Dopo i 20 anni il tempo vola? Perche' non sei una persona libera...

(Udine)ore 17:18:00 del 24/08/2017 - Categoria: , Curiosità, Editoria, Lavoro

Dopo i 20 anni il tempo vola? Perche' non sei una persona libera...

In realtà non è il tempo a volare, ma è l’entusiasmo che è andato perduto. Perché dopo i vent’anni il tempo vola? Perché non si scopre più nulla, non ci si meraviglia più di nulla, non ci si emoziona più di nulla, non si fanno più le cose per la prima vol

La gente dice sempre: 

“Dopo i vent’anni il tempo vola.” 

In realtà non è il tempo a volare, ma è l’entusiasmo che è andato perduto. Perché dopo i vent’anni il tempo vola?
Perché non si scopre più nulla, non ci si meraviglia più di nulla, non ci si emoziona più di nulla, non si fanno più le cose per la prima volta.

Il tempo durante la gioventù significa divertimento, gioia, forti emozioni, baci, tante amicizie, tanta avventura, mentre il tempo nel mondo degli adultisignifica perlopiù impegni, doveri e preoccupazioni, ecco perché il tempo dopo i vent’anni vola, perché non rimane più nulla d’interessante da ricordare, i giorni passano dannatamente uguali agli altri.



Noi crediamo che la nostra società sia bella ed evoluta, ma continuiamo a ignorare che questa società, di cui andiamo tanto fieri, ci ha reso insensibili di fronte alla sofferenza altrui.
I nostri metodi d’insegnamento si affidano sulla paura di rimanere bocciati, di deludere i propri genitori o di cambiare classe, perdendo così i compagni, cui ci eravamo affezionati lungo il corso dell’anno scolastico. 

Questi metodi sono barbari e primitivi perché non motivano l’alunno a impegnarsi, ma lo umiliano soltanto.
Dicono che l’istruzione ci rende liberi, liberi si, ma di lavorare fino alla vecchiaia nell’attesa di meritarci la nostra misera ricompensa, la pensione.

Dopo tanti anni di sacrifici nello studio guadagneremmo la libertà di poter scegliere un lavoro che ci ruberà gran parte della nostra vita, che magnifica prospettiva! Non trovate?

Questa sostanzialmente è la nostra 
grande libertà, la libertà di scelta 
tra una gabbia e una gabbia.

Così nasce lo schiavo moderno, togliendogli fin da piccolo la cosa più preziosa che possiede, il tempo. 
Come possiamo sperare di migliorare il mondo fintanto che educhiamo i nostri bambini a conformarsi a questo sistema malato?

Una volta finita la scuola e immersa nel mondo del lavoro, molto difficilmente una persona si porrà più delle domande, ma al contrario, tenderà ad accettare tutto ciò che gli è proposto come sacrosanta verità, perché gli è stato insegnato che la verità va sempre ricercata lontano da se stessi…

"Le persone hanno delegato le loro anime ai preti,
 la salute ai medici, i soldi ai banchieri e i figli
 alla scuola, e così hanno smesso 
di controllare la propria vita.
Raymon Grace
Da: QUI
Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Neolaureati e manager italiani tra i meno pagati in Europa
Neolaureati e manager italiani tra i meno pagati in Europa
(Udine)
-

I dati del Global 50 Remuneration Planning Report sugli stipendi degli italiani per quanto riguarda manager e neolaureati.
In Italia sia i neo laureati che i manager di fascia media sono i meno pagati....

2 ore nella natura? Ecco come si trasformano i nostri ORMONI e DNA!
2 ore nella natura? Ecco come si trasformano i nostri ORMONI e DNA!
(Udine)
-

Una passeggiata nella natura oltre a liberarci la mente e mettere in moto il corpo cambia i percorsi neuronaliin modo da migliorare nettamente la nostra salute mentale. Non è un guru a dircelo ma uno studio dell’Università di Stanford.
Steve Jobs è noto per i suoi “meeting camminati” nel parco e lo stesso anche il...

Disoccupazione giovanile: 1 italiano su 3 senza lavoro. Dov'e' la DIGNITA' PER LORO?
Disoccupazione giovanile: 1 italiano su 3 senza lavoro. Dov'e' la DIGNITA' PER LORO?
(Udine)
-

Tra le tante abolizioni proclamate in maniera trionfale dal governo del cambiamento c’è sicuramente quella della precarietà
Tra le tante abolizioni proclamate in maniera trionfale dal governo del...

Roma: poesie gratis al BAR, col caffe' e cornetto!
Roma: poesie gratis al BAR, col caffe' e cornetto!
(Udine)
-

È “Caffè, cornetto e poesia”, l’iniziativa che nasce da un’idea del gruppo di arti performative Grande Come una città, del III municipio della Capitale, deciso a “contagiare” la creatività di chi anima tutti i territori e le città che avranno il piacere d
Inondare la città con la poesia: in occasione della Giornata internazionale...

Lavorare di meno e cominciare a vivere: la vera rivoluzione sociale
Lavorare di meno e cominciare a vivere: la vera rivoluzione sociale
(Udine)
-

Licenziatevi, se potete! Vendete il vendibile, riducete al minimo le spese, comprate un pezzo di terra, mettete da parte una somma di denaro che vi consenta di vivere e lasciate al più presto il mondo del lavoro.
Licenziatevi, se potete! Vendete il vendibile, riducete al minimo le spese,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati