Davvero non vali NIENTE senza un pezzo di carta?

(Napoli)ore 23:15:00 del 30/09/2017 - Categoria: , Denunce, Lavoro

Davvero non vali NIENTE senza un pezzo di carta?

Da come ragiona la gente al giorno d'oggi sembra che il Mondo si regga in piedi solo grazie alle lauree, ai diplomi, agli attestati...

Da come ragiona la gente al giorno d'oggi sembra che il Mondo si regga in piedi solo grazie alle lauree, ai diplomi, agli attestati...

Ma non è così amici miei, poiché è solo nell'ultimo secolo che è sfociato il freddo culto del pezzo di carta, e non sono qui a negarne la validità poiché ci sono persone che mettono mente e cuore per arrivare ad ottenere quel pezzo di carta, ma sono contro l'uso improprio che ne viene fatto in questi tempi.

Oggi chi non è diplomato o laureato è considerato un rozzo ignorante che non può fare nulla nella vita se non svolgere qualche lavoro umiliante che gli altri non vogliono fare, ma la realtà oggi ci mostra il contrario, i diplomati per esempio oggi sono tantissimi e il risultato è che non ci sono posto di lavoro dignitoso per tutti.

Risultato? Anche ai diplomati, quelli che restano fuori dal cerchio, tocca svolgere lavori poco gradevoli e ben lontani dalle proprie aspirazioni.

Il pezzo di carta ha dunque migliorato la loro vita? No, perché in un sistema truccato passano prima i raccomandati, che spesso hanno pure i voti più bassi.

Credi davvero che il mondo si regga in piedi solo per quei pezzi di carta?

Sai come costruivano le case 50 anni fa? 
Le costruivano tra amici e paesani dove ogni ignorante senza pezzo di carta sapeva fare un mestiere come il falegname, l'idraulico, il muratore o l'elettricista…

E dove hanno imparato quei mestieri?

Un vecchio detto dice "rubare con gli occhi", ovvero guardare e imparare dagli altri che lavorano, la scuola era la vita stessa e allora imparare costava certamente meno di oggi.

Le case si costruivano proprio così, tra paesani tuttofare, senza tanti permessi, senza tanta burocrazia, senza tanti architetti e geometri, senza tanti operai "specializzati", senza chiamare apposta un idraulico a 30 euro l'ora e poi un elettricista specializzato ad altrettanti soldi, alla fine la casa di costava meno di un quarto di quanto costa una casa delle stesse dimensioni oggi!

Certo quelle case avevano le mura storte, i travi di legno irregolari, i tetti poco isolati, ma comunque hanno fatto diventare vecchi li dentro i nostri nonni senza tanti scazzi, oggi quelle stesse case lo stato spesso le giudica "inabitabili" vuoi per i soffitti troppo bassi, vuoi per i rudimentali impianti elettrici o vuoi per il magna magna che si produce costringendo il nuovo acquirente a mettere nuovamente in regola la casa…

Allora succede che oggi TU non possa neppure costruire la cuccia del tuo cane senza l'autorizzazione del comune, senza una norma antisismica, insomma fanno di tutto per rendere la vita difficile e complicata, facendo in modo che ognuno si occupi SOLOdel campo in cui si è specializzato.

Oggi per allacciare una presa devi avere un attestato, per guidare un muletto devi avere il patentino, senza parlare di tutti quei corsi sulla sicurezza, già la sicurezza, è utile ti dicono che qualcuno non si schiacci sotto al muletto, ma mica ti dicono che gli incidenti sul lavoro al 90% non accadono per incompetenza, ma per stanchezza, perché stare 8 ore al giorno a fare le stesse cose è altamente pericoloso, affatica mente e corpo e porta di conseguenza agli errori di distrazione.
E vogliono accertarsi pure che tu non abbia bevuto o assunto droghe mentre guidi, giustamente, ma mica ti chiedono se quei vizi li hai conseguiti a causa dello stile di vitafrenetico/ossessivo/stressante/monotono a cui sei sottoposto per "guadagnarti da vivere", insomma si preoccupano tanto della sicurezza ma ben poco dell'individuo e del suo stato di salute.

Ma tu tutto questo non lo vedi perché hai ancora il prosciutto negli occhi e perché sei sempre stato abituato a trovare tutto pronto, ti hanno detto che non puoi fare nulla senza un pezzo di carta che attesti le tue qualità e tu ci hai creduto.

Nel Medioevo per esempio il potere mandò al rogo tante donne con l'accusa di essere delle streghe, la scusa era quella di adorare il Diavolo, la verità invece è che quelle donne erano le uniche che sapevano curare con le erbe medicinali, sapendo distinguere quelle buone da quelle velenose e in quali dosi somministrarle. Il potere non poteva accettare tutto questo è decise di creare le prime università, guarda caso riservate in quel periodo solo agli uomini che una volta ricevuto quel pezzo di carta, potevano esercitare la professione di medici, alle donne infine fù vietato curare per moltissimo tempo. (Leggi l'articolo a riguardo)

Oggi succede lo stesso anche se non si finisce al rogo, perché ilculto del pezzo di carta nei secoli ha fatto si che si sia creato un vero e proprio credo fedele e cieco nei confronti delle autorità e se l'autorità dice che tu non sai guidare il motorino senza che tu abbia pagato un corso che alla fine ti rilasciai un pezzo di carta con scritto "idoneo" tu sei così scemo da credergli.

Ricordate la storia di quel bravissimo chirurgo di Milano che da più di 30 anni svolgeva operazioni delicate in ospedale? Alla fine si scoprì che non era laureato e che gli attestai erano falsi, ed ecco che partirono le calunnie mediatiche, la demonizzazione e infine la radiazione dall'Ordine e la punizione, eppure quel medico-chirurgo aveva lavorato per più di 30 anni e le sue operazioni erano eccellenti, ma non aveva quel pezzo di carta e allora...al rogo!

E allora succede che, con la scusa di quel pezzo di carta, negli anni ti abbiano convinto che tu sia un incompetente, perché un'artista è tale solo se ha frequentato l'Istituto d'Arte, un cuoco è tale solo se  ha conseguito il Master, tant'è che oggi anche per pulire un cesso devi avere un pezzo di carta che attesti la tua, presunta, abilità.

E così vi hanno fregati e resi dipendenti dagli "esperti" e se gli esperti a volte vi pisciano in testa e vi dicono che piove voi dovete crederci, perché loro stanno più in alto di voi.

Aprite gli occhi, siete molto più grandi di quel limitato cerchio di idee e credenze in cui vi hanno ingannevolmente racchiuso.

Da: QUI

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
8 mila bambini OGNI GIORNO muoiono di fame PRIMA DEI 5 ANNI: E NOI PARLIAMO DEL NULLA!
8 mila bambini OGNI GIORNO muoiono di fame PRIMA DEI 5 ANNI: E NOI PARLIAMO DEL NULLA!
(Napoli)
-

I numeri sono numeri, e poco importa che quelli denunciati da Save the Children nel rapporto appena rilasciato sulla malnutrizione e l’infanzia siano esorbitanti: 3 milioni di bambini muoiono ogni anno prima di compierne 5 per mancanza di cibo o di cibo a
I numeri sono numeri, e poco importa che quelli denunciati da Save the Children...

Cesare Battisti torna in Italia? Sarebbe OTTIMO da ONOREVOLE!
Cesare Battisti torna in Italia? Sarebbe OTTIMO da ONOREVOLE!
(Napoli)
-

A ogni campagna elettorale spunta Battisti. Che sia estradato e cosi si pone fine a questa vicenda.
A ogni campagna elettorale spunta Battisti. Che sia estradato e cosi si pone...

1 casa su 2 assegnata agli immigrati
1 casa su 2 assegnata agli immigrati
(Napoli)
-

Sempre fuori tempo massimo. Il Pd si accorge dei propri disastri solo quando ormai è troppo tardi per rimediare.
Sempre fuori tempo massimo. Il Pd si accorge dei propri disastri solo quando...

GIUSTIZIA ALL'ITALIANA – TESORIERE PD INDAGHERA' SUL PADRE DELLA BOSCHI
GIUSTIZIA ALL'ITALIANA – TESORIERE PD INDAGHERA' SUL PADRE DELLA BOSCHI
(Napoli)
-

Sono un po' tutti cascati dal pero. Ma come, davvero? Davvero ve la siete presa? Eh, pare di sì, accidenti
GIUSTIZIA ALL’ITALIANA – BONIFAZI, TESORIERE PD, INDAGHERA’ SUL MANCATO SUOCERO:...


(Napoli)
-


Un gruppo di scienziati statunitensi ha dato il via a un progetto per "riportare...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati