Devi cambiare lo schermo del telefono? Ti rubano i dati!

(Bari)ore 12:17:00 del 30/08/2017 - Categoria: , Tecnologia

Devi cambiare lo schermo del telefono? Ti rubano i dati!

Tutti prima o poi abbiamo cambiato lo schermo del telefono. Smartphone e tablet sempre più sottili e delicati più la voglia di non usare custodie rendono il nostro acquisto parecchio delicato e spesso basta una caduta per distruggerlo

Tutti prima o poi abbiamo cambiato lo schermo del telefono. Smartphone e tablet sempre più sottili e delicati più la voglia di non usare custodie rendono il nostro acquisto parecchio delicato e spesso basta una caduta per distruggerlo. La prima cosa che facciamo è portarlo a un centro assistenza, magari uno di quei negozietti un po' sordidi che offrono prezzi stracciati. Bé, meglio stare attenti, perché anche cambiare il display del telefono può causare un enorme furto di dati. L'avvertimento arriva dai ricercatori della israeliana della Ben-Gurion University of the Negev che hanno studiato un metodo per prelevare informazioni direttamente dal display senza alcun intervento esterno. Nel paperappena pubblicato, gli universitari hanno dimostrato che basta un chip per fare in modo che il display non sia solo un dispositivo di input ma anche uno spione che invia i nostri dati a chi non le dovrebbe ricevere

Alla base del sistema c'è un chip che viene nascosto sotto lo schermo e interagisce con il touchscreen. Il processore è in grado di registrare ciò che digitiamo sulla tastiera, scattare foto e inviarle via email ma anche installare app. Non solo. Facendo da tramite tra il controllo al tocco e il telefono, il sistema riesce anche a dirigere l'utente verso siti di phishing e penetrare all'interno del sistema operativo. Insomma, proprio come avere accanto uno spione che non solo controlla tutti i nostri movimenti ma ci toglie di mano il telefono senza che ce ne accorgiamo.

I ricercatori aggiungono che nessuno smartphone è al riparo e che il costo dell'intero hacking è sotto i dieci dollari. I componenti necessari si trovano ovunque e basta che il malcapitato porti il telefono in un centro riparazioni per poterlo modificare a puntino senza che nessuno se ne accorga. Gli universitari hanno testato le funzioni della loro invenzione sullo smartphone Huawei Nexus 6P e sul tablet LG G Pad 7.0, due dispositivi abbastanza vecchi, ma precisano che ogni altro dispositivo può essere hackerato, sia esso un Android o un iOS, un telefono o una tavoletta.

Sul fronte dell'utente, l'avvertimento è semplice: quando cambiamo lo schermo meglio rivolgersi a centri assistenza affidabili, magari quelli ufficiali che offrono qualche garanzia in più. Anche i produttori però devono stare attenti. I ricercatori fanno notare che spesso i display e il touch sono opera di aziende terze e, a differenza degli altri componenti che compongono i dispositivi,vengono integrati nei sistemi senza troppi controlli per vedere se contengono virus o altri file infetti.

Da: QUI

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Scienziati shock: possibili pericoli da tecnologia 5G
Scienziati shock: possibili pericoli da tecnologia 5G
(Bari)
-

È stato dimostrato che i campi elettromagnetici di radiofrequenza sono dannosi per l'uomo e per l'ambiente
«Chiediamo la moratoria all'introduzione della tecnologia di telecomunicazione...

Wikipedia non funziona? Ecco perche'
Wikipedia non funziona? Ecco perche'
(Bari)
-

La comunità di volontari che gestisce la Wikipedia in lingua italiana ha deciso di bloccare l’enciclopedia, per protestare contro la nuova legge sul copyright che verrà votata il prossimo 5 luglio al Parlamento Europeo.
La comunità di volontari che gestisce la Wikipedia in lingua italiana ha deciso...

In arrivo uno Smartphone con 9 sensori!
In arrivo uno Smartphone con 9 sensori!
(Bari)
-

Il produttore aveva già tentato di sfondare con una fotocamera compatta da 16 elementi distinti, ed entro fine anno porterà una versione rifinita della medesima tecnologia a bordo di un telefono
Dopo l’uscita dello smartphone Huawei P20 Pro dotato di tre fotocamere...

IPhoneX 2018 dual SIM: ecco i dettagli
IPhoneX 2018 dual SIM: ecco i dettagli
(Bari)
-

L’azienda Apple è pronta a lanciare sul mercato i nuovi modelli di iPhone del 2018: le caratteristiche principali sono la tecnologia LCD e dual-SIM.
Due dei prodotti in uscita misurano 6.1 pollici, ma la novità è che uno...

Google Maps: ecco le nuove funzioni per evitare il TRAFFICO
Google Maps: ecco le nuove funzioni per evitare il TRAFFICO
(Bari)
-

Che le app di cartografia digitali presenti sul nostro smartphone siano utili è fuori di dubbio.
Che le app di cartografia digitali presenti sul nostro smartphone siano utili è...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati