Dopo 40 anni di lotte, L'ITALIA VUOLE DI NUOVO ABBATTERE I LUPI!

(Firenze)ore 21:10:00 del 24/02/2017 - Categoria: , Ambiente, Cronaca, Denunce

Dopo 40 anni di lotte, L'ITALIA VUOLE DI NUOVO ABBATTERE I LUPI!

UNA LEGGE CHE SARÀ VAGLIATA IN QUESTI GIORNI REINTRODUCE L’ABBATTIMENTO DEI LUPI E DEI CANI RANDAGI.

UNA LEGGE CHE SARÀ VAGLIATA IN QUESTI GIORNI REINTRODUCE L’ABBATTIMENTO DEI LUPI E DEI CANI RANDAGI. INSORGONO LE ORGANIZZAZIONI AMBIENTALISTE, MENTRE IL MINISTRO GALLETTI DIFENDE IL SUO OPERATO: “LA RIMOZIONE DEI LUPI È PREVISTA IN DIVERSI PAESI EUROPEI”.

È piaciuto a pochi il “Piano per la conservazione del lupo” presentato dal Ministro Galletti. Il documento presenta due punti controversi. Innanzitutto, l’abbattimento fino al 5% degli esemplari presenti sul territorio nazionale. E poi l’eutanasia dei cani dopo un periodo di mantenimento nei canili. Protestano animalisti e alcuni partiti politici tra cui i Cinque Stelle. Che ribattezzano Galletti “ministro cacciatore”.

Piano anti lupo: al voto oggi 23 febbraio

Il piano del ministro dovrà essere sottoposto al volto il prossimo 23 febbraio. Al suo interno è prevista una misura per gli abbattimenti controllati che potranno essere realizzati fino al 5% della popolazione nazionale. Nel nostro Paese sono presenti circa 1.200 – 2000 lupi. Per cui potrebbero essere abbattuti dai 60 ai 100 esemplari.

Malgrado le proteste del WWF, di alcuni partiti politici e di altre associazioni ambientaliste, tutte schierate in difesa del lupo,  il ministro sembra procedere dritto per la sua strada. Ha dichiarato che “la rimozione dei lupi è prevista già in gran parte dei Paesi europei e che l’Italia non è al passo”. Sempre secondo il ministro oggi “manca un equilibrio nella convivenza tra attività economiche, uomo e lupo”.

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
NO agli sbarchi di Salvini come gli 80 euro di Renzi?
NO agli sbarchi di Salvini come gli 80 euro di Renzi?
(Firenze)
-

Portare a casa un risultato subito, quale che sia: che differenza c’è tra il blocco delle navi delle Ong imposto da Salvini e la mancia degli 80 euro concessi da Renzi?
Portare a casa un risultato subito, quale che sia: che differenza c’è tra il...

La Tasse ci DIVORERANNO: ECCO 3 MOTIVI
La Tasse ci DIVORERANNO: ECCO 3 MOTIVI
(Firenze)
-

Vi citiamo tre casi apparentemente diversi tra loro: l’accordo per gli esuberi Tim, l’impatto delle politiche Bce su debito pubblico italiano e infine le aliquote dell’Imu da pagare lunedì prossimo.
Vi citiamo tre casi apparentemente diversi tra loro: l’accordo per gli esuberi...

Siamo lo 0,01% della vita sulla Terra, e la stiamo uccidendo
Siamo lo 0,01% della vita sulla Terra, e la stiamo uccidendo
(Firenze)
-

E’ ufficiale: siamo la peste della Terra. Lo si sapeva già, ma ad aggravare il quadro provvede una sconvolgente ricerca statistica: i 7,6 miliardi di umani rappresentano solo lo 0,01% di tutti gli esseri viventi.
E’ ufficiale: siamo la peste della Terra. Lo si sapeva già, ma ad aggravare il...

Come utilizzano i dati dei nostri social
Come utilizzano i dati dei nostri social
(Firenze)
-

Quando nacque il web, era davvero un luogo diverso, statico. Fatto di pagine create o da chi aveva uno staff o da individui esperti di informatica, per quei tempi.
Quando nacque il web, era davvero un luogo diverso, statico. Fatto di...

Monsanto nasconde i danni che provocano gli OGM alla salute
Monsanto nasconde i danni che provocano gli OGM alla salute
(Firenze)
-

Jeffrey M. Smith, ricercatore dell’Institute for Responsible Technology intervistato dalla tv RT rilascia dichiarazioni shock sulla Monsanto. IL VIDEO
La Monsanto sta tentando di prendersi il controllo di tutte le riserve di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati