Dieta a basso indice glicemico per dimagrire

(Trento)ore 07:33:00 del 26/09/2017 - Categoria: , Salute

Dieta a basso indice glicemico per dimagrire

La glicemia è la concentrazione di zucchero, o glucosio), presente nel sangue.

La glicemia è la concentrazione di zucchero, o glucosio), presente nel sangue. Il glucosio è fondamentale per l’organismo umano poiché è il nutriente essenziale per tutte le cellule che lo prelevano direttamente dal sangue. La principale fonte di glucosio sono gli alimenti che assimiliamo giornalmente, ma, in misura minore, può anche essere sintetizzato dall’organismo. Il corpo umano possiede dei specifici ormoni in grado di mantenere relativamente costante la glicemia durante l’arco della giornata: il principale di questi, per il metabolismo degli zuccheri, è l’insulina. Tuttavia, un’alimentazione eccessiva e scorretta può causare l’innalzamento della glicemia e portare ad ulteriori problemi.

Dopo aver ingerito un alimento ricco di zuccheri, i livelli di glucosio nel sangue aumentano progressivamente man mano che si vanno digerendo e assimilando gli amidi e gli zuccheri in esso contenuti. La velocità con cui il cibo viene assimilato cambia a seconda dell’alimento e del tipo di nutrienti che lo compongono, della fibra presente e della composizione degli altri alimenti già presenti nello stomaco e nell’intestino durante la digestione. Tale fenomeno viene misurato tramite l’indice glicemico, che rappresenta la capacità dei carboidrati contenuti negli alimenti di innalzare la glicemia

Alimenti consigliati e vietati dalla dieta a basso indice glicemico Per orientarti su quali alimenti preferire e quali evitare secondo la dieta del basso indice glicemico, ecco a te una classifica dei principali cibi in base a loro IG.
Fra quelli con un IG basso (meno di 55), che è possibile quindi consumare regolarmente, troviamo: pasta (non integrale) al dente; mela e succo di mela, pere, lenticchie, arancia e succo d'arancia, uva, yogurt magro, fagioli cannellini, cioccolato fondente, frutti di bosco, carota cruda, sorbetto
Fra quelli con un IG medio (55-70), da assumere con moderazione: riso basmati, banana, fiocchi d'avena, bibite gassate, mais, fagioli borlotti in scatola, ananas, piselli, pizza, marmellata, muesli, semola (couscous), pane integrale.
Fra quelli con un IG alto (maggiore di 70), il cui consumo è da limitare il più possibile: pane (bianco), patate a vapore, corn flakes (anche light), patatine fritte, purè, riso bianco, carote cotte, glucosio, biscotti, brioches, pasticcini, polenta. 5 regole per dimagrire con la dieta a basso consumo glicemico

Per dimagrire velocemente con la dieta a basso consumo glicemico, segui queste 5 regole:

Privilegia i glucidi giusti: non se ne parla neanche di eliminare del tutto gli alimenti zuccherini o i farinacei: puoi mangiare tutti quei cibi che hanno un IG basso, in particolare frutta e verdura... tranne le carote cotte! In compenso, non cuocere troppo la pasta, perché la cottura aumenta l'IG. Riscopri il sapore delle lenticchie e di altri legumi. Ti sfameranno aiutandoti a dimagrire!

Insisti sulle proteine: a colazione o a cena, mangia, a scelta, carne, pesce, uova o addirittura formaggio, basta che non lo mangi col pane: meglio limitare i carboidrati. Accompagna gli alimenti ad IG basso con un po' di materie grasse. Se hai bisogno di fare merenda, due spuntini sono ammessi nella giornata, verso le 11 e le 17 sotto forma di frutta a guscio (noci, nocciole, mandorle...)

Sostituisci i grassi animali con dei grassi vegetali: è meglio per la salute. Preferisci il pesce alla carne, e comunque, le parti più magre. Condisci con dell'olio di colza o di noci e cucina con l'olio d'oliva. Perfetti ci cibi che contengono proteine vegetali

Autore: Luca

Notizie di oggi
Cibo progettato per toglierci la capacita' di pensare
Cibo progettato per toglierci la capacita' di pensare
(Trento)
-

Le scoperte di Mike Adams,ricercatore indipendente,sul cibo immesso nella grande distribuzione alimentare, promosso qualche mese fa dall’Expo, fanno mettere le mani nei capelli.
Le scoperte di Mike Adams,ricercatore indipendente,sul cibo immesso nella grande...

Cozze pericolose: contaminazione batteria in tutta Italia
Cozze pericolose: contaminazione batteria in tutta Italia
(Trento)
-

Cozze ritirate dal mercato: è scattato in questi giorni in tutta Italia l’allarme per le cozze vive refrigerate che, secondo le analisi condotte sui mitili, sarebbero contaminate oltre i limiti consentiti dalla legge dal batterio Escherichia Coli.
Cozze ritirate dal mercato: è scattato in questi giorni in tutta Italia...

Forno a microonde: tutte le malattia collegate
Forno a microonde: tutte le malattia collegate
(Trento)
-

Durante la Seconda Guerra Mondiale , due scienziati hanno inventato un tubo a microonde chiamato magnetron .
Durante la Seconda Guerra Mondiale , due scienziati hanno inventato un tubo a...

Dieta Mediterranea per combattere l'insonnia!
Dieta Mediterranea per combattere l'insonnia!
(Trento)
-

Alimentazione e sonno rappresentano due aspetti cruciali della vita di ogni individuo.
Alimentazione e sonno rappresentano due aspetti cruciali della vita di ogni...

Pane e cereali integrali: ecco cosa succede se SMETTI DI MANGIARLI
Pane e cereali integrali: ecco cosa succede se SMETTI DI MANGIARLI
(Trento)
-

In difesa del pane bianco e pane integrale nella dieta
In difesa del pane bianco e pane integrale nella dieta Il pane è stato a lungo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati