Dieta Stork: pancia piatta in poco tempo!

(Bari)ore 08:28:00 del 12/10/2017 - Categoria: , Salute

Dieta Stork: pancia piatta in poco tempo!

Il suo ultimo libro si intitola Lose Your Belly Diet (La dieta che ti fa perdere la pancetta) ed è il mezzo con il quale di Dottor Travis Stork, statunitense di fama internazionale, ha teorizzato una dieta capace di ridurre il gonfiore addominale e garant

Il suo ultimo libro si intitola Lose Your Belly Diet (La dieta che ti fa perdere la pancetta) ed è il mezzo con il quale di Dottor Travis Stork, statunitense di fama internazionale, ha teorizzato una dieta capace di ridurre il gonfiore addominale e garantire il giusto funzionamento dei batteri intestinali, strettamente legati alla perdita o all’aumento di peso. La dieta, che sta pian piano prendendo piede anche in Italia, punta su alcune semplici regole da rispettare. Bere almeno due litri di acqua al giorno, mangiare almeno tre porzioni di verdure a foglia, consumare due o tre portate di cereali integrali e sei o sette di proteine. Per capire meglio il funzionamento, i rischi e gli obiettivi ultimi del cosiddetto “Metodo Stork”, abbiamo interpellato Mirko BanderaPharm.DM.ScHealth coach esperto in nutrizione e dietetica.

IN CHE COSA CONSISTE LA DIETA STORK?
«La Dieta Stork dimostra che ottimizzare la salute dell’intestino significa anche massimizzare la perdita di peso. È una dieta che si concentra sulle scelte alimentari, sulle strategie di controllo delle porzioni e, soprattutto, sulla selezione di cibi di alta qualità».

DIETA PER LA PANCIA: THE LOSE YOUR BELLY DIET
1) Evita le bombe caloriche: evita pasti poveri di fibre e al tempo stesso ricchi di zuccheri e grassi. Per esempio: se vuoi un hamburger o una pizza non mangiare anche il dessert o non bere bevande zuccherate. Se la domenica vuoi mangiarti la parmigiana, evita il primo piatto.
2) Assumi le fibre: le fibre nutrono i batteri buoni della flora batterica, e questo lo sappiamo. Il dottor Stork spiega quante mangiarne: fino a 25 grammi per le donne al di sotto dei 50 anni. Per arrivarci, evita i succhi e i centrifugati e mangia la frutta intera; mangia almeno due piatti abbondanti di verdura al giorno, una porzione di cereali integrali a pasto, o legumi.
3) Assumi un probiotico al giorno: una porzione di yogurt, un bicchiere di acqua o latte di kefir, una porzione di verdure lattofermentate. Fai in modo di assumere almeno un probiotico durante la giornata.
4) Fai un pasto di verdure crude al giorno: una o due porzioni di verdure crude contribuiscono alla salute della tua flora batterica. Prova con delle crudité di zucchine, carote, cetrioli, pomodori, peperoni e ravanelli, da accompagnare a hummus con un filo di olio sopra. Una cena perfetta.
5) Punta sui giusti cereali: per chi non lo sapesse, Stork ha un fisico da atleta e un addome scolpito (ora vi ho messo anche la foto), ma non è un fan della dieta low-carb, anzi. Sostiene che il segreto per un addome piatto sia nei cereali integrali come avena e riso integrale, e nei pseudocereali come quinoa e grano saraceno.
6) Vivi una vita attiva: per esempio porta fuori a spasso il cane, vai in palestra, fai delle vacanze o delle escursioni anche brevi che includano passeggiate e percorsi. Cerca insomma di cambiare stile di vita anche un passo alla volta, ma puntando su quello che ti può dare una vita più attiva.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Bari)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

Soffri di complesso di inferiorita'? Fatti queste domande...
Soffri di complesso di inferiorita'? Fatti queste domande...
(Bari)
-

Tutti facciamo comparazioni. Infatti, la comparazione è una delle attività fondamentali del pensiero. Fin da bambini apprendiamo a conoscere il mondo attraverso la comparazione.
Tutti facciamo comparazioni. Infatti, la comparazione è una delle attività...

Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
(Bari)
-

SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO IMPORTANTE…
SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO...

Dieta della bietola per perdere 1kg in 3giorni
Dieta della bietola per perdere 1kg in 3giorni
(Bari)
-

Le donne per la maggior parte dei casi, sono sempre alla ricerca della Dieta perfetta che gli consenta di perdere peso in poco tempo.
Le donne per la maggior parte dei casi, sono sempre alla ricerca della Dieta...

Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
(Bari)
-

Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a lungo a seconda del luogo di residenza o del livello d’istruzione: hanno una speranza di vita più bassa le persone che nascono al Sud, in particolare in Campania, o che non rag
Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati