Donald Trump, ecco il programma

(Roma)ore 14:38:00 del 14/11/2016 - Categoria: Editoria, Esteri, Politica

Donald Trump, ecco il programma

ll miliardario repubblicano ha difeso per almeno tre decenni il diritto all’aborto, organizzando anche cene per la raccolta fondi dei principali gruppi abortivi degli Stati Uniti.

 

Noi aspetteremmo a giudicare disastroso l'operato di Trump come diceva una vecchia canzone la politica di Trump la scopriremo solo vivendo... non possiamo certo fidarci degli slogan o delle butade lanciate in campagna elettorale da uno o dall'altro per sapere se gli Stati Uniti staranno peggio o meglio di adesso del resto siamo noi quelli che ci siamo fidati per vent'anni di un venditore di pentole che lanciava bellissimi slogan ma poi al Governo pensava solo esclusivamente ai fattacci suoi

Ecco il programma del neopresidente Donal Trump, così come emerso durante la lunga campagna elettorale.

VITA

ll miliardario repubblicano ha difeso per almeno tre decenni il diritto all’aborto, organizzando anche cene per la raccolta fondi dei principali gruppi abortivi degli Stati Uniti. A chi gli chiedeva perché, Trump rispondeva: «Sono cresciuto a New York, non nel Sud retrogrado». Negli ultimi anni il tycoon ha cambiato idea, schierandosi nel campo pro-vita e sostenendo che l’aborto dovrebbe essere dichiarato illegale dalla Corte suprema Usa. Quest’anno il candidato repubblicano ha suscitato polemiche quando ha affermato che bisognerebbe «punire le donne che interrompono la loro gravidanza» ma non gli uomini coinvolti. Più di recente ha però dichiarato che la legalità o meno dell’aborto dovrebbe essere decisa a livello statale e non a livello federale. Trump si oppone alla legalizzazione sia dell’eutanasia che del suicidio assistito.

ARMI

«Il diritto di auto-difesa degli americani non deve fermarsi quando questi escono di casa. Ecco perché ho un permesso per il trasporto di armi nascoste e perché difendo il diritto degli americani di averlo. Questo deve valere in tutti i 50 Stati», ha detto Donald Trump. Il miliardario ha accusato Clinton di voler eliminare il secondo emendamento alla Costituzione Usa che garantisce il diritto di difendersi. Il tycoon ha detto però che le persone sospettate di legami con il terrorismo o quelle alle quali è stato proibito di imbarcarsi su un aereo per motivi di sicurezza non dovrebbero poter acquistare armi. Ha anche sostenuto che i venditori di armi hanno il dovere di informare le forze dell’ordine quando qualcuno fa grossi acquisti di armi e di munizioni.

MIGRANTI

Donald Trump sostiene che «grandi quantità di reati sono commessi dagli immigrati» e ha per questo promesso di costruire un muro al confine meridionale degli Stati Uniti e di «farlo pagare al Messico». «Costruiremo un muro – ha detto – e ci metteremo una grossa, grassa, bellissima porta. Chi vuole entrare dovrà farlo legalmente». Il candidato repubblicano accusa l’America latina di «esportare illegalmente crimine e povertà» e assicura che rimpatrierà la maggior parte degli 11 milioni di immigrati senza permesso di soggiorno presenti negli Usa. Intende inoltre mettere fine ai programmi che permettono di assumere lavoratori stranieri qualificati, istituendo l’obbligo di assumere lavoratori americani prima di ogni straniero, senza alcuna eccezione.

ESTERI

Donald Trump ha avvertito la Nato e altri Stati alleati degli Usa che corrono il rischio di doversi difendere da soli se non iniziano a contribuire di più al costo del mantenimento della rete militare globale degli Stati Uniti. Ha detto più volte che la Cina sta «prendendo in giro» gli Stati Uniti e che come presidente la considererebbe alla stregua di un nemico, mentre vede con simpatia Vladimir Putin e, se eletto, riallaccerebbe rapporti più stretti con la Russia. Sulla lotta al terrorismo, ha affermato che distruggerebbe il Daesh, e farebbe «brillare di bombe il deserto in Medio Oriente». Ma non invierebbe più soldati in Siria o Iraq. Si oppone con forza all’accordo sul nucleare con l’Iran voluto dall’amministrazione Obama e ha promesso di cancellarlo.

ECONOMIA

Donald Trump sostiene che gli Usa stanno attraversando un periodo di forte declino economico. Il repubblicano considera responsabili in parte i patti commerciali internazionali, sui quali tiene una linea dura. Si oppone non solo all’accordo con il Pacifico, ma promette anche di «rottamare» il Nafta, l’accordo di libero scambio nordamericano negoziato nel 1990 da Bill Clinton. Non crede che lo stipendio minimo orario debba essere aumentato e propone tagli alle tasse per tutti che avvantaggerebbero soprattutto i più abbienti. Il magnate vorrebbe aumentare le tasse solo sugli hedge funds di Wall Street. Propone inoltre una riduzione dei controlli governativi sulle imprese. Trump promette però di «riportare in America» le centinaia di migliaia di posti di lavoro che le aziende hanno trasferito all’estero.

 

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Cicciolina? 2331 Euro di vitalizio dal 2011!
Cicciolina? 2331 Euro di vitalizio dal 2011!
(Roma)
-

Ilona Staller, in arte Cicciolina, ex pornostar ma per chi ancora non lo sapesse pure ex parlamentare radicale dal 1987 al 1992 e leader del cosiddetto “Partito dell’Amore” (con Moana Pozzi presero l’1%), dall’ottobre 2011 riscuote ogni mese il vitalizio
Ilona Staller, in arte Cicciolina, ex pornostar ma per chi ancora non lo sapesse...

Debiti, rifiuti, tasse, infrastrutture: 1 anno di Raggi a Roma. Cosa e' cambiato? NIENTE!
Debiti, rifiuti, tasse, infrastrutture: 1 anno di Raggi a Roma. Cosa e' cambiato? NIENTE!
(Roma)
-

“La sporca metafora di Roma”, titolava il 10 maggio il New York Times – che già nel 2015 criticò il “marziano” Ignazio Marino, sancendone il declino – nel commentare la triste fotografia della Città Eterna invasa (di nuovo) dai rifiuti. Siamo quasi arriva
Debito, tasse, patrimonio, partecipate, infrastrutture, rifiuti, lavoro. A quasi...

La priorita' della Boldrini? Ius Soli entro settembre!
La priorita' della Boldrini? Ius Soli entro settembre!
(Roma)
-

LA BOLDRINOVA S’E’ SVEGLIATA E PURE LEI CI TIENE A FAR SAPERE COSA PENSA SULLO “IUS SOLI” – “DEVE ESSERE APPROVATO ENTRO LA FINE DELLA LEGISLATURA OPPURE SI ALIMENTA LA RABBIA” – DI CHI, DI CHI HA VOTATO IL PRESIDENTE DELLA CAMERA?
LA BOLDRINOVA S’E’ SVEGLIATA E PURE LEI CI TIENE A FAR SAPERE COSA PENSA SULLO...

Onesti...ma con le TASCHE PIENE: ANTONIO DI PIETRO? 4000 euro al Mese di vitalizio
Onesti...ma con le TASCHE PIENE: ANTONIO DI PIETRO? 4000 euro al Mese di vitalizio
(Roma)
-

Sarebbe bello sapere quali sono stati i loro meriti durante il periodo della loro attività parlamentare o di governo. Chiunque segue un po' la politica e se la cava a parlare potrebbe fare quello che hanno fatto loro. Non vediamo fra loro degli statisti m
Sarebbe bello sapere quali sono stati i loro meriti durante il periodo della...

Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga
Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga
(Roma)
-

Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco serviti dal treno che scarica pusher e tossici in scali fantasma. Un outlet della droga da cinque milioni di euro l'anno, controllato da spacciatori armati di machete e check-poi
Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati