Cucina notizie: rustici leccesi

LECCE ore 19:13:00 del 29/04/2015 - Categoria: Cucina - Cucina

Cucina notizie: rustici leccesi

Cucina notizie: rustici leccesi. Scopriamo insieme questo piatto nato in Puglia ma conosciuto in tutt’Italia

Ideali come spuntino a tutte le ore del giorno, i rustici leccesi sono una specialità salentina sfiziosa e saporita! Un disco croccante di pasta sfoglia dorata racchiude un morbido ripieno di besciamella, pomodoro e mozzarella!

I rustici leccesi sono facili e veloci da preparare e vanno mangiati tiepidi; nel Salento si trovano facilmente i tutte le rosticcerie o nei bar e d’estate sono il classico cibo da portare in spiaggia!

I rustici leccesi sono tutti da provare: vi conquisteranno al primo morso!

Panzerotti (calzoni) fritti

Ingredienti per 8 rustici

Pomodori passata 50 gr Mozzarella 45 g Uova 1 per spennellare Olio di oliva extravergine q.b. Sale q.b. Pasta sfoglia già pronta 3 rotoli da 230 gr l'uno

PER LA BESCIAMELLA

Latte 200 ml Farina 20 g Burro 20 g Sale q.b. Pepe nero q.b. Noce moscata q.b.

Preparazione

Rustici leccesi

Per preparare i rustici leccesi, per prima cosa realizzate la besciamella secondo le istruzioni che trovate qui: riscaldate il latte, speziandolo con pepe e noce moscata (1), sciogliete il burro in un casseruola a fuoco dolce, aggiungete la farina e mescolate velocemente con una frusta a spirale per evitare che si formino grumi. Quando la farina si sarà completamente amalgamata aggiungete il latte caldo (2), salate e, continuando a mescolare, fate addensare il tutto (3).

Tagliate la mozzarella a fette (4) e poi tritatela finemente (5); insaporite la passata di pomodoro con il sale e un filo d'olio (6).

Ricavate dai rotoli di pasta sfoglia 16 cerchi del diametro di 10 cm (7) e 8 cerchi più piccoli del diametro di 8 cm. Posizionate 8 cerchi grandi su una leccarda ricoperta di carta forno, spennellate la superficie con un uovo sbattuto (8) e ponete sopra di essi un altro cerchio della stessa dimensione (9). Questa operazione servirà a far sfogliare la pasta verso l’alto e far gonfiare i rustici.

Mettete al centro del disco circa 15 gr di besciamella (10), poi la passata di pomodoro, circa 5 gr,  e un po’ di mozzarella tritata, circa 3 gr (11-12).

Spennellate i bordi con l'uovo (13) e ricoprite i dischi grandi con quelli più piccoli (14), sigillando bene in bordi premendo con le dita (15).

Procedete così con tutti e alla fine spennellate i rustici con l’uovo sbattuto (16-17). Infornateli in forno già caldo a 200° per 25 minuti circa, fino a quando saranno dorati (18). Ecco pronti i vostri rustici leccesi: fateli intiepidire prima di servirli!

Conservazione

Consumate i rustici leccesi tiepidi.

Potete conservarli in frigorifero coperti con la pellicola e consumarli al massimo il giorno dopo.

Potete congelare i rustici leccesi crudi e poi farli scongelare per un'ora in frigorifero, quindi procedere alla cottura come da ricetta!

Consiglio

Per rendere i rustici leccesi più ricchi, potete aggiungere, se lo preferite, del prosciutto cotto.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Scones salati alle patate, preparazione
Scones salati alle patate, preparazione

-

Avevamo già proposto questi deliziosi biscotti morbidi inglesi con piselli e pancetta e quelli alla zucca, mentre in questa variante la novità principale è nell'impasto reso ancora più morbido perchè realizzato con le patate.
Un antipasto sfizioso si può realizzare in tanti modi diversi, trasformando...

Pizzette rosse, preparazione
Pizzette rosse, preparazione

-

Morbide e saporite, condite con pomodoro, origano e mozzarella; sarà una soddisfazione prepararle e un piacere gustarle ancora calde, tiepide o leggermente riscaldate!
Una ricetta versatile, per chi ama mettere le mani in pasta... perfetta come...

Saccottini mele e cioccolato, preparazione
Saccottini mele e cioccolato, preparazione

-

Oggi proponiamo alle mamme una deliziosa alternativa alle merendine confezionate, che conquisterà i vostri bimbi col suo ripieno cioccolatoso e ricco di frutta: saccottini mele e cioccolato!
Suona la campanella, è l’ora della ricreazione finalmente e gli alunni rovistano...

Acquacotta, preparazione
Acquacotta, preparazione

-

E’ così che nasce l’acquacotta, una minestra antica della tradizione toscana che ci racconta le storie di contadini, carbonai, pastori e spaccalegna della maremma in un tempo in cui la fame aguzzava l’ingegno e le minestre erano l’unico pasto che ci si po
Una zuppa calda e ristoratrice che scalda i cuori e rifocilla nelle fredde...

Ciambellone della nonna, preparazione
Ciambellone della nonna, preparazione

-

Persino il dolce da dedicare alla propria metà quando questa non sta bene.
Il profumo di un dolce rustico fatto dalle amorevoli mani della nonna. Lo stesso...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati