica resta gravissima.
A dirla tutta, poi, anche i bambini allo stato embrionale che muoiono per la fecondazione artificiale andrebbero ricordati nel conteggio triste di questa strage di innocenti...
In ogni caso, anche così com'è, il contatore Worldometer è inquietante da guardare: ci fa sentire impotenti? Non lo possiamo fermare? Forse, a livello mondiale, davvero non abbiamo neanche il potere di rallentarlo. Ma non possiamo far finta di niente. E allora mi chiedo: "E io cosa ho fatto, che cosa faccio, per contrastare questa ecatombe di innocenti?"

Da: QUI

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Come AirBnB sta uccidendo la vera Napoli
Come AirBnB sta uccidendo la vera Napoli
(Campobasso)
-

Nei Quartieri Spagnoli il turismo gestito dalla piattaforma online sta scacciando i vecchi residenti. E gli storici “bassi” sono diventati un’attrazione folcloristica.
«I Quartieri Spagnoli a Napoli hanno goduto per anni di una cattiva nomea, ma...

Lavoro minorile: Italia Paese dei PICCOLI SCHIAVI
Lavoro minorile: Italia Paese dei PICCOLI SCHIAVI
(Campobasso)
-

Hanno tra i 10 e i 14 anni. Per paghe da fame si spaccano la schiena nei campi o scaricano casse al mercato. Inchiesta su una piaga sociale in aumento, che ci fa ripiombare nel passato
Mercato del pesce di Napoli, prime luci dell’alba. Giovanni,13 anni, affonda le...

Olio Extravergine Italiano: nuova TRUFFA ai danni dei consumatori
Olio Extravergine Italiano: nuova TRUFFA ai danni dei consumatori
(Campobasso)
-

Extravergine, davvero per chiamarlo Italico basterà il 50% di olio italiano?
Le voci corrono da tempo e in questi giorni starebbero per prendere corpo:...

Il vestito del MERCATO....si vede???
Il vestito del MERCATO....si vede???
(Campobasso)
-

Il mondo dell’immagine 2.0 rivoluziona i guardaroba, principalmente quelli femminili, si perché il medesimo vestito lo si può indossare a distanza di almeno 20 selfie su instagram, non di meno.
Il mondo dell’immagine 2.0 rivoluziona i guardaroba, principalmente quelli...

Islam e quell'innata voglia di DOMINARE IL MONDO: puo' esistere un ISLAM MODERATO?
Islam e quell'innata voglia di DOMINARE IL MONDO: puo' esistere un ISLAM MODERATO?
(Campobasso)
-

Negli ultimi vent’anni, il dibattito pubblico a livello internazionale si è focalizzato sul cosiddetto islam radicale, la corrente conservatrice che, attraverso interpretazioni letterali della sharia, invoca un ritorno ai fondamenti dell’islam, ritenuti a
Negli ultimi vent’anni, il dibattito pubblico a livello internazionale si è...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati