Dieta per riequilibrare il metabolismo

(Roma)ore 23:43:00 del 21/05/2017 - Categoria: , Salute

Dieta per riequilibrare il metabolismo

Il cibo può portare equilibrio nel nostro organismo, oppure romperla. E nel nuovo libro di Debora Rasio, oncologa e nutrizionista dell’Università La Sapienza di Roma, si capisce fin dal titolo, La dieta non dieta (Mondadori), che non dovremmo “lottare” co

Il cibo può portare equilibrio nel nostro organismo, oppure romperla. E nel nuovo libro di Debora Rasio, oncologa e nutrizionista dell’Università La Sapienza di Roma, si capisce fin dal titolo, La dieta non dieta (Mondadori), che non dovremmo “lottare” con proibizioni e regimi ferrei, ma tornare a un rapporto naturale con gli alimenti per ritrovare la nostra armonia e, come diretta conseguenza, anche il benessere fisico e l’agognato peso forma.

«Il 95 per cento delle diete per dimagrire entro un paio d’anni fallisce e si riprendono i chili persi, spesso con gli interessi» spiega Rasio. «Questo perché iniziare una dieta non è un atto innocuo: il nostro organismo reagisce al “razionamento” del cibo come se fosse di fronte a un’ipotetica carestia e riduce il metabolismo per consumare meno. Una risposta saggia, che però non si modifica quando torniamo a mangiare normalmente: per questo si riacquistano i chili».

Tutti speriamo nell’esistenza di una dieta “magica” che ci faccia finalmente perdere peso in maniera definitiva, ma la realtà è che nella vita reale facciamo fatica a riuscirci. Anche perché il grasso ha un correlato psicologico non da poco, come spiega Rasio: «Il grasso è un isolante, è protettivo. Ci scherma da emozioni profonde, tant’è che in molti il peso si modifica proprio a seguito di eventi che hanno messo alla prova. Il nostro conscio, che vuole dimagrire per aderire a modelli estetici del tutto fuorvianti come la taglia 36 dei manichini, è la punta di un iceberg: sotto c’è un inconscio che spesso rema contro e ciò spiega perché, per esempio, si tenda spesso ad accumulare più grasso di quanto sarebbe atteso considerando quel che si mangia. Sono i neuroni che mandano al tessuto adiposo il messaggio di immagazzinare grasso, indipendentemente dalla nostra volontà».

Ecco che allora non si può pensare di dimagrire a furia di proibizioni: la strada giusta, tracciata nel volume di Rasio, è tornare a un’alimentazione naturale, in cui sia permesso mangiare tutto ma ci si rieduchi a un equilibrio da mantenere sempre. Tornando in sostanza al significato etimologico della parola dieta, che in greco significa stile di vita e non certo rinunce a tavola.

«Con i ragazzi, che hanno meno sovrastrutture, è più facile far passare il giusto messaggio e far capire che è possibile dimagrire mangiando tutto, se non si manda in squilibrio il sistema» dice Rasio. «Nel mio libro propongo una dieta che ha aiutato moltissime persone a perdere peso, il cui concetto principale è la riscoperta dell’alimentazione naturale. Oltre ad analizzare come funzionano i macronutrienti e a sfatare alcuni miti, per esempio i grassi che fanno male, mi preme sottolineare che sono i cibi processati e trasformati a essere realmente negativi: questi alimenti sono “disegnati” apposta per dis-regolare il nostro metabolismo, quindi a prescindere dai chili che segna la bilancia se li introduciamo sono negativi per la nostra salute. Mangiare alimenti naturali, non industriali significa dimagrire, mantenere il peso ideale e soprattutto avere un metabolismo sano: è questo lo scopo principale che dovremmo porci, prima ancora che quello di entrare in un paio di taglie di meno rispetto al solito».

Da: QUI

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Sempre piu' casi di COLPI DI CALORE: come riconoscerli e prevenirli
Sempre piu' casi di COLPI DI CALORE: come riconoscerli e prevenirli
(Roma)
-

Quando stiamo per molte ore esposte al sole, può capitare che l’aumento improvviso della temperatura corporea possa causare uno stress termico in grado di mettere in crisi i meccanismi deputati alla termoregolazione.
Il termine scientifico è ipertermia, e tecnicamente si tratta di un innalzamento...

La contaminazione alimentare? A NORMA DI LEGGE!
La contaminazione alimentare? A NORMA DI LEGGE!
(Roma)
-

L’Italia è il terzo consumatore a livello comunitario di pesticidi (130mila tonnellate), preceduto solo da Spagna e Francia, mentre siamo il secondo consumatore di fungicidi (oltre 65mila tonnellate utilizzate in un anno).
L’Italia è il terzo consumatore a livello comunitario di pesticidi (130mila...

Vivere senza Denaro e' possibile: liberi e con una vita dignitosa
Vivere senza Denaro e' possibile: liberi e con una vita dignitosa
(Roma)
-

Purtroppo la società in cui viviamo oggi ci ha inglobati in un circolo vizioso dove il denaro e posto al centro di tutto.  Il denaro ci rende prudenti e la maggior parte delle volte ci annebbia la vista
Purtroppo la società in cui viviamo oggi ci ha inglobati in un circolo...

Dieta: dimagrire mangiando e' possibile! Ecco come
Dieta: dimagrire mangiando e' possibile! Ecco come
(Roma)
-

Per perdere peso, saltare la prima colazione, secondo gli esperti, sarebbe un’abitudine estremamente errata. Studi recenti, infatti, confermerebbero come invece aiuterebbe a dimagrire e a mantenere con maggiore facilità il proprio peso forma
Per perdere peso, saltare la prima colazione, secondo gli esperti, sarebbe...

Pesce nella dieta per dimagrire
Pesce nella dieta per dimagrire
(Roma)
-

Il pesce presenta un buon valore nutrizionale , la sua composizione biochimica varia in relazione alla specie e alle condizioni di vita.
Il pesce presenta un buon valore nutrizionale , la sua composizione biochimica...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati