Disoccupazione 2017, la verità

(Roma)ore 07:06:00 del 05/04/2017 - Categoria: , Denunce, Economia, Sociale

Disoccupazione 2017, la verità

Contesti storici completamente diversi, anche se lo scarto è solo di una mezza generazione.

Perchè assumere qualche ragazzo 20/30enne assiduo fruitore di videogiochi, youtube, incapace di fare sacrifici, inesperto di lavoro e di cosa significhi lavorare per obiettivi? Meglio 50enni con senso di responsabilità, esperienza professionale, passione per il lavoro e capacità di essere concentrato sugli obiettivi. Il divario generazionale in Italia è anche questo. E purtroppo è la verità. In passato tra una 45-50enne e un 25-30enne c'erano diversità fisiologiche ma quando un individuo era maturo, mentalmente non c'erano più differenze. Oggi tra un 25-30enne e un 45-50enne ci sono ere di differenza. Contesti storici completamente diversi, anche se lo scarto è solo di una mezza generazione.

Il tasso di disoccupazione generale è sceso all’11,5%, -0,3 punti percentuali rispetto a gennaio e -0,2 punti rispetto a febbraio 2016. Si registra però un aumento del tasso di inattività delle persone tra 15 e 64 anni di 0,1 punti su gennaio (+51mila inattivi)


Ma questi numeri per dire cosa? che l'occupazione è aumentata? Ma chi è sto genio che lo dice guardando i numeri??? E menomale che esistono i numeri per leggerli...ma a quanto sembra sono pure ignoranti in matematica.

Nella classifica da poco stilata e affidabile sui 30 paesi di tutto l'effluvio europeo sull'occupazione l'Italia è al 27° posto, dato super allarmante.

Negli anni '80 una famiglia riusciva a vivere con 1 stipendio perché la gente era pagata meglio in rapporto al costo della vita di quanto é oggi. Dunque é inutile dire che gli inattivi erano una percentuale maggiore di oggi. Il fatto é non solo che il lavoro é diminuito, ma anche che con lo stesso lavoro si guadagna la metà che negli anni 80, le tasse sono aumentate e nessuno sa per quanto tempoconserverà ilposto di lavoro (insicurezza, impossibilità di pianificare). tutto ciò non lo si può riassumere in una statistica semplice
Pensionare prima e innestare giovani, subito

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Tasse Universita': Italia 3a piu' cara d'Europa e pochi aiuti per affitto e bollette
Tasse Universita': Italia 3a piu' cara d'Europa e pochi aiuti per affitto e bollette
(Roma)
-

LA LAUREA NON È STATO UN PROBLEMA PER I MINISTRI DEL FU GOVERNO RENZI. VEDI LORENZIN
LA LAUREA NON È STATO UN PROBLEMA PER I MINISTRI DEL FU GOVERNO RENZI. VEDI...

Campagna elettorale? PEGGIO DEL MERCATO DEL BESTIAME! Renzi verso alleanza con VERDINI!
Campagna elettorale? PEGGIO DEL MERCATO DEL BESTIAME! Renzi verso alleanza con VERDINI!
(Roma)
-

Questi discutono degli affari loro, di seggi, poltrone, incarichi e ripartizioni ignorando totalmente le priorità del popolo e del Paese, l'importante è restare a galla.
Il mercato del bestiame è aperto alle peggiori scelte lesive della dignità di...

CASAPOUND: la (FINTA) destra che somiglia TANTO alla sinistra
CASAPOUND: la (FINTA) destra che somiglia TANTO alla sinistra
(Roma)
-

C'erano una volta i «comunisti da salotto», come li chiamava George Orwell (che se ne intendeva).
C'erano una volta i «comunisti da salotto», come li chiamava George Orwell (che...

Il piano di RENZUSCONI per risanare il debito? VENDERE IL PATRIMONIO PUBBLICO ITALIANO!
Il piano di RENZUSCONI per risanare il debito? VENDERE IL PATRIMONIO PUBBLICO ITALIANO!
(Roma)
-

Si sono già svenduti tanti beni pubblici e la cosa ha solo impoverito il Paese, al debito non ha manco fatto il solletico, alle tasche di qualche imprenditore e politico ha fatto però tanto tanto bene...
Non andrebbero votati solo per questa idea malsana e criminale! La...

Adesso capite perche' non LAVORA PIU' IN RAI? VIDEO
Adesso capite perche' non LAVORA PIU' IN RAI? VIDEO
(Roma)
-

L’interessante servizio di vero giornalismo di Report sui vaccini al mercurio.
Nei vaccini c'e' il mercurio: e' contenuto in un conservante che si chiama...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati