Cucina notizie: fregola con cozze vongole e ceci!

VERONA ore 18:31:00 del 20/10/2015 - Categoria: Cucina

Cucina notizie: fregola con cozze vongole e ceci!

Cucina notizie: fregola con cozze vongole e ceci!La fregola con cozze vongole e ceci è un primo piatto prelibato che soddisferà gli amanti dei sapori di mare!

La fregola con cozze vongole e ceci è un primo piatto prelibato che soddisferà gli amanti dei sapori di mare!

Il profumo e il gusto intenso sono dati dall'abbinamento di cozze e vongole, mentre la particolarità sta nell'utilizzo della fregola (o "fregula"). Si tratta di una pasta di semola e acqua a forma di piccole palline lavorata a mano e ideale per i piatti di pesce o minestre leggere.

Questo formato di pasta è tipico della Sardegna, ricorda il cous cous anche se ha una consistenza più grossolana e un sapore unico dovuto ai processi di essiccazione e tostatura  a cui è sottoposta.

A questo piatto si uniscono anche i ceci il cui abbinamento con i frutti di mare è solitamente molto diffuso e apprezzato.

Bisognerà quindi avere solo un pò di pazienza per la pulizia e la preparazione degli ingredienti, ma il risultato sarà un'irresistibile e saporita fregola con cozze vongole e ceci che conquisterà i vostri ospiti al primo assaggio!

Ingredienti

Cozze 1 kg Vongole 1 kg Pepe bianco macinato q.b Olio di oliva extravergine q.b Prezzemolo 4 ciuffi Pasta fregola 250 gr Ceci secchi 150 gr Scalogno 1 Peperoncino fresco 1 Sale fino q.b Aglio 1 spicchio Sale grosso 15 gr Sedano mezzo gambo Acqua circa 2 lt Passata di pomodoro 40 gr

Preparazione

Fregola con cozze vongole e ceci

Per preparare la fregola con cozze, vongole e ceci dovrete aver messo a reidratare i ceci per almeno 12 ore (o una notte intera), in una ciotola riempita di acqua (1). Dedicatevi quindi ai molluschi, iniziando dalle vongole. Mettetele a bagno in acqua fredda (2) e aggiungete il sale grosso per farle spurgare (3). Muovete con le Mani le vongole una contro l’altra in modo che eliminino tutta la sabbia possibile e lasciatele in ammollo per 1-2 ore. Durante questo tempo cambiate l’acqua e il sale grosso e ripetete l'operazione finchè l’acqua nella ciotola non risulterà chiara e pulita del tutto (per abbreviare i tempi, potete anche sciacquare le vongole sotto acqua corrente e batterle su di un tagliere di legno con il taglio rivolto verso il basso: se la vongola è pulita può essere cotta, se fuoriesce della sabbia la vongola è da scartare).

Fregola con cozze vongole e ceci

Passate quindi alle cozze (potete consultare la scheda della Scuola di cucina: come pulire le cozze per seguire il procedimento passo passo). Lavate le cozze sotto acqua corrente, quindi con il dorso della lama di un coltello eliminate tutte le incrostazioni e i cirripedi (4) (parassiti, di colore bianco o grigio, che si formano sul guscio) e, con un movimento energico, staccate manualmente la barbetta, o bisso, che fuoriesce dalle valve (5). Sempre sotto l’acqua fresca corrente e utilizzando una paglietta d'acciaio (oppure una spazzola rigida), sfregate energicamente le cozze per eliminare ogni impurità (6).

Fregola con cozze vongole e ceci

Ora dedicatevi al trito che servirà a cuocere le cozze e le vongole: tritate finemente i ciuffi di prezzemolo (7) precedentemente lavato sotto acqua corrente, poi tritate anche l'aglio e il peperoncino fresco (8). Quindi in una padella larga, versate il trito, aggiungete un filo d'olio (9) e fate soffriggere per qualche secondo.

Fregola con cozze vongole e ceci

Unite le cozze e le vongole (precedentemente risciacquate per togliere la sapidità dell'acqua salata) (10), bagnatele con 3 mestoli di acqua (11) e copritele con un coperchio (12). Fate cuocere fino alla completa apertura delle valve.

Fregola con cozze vongole e ceci

Quando le valve saranno aperte, spegnete il fuoco e filtrate il liquido dei molluschi (13), per raccoglierlo in una pentola che avrete precedentemente riempito con circa 2 lt di acqua. Accendete il fuoco basso sotto la pentola e portate il brodo ad ebollizione. Intanto lasciate intiepidire i molluschi, quindi privateli dei gusci e raccogliete i frutti in una ciotolina (14). Poi passate a mondare e tagliare finemente lo scalogno (15).

Fregola con cozze vongole e ceci

Lavate e sfilate il mezzo gambo di sedano con un pelapatate o un coltello, poi tagliatelo finemente (16). In un tegame capiente e fondo, versate un filo d'olio, aggiungete il trito fine di scalogno e sedano (17) e fate soffriggere per 1 minuto. Quindi scolate i ceci che saranno reidratati dopo le ore in ammollo (18).

Fregola con cozze vongole e ceci

Aggiungete i ceci nel tegame con il soffritto (19), quindi bagnateli con il brodo ottenuto con l'acqua di cottura dei molluschi, fino a ricoprirli (20). Unite poi la passata di pomodoro (21), mescolate e fate cuocere a fuoco dolce il tutto per almeno 1 h e 40 minuti, aggiungendo di tanto in tanto il brodo se tendessero troppo ad asciugarsi.

Fregola con cozze vongole e ceci

Passato il tempo indicato, lasciando acceso il fuoco, prelevate dal tegame due cucchiai di ceci (22), poneteli su un piatto e schiacciateli con la forchetta (23) per ottenere una purea. Quindi versate la purea ottenuta nel tegame con il resto dei ceci in cottura (24) e fate addensare. Mescolate e fate cuocere per qualche minuto ancora.

Fregola con cozze vongole e ceci

Unite anche la fregola ai ceci (25), mescolate e cuocete a fuoco dolce aggiungendo a mano a mano qualche mestolo di brodo. Quindi versate anche le cozze e le vongole che avevate sgusciato (26), cuocete ancora per 4-5 minuti, finchè la preparazione avrà raggiunto la consistenza di una zuppa densa. Aggiustate di sale e pepe a piacere, quindi spegnete il fuoco e la vostra fregola con cozze vongole e ceci sarà pronta per essere servita (27)!

Conservazione

La fregola con cozze vongole e ceci si può conservare in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per massimo 1 giorno.

Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio

Croccante vs morbidoso: impossibile dire di no! Che serviate la fregola più liquida o più asciutta, non può mancare qualche fetta di pane abbrustolito, magari insaporita con aglio e olio extravergine di oliva: splendido contrasto di consistenze, non perdetevelo!Invece, per quanto riguarda gli ingredienti, volendo potete rimpiazzare i ceci con i fagioli cannellini, rispettosissimi della delicatezza del sapore di questo piatto.

Autore: Carla

Notizie di oggi
Panzanella dolce
Panzanella dolce

-

E’ uno dei piatti toscani più antichi e amati, una leggenda vuole che sia nato sui pescherecci dove i marinai condivano il pane raffermo con cipolle e lo rendevano morbido con l’acqua di mare: stiamo parlando della panzanella!
E’ uno dei piatti toscani più antichi e amati, una leggenda vuole che sia nato...

Bombe di patate veloci
Bombe di patate veloci

-

Ultimamente le patate sono state una grande fonte di ispirazione per le nostre ricette… abbiamo realizzato appetitosi burger di patate, una sfiziosa crostata di patate e siamo riusciti a inserirle addirittura in una golosa chocolate potato cake.
Ultimamente le patate sono state una grande fonte di ispirazione per le nostre...

Preparazione Double cheeseburger
Preparazione Double cheeseburger

-

Cronometro alla mano per verificare l'istante esatto in cui il formaggio si fonderà dolcemente sulla polpetta in un abbraccio super gustoso.
Double cheeseburger una vera bontà per gli estimatori dei classici panini street...

Come fare Plumcake senza glutine
Come fare Plumcake senza glutine

-

Ma in cucina non si smette mai di ideare qualcosa di nuovo... anche un semplice plumcake può avere tantissime varianti e dopo le vostre richieste siamo corsi in cucina per preparare questa ricetta.
Di plumcake ne abbiamo visti tanti: da quelli dolci come il più classico allo...

Preparazione Tartellette alle pesche e crema
Preparazione Tartellette alle pesche e crema

-

Anche i gusci delle tartellette alle pesche e crema vengono profumati alla vaniglia, aggiungendo i semi nell'impasto prima della breve lavorazione a mano della frolla.
Le tartellette alle pesche e crema sono dei piccoli cestini di fragrante pasta...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati