Ecco gli alimenti da eliminare nella dieta

(Firenze)ore 07:48:00 del 16/04/2017 - Categoria: , Salute

Ecco gli alimenti da eliminare nella dieta

Alimenti e bevande non sono tutti uguali, e alcuni possono essere davvero deleteri quando si cerca di perdere peso: ma cosa eliminare dalla dieta per dimagrire?

Alimenti e bevande non sono tutti uguali, e alcuni possono essere davvero deleteri quando si cerca di perdere peso: ma cosa eliminare dalla dieta per dimagrire?

Esistono dei cibi di cui bisogna proprio dimenticare l’esistenza, durante una dieta dimagrantecibi che fanno ingrassare molto, che rallentano il metabolismo e la digestione, ricchi di grassi, zuccheri e calorie e soprattutto poveri di nutrienti, mentre altri sono da limitare solo in parte, perché in un’alimentazione sana quel che conta di più sono l’equilibrio e la varietà.

Ci sono poi insospettabili calorie che si ingeriscono senza nemmeno rendersene conto e si potrebbero tagliare grazie a poche buone abitudini utili per dimagrire velocemente, e ci sono falsi miti da sfatare, come quello che vuole i carboidrati completamente fuori dalla dieta per dimagrire. Numerosi studi hanno invece dimostrato che – piuttosto che eliminarli – è meglio mangiare pasta e pane integrali in quantità moderate e nella prima parte della giornata, per beneficiare delle energie ma anche delle fibre utili per un intestino regolare e un metabolismo migliore.

Vediamo, allora, per fare chiarezza, cosa eliminare dalla dieta per dimagrire.

Farine raffinate. Come accennato, durante la dieta dimagrante, ma anche per un’alimentazione più sana, meglio eliminare le farine raffinate e preferire prodotti integrali, che sono anche più nutrienti.

Salumi. Durante la dieta dimagrante dovrete dimenticare salsicce secche, pancetta, prosciutto cotto, salame, che in generale andrebbero consumati davvero con moderazione. Meglio preferire, tra gli affettati, prosciutto crudo senza grasso o fesa di tacchino.

Formaggi grassi e stagionati. Da accantonare anche i formaggi più grassi, di solito quelli stagionati, che oltre che a un aumento del grasso portano anche a quello di colesterolo e trigliceridi.

Latte e yogurt interi. Sebbene più saporiti e ricchi di nutrienti, latte e yogurt interi sono anche pieni di grassi. Puntate su latte scremato e yogurt magro, senza aggiunta di zuccheri, meglio ancora se nella variante dello yogurt greco, ricco di fermenti vivi, i probiotici.

Panna. Seppure molto pratica, la panna è considerata dagli chef la morte della cucina e dai nutrizionisti quella della linea. Meglio evitarla.

Burro. A burro, margarina, lardo e strutto è da preferire sempre, non solo durante la dieta dimagrante, l’olio extra vergine d’oliva, alla base delle ricette della dieta mediterranea, che favorisce la digestione ed è ricco, tra l’altro, di sostanze antiossidanti e di vitamina E.

Salse. Maionese, salsa barbecue, ketchup e tutte le salse andrebbero eliminate dal piatto se si vuole dimagrire. Una valida e golosa alternativa può essere una salsa a base di yogurt greco e succo di limone.

Dolci da forno. I dolci da forno non sono l’ideale durante la dieta dimagrante: se siete in astinenza da dolcezza puntate su un quadrato di tavoletta di cioccolato fondente con cacao superiore al 70%.

Alimenti industriali e cibi preconfezionati. Alimenti industriali e cibi preconfezionati non solo contengono numerose calorie nascoste, ma sono anche pieni di conservanti e di altri prodotti chimici dannosi per la digestione e il metabolismo.

Fritti. Seppure la frittura è sempre una grande tentazione, si tratta anche di una tecnica di cottura che sprigiona molte calorie e rallenta la digestione dei cibi.

Pesci e carni grasse. Meglio evitare i pesci e le carni grasse e preferire pesce magro (bianco e azzurro), carne di pollo, tacchino, vitello.

Cachi, uva, fichi e banane. Frutta e verdura sono le benvenute durante la dieta dimagrante e una dieta equilibrata, ma alcuni tipi di frutta sono più zuccherini di altri e quindi è meglio mangiarne meno se si vuole dimagrire. Parliamo di cachi, uva, fichi e banane.

Succhi di frutta. I succhi di frutta, all’apparenza innocui, sono pieni di zuccheri: meglio evitarli e preferire succhi naturali o centrifugati.

Bevande gassate e zuccherate. Le bevande gassate e zuccherate andrebbero eliminate in qualsiasi alimentazione che abbia cura di salute e benessere. Si possono sostituire con tè, tè verde e tisane, da gustare anche fredde in estate.

Alcolici. Infine, anche gli alcolici sono da dimenticare, almeno durante il periodo della dieta dimagrante. Concesso un bicchiere di vino il sabato con gli amici per l’aperitivo, ma senza snack.

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Sudi anche senza muoverti? Ecco cause, sintomi e rimedi!
Sudi anche senza muoverti? Ecco cause, sintomi e rimedi!
(Firenze)
-

Sudorazione: un fenomeno per tutti assolutamente nella norma che aiuta a regolare la temperatura corporea, ma che può rappresentare un vero e proprio disagio se eccessiva.
Sudorazione: un fenomeno per tutti assolutamente nella norma che aiuta...

Dieta 16:8 del digiuno intermittente
Dieta 16:8 del digiuno intermittente
(Firenze)
-

Non sono numeri da giocare al lotto né una formula cifrata: la dieta 16:8 si chiama così perché fa riferimento al suo concetto di base, secondo cui bisognerebbe organizzare le 24 ore che compongono la giornata in questo modo: 16 di digiuno e 8 in cui ci s
Non sono numeri da giocare al lotto né una formula cifrata: la dieta 16:8 si...

Le merendine e le schifezze che mangi non SOSTITUISCONO UN ABBRACCIO: FATTENE UNA RAGIONE!
Le merendine e le schifezze che mangi non SOSTITUISCONO UN ABBRACCIO: FATTENE UNA RAGIONE!
(Firenze)
-

Un abbraccio vale più di una merendina. Un'affermazione che sembra scontata ma che, forse, per tanti genitori non lo è al punto da essere diventata l'oggetto di una ricerca condotta da un team internazionale di scienziati.
Un abbraccio vale più di una merendina. Un'affermazione che sembra scontata ma...

Vaccino: una nuova legge
Vaccino: una nuova legge
(Firenze)
-

Dai 6 ai 16 anni, incece, l'iscrizione non sarà vietata, ma scattano tutta una serie di misure per cui: bisogna presentare a scuola il certificato delle vaccinazioni avvenute o attestare di essere in lista di attesa per alcune vaccinazioni.
I vaccini saranno quindi obbligatori nelle scuole per i bambini tra i 0 e i 6...

Bevete, Bevete...Ecco cosa restera' nel vostro fegato!
Bevete, Bevete...Ecco cosa restera' nel vostro fegato!
(Firenze)
-

BEVETE BEVETE, QUALCOSA RESTERA’. NEL VOSTRO FEGATO – LA QUANTITA’ MASSIMA CONSENTITA E’ UNA BOTTIGLIA E MEZZO DI VINO A SETTIMANA. OLTRE RISCHI PER LA MEMORIA E DANNI CEREBRALI: COMUNI NEI QUARANTENNI UBRIACONI- SBAGLIATISSIME LE SBRONZE DEL FINE SETTIMA
BEVETE BEVETE, QUALCOSA RESTERA’. NEL VOSTRO FEGATO – LA QUANTITA’ MASSIMA...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati