Cucina notizie: couscous alle verdure!

CATANIA ore 15:20:00 del 01/08/2015 - Categoria: Cucina - Cucina

Cucina notizie: couscous alle verdure!

Cucina notizie: couscous alle verdure!Couscous: basta il nome a trascinarci nel magico mondo della cucina africana, fatto di spezie profumate, aromi pungenti e sapori marcati

Couscous: basta il nome a trascinarci nel magico mondo della cucina africana, fatto di spezie profumate, aromi pungenti e sapori marcati. La tradizione culinaria di questi chicchi dorati ha viaggiato dall’Africa fino a raggiungere le coste della Sicilia per poi diffondersi in tutto il continente europeo. Oggi vi proponiamo un’interpretazione dal sapore mediterraneo a base di questo fantastico ingrediente: il couscous alle verdure. Una dadolata di verdure di stagione, come zucchine melanzane e pomodorini, adagiata sopra a questo ingrediente dalla storia millenaria in un connubio di sapori e profumi che mescolano tradizioni e culture. Potrete decidere di mangiare il couscous ancora caldo e servirlo nei tajin per una cena dal sapore insolito oppure freddo da portare come schiscia sotto l’ombrellone. Comunque decidiate di assaporarlo potrete accompagnare con salsine dai sapori aromatici come la tradizionale Harissa: vi conquisterà al primo chicco!

Ingredienti per il couscous

Couscous precotto 160 g Acqua 320 g Burro 10 g

PER LE VERDURE

Carote 180 g Melanzane 180 g Pomodori del tipo ciliegino 100 g Sale q.b. Olio extravergine di oliva 5 cucchiai Peperoncino fresco piccante 3 g Basilico 4 g Cipollotto fresco 130 g Aglio 1 spicchio Zucchine 150 g

PER DECORARE

Menta qualche foglia

Preparazione

Couscous alle verdure

Per preparare il couscous alle verdure iniziate lavando ed asciugando le verdure. Poi prendete la melanzana, togliete la parte verde (1) e tagliatela a fettine spesse 1 cm (2). Da queste ricavatene dei bastoncini e poi da essi dei cubetti (3).

Trasferitele su un colino appoggiato sopra ad una ciotola. Cospargete di sale (4) ed appoggiate un piatto con un peso sopra. Lasciatele così per circa 1 ora (5): in questo modo farete fuoriuscire l’acqua della verdure che ha un sapore amarognolo. Procedete con la carota. Pelatela e tagliatela a bastoncini, quindi a cubetti delle dimensioni di 1 cm (6). Tenete da parte.

Passate alle zucchine: tagliate le estremità, tagliatele a fettine, quindi a bastoncini e successivamente anch’esse a cubetti di circa 1cm (7). Tenete le zucchine da parte. Prendete ora i pomodori e tagliateli in quarti (8) e teneteli da parte. Passate al cipollotto. Privatelo della parte verde (9) e dell’estremità (10), quindi affettatelo finemente e poi tritatelo (11). Ora che le verdure sono pronte, potete cuocerle: saranno il condimento del couscous (12).

Incidete il peperoncino, privatelo dei semini interni e tagliatelo a listarelle sottili (13). In una pentola antiaderente fate rosolare l’aglio sbucciato e tagliato a tocchetti grossi (se preferite potete anche schiacciarlo se non desiderate toglierlo dopo) ed il cipollotto (14). Unite il peperoncino (15) e fate rosolare.

Quando gli ingredienti avranno rosolato togliete lo spicchio di aglio (16). Quindi unite in padella le carote e le zucchine (17). Sciacquate le melanzane acqua corrente per togliere il sale, asciugatele ed unitele nel tegame (18). Cuocete a fuoco dolce, mescolando gli ingredienti di tanto in tanto (19). Ci vorranno circa 10-15 minuti poiché le verdure devono rimanere croccanti. A cottura quasi ultimata aggiungete i pomodori (20). Aggiustate di sale e spezzettate qualche fogliolina di basilico per aromatizzare. Il vostro condimento è ora pronto (21).

Infine prendete un altro tegame e versatevi l’acqua e scaldate. Salate e quando riprende il bollore versate il couscous (22) e spegnete il fuoco. Mescolate brevemente il couscous per spargerlo uniformemente nel tegame e coprite con il coperchio (22). Lasciatelo riposare così per 2-3 minuti affinché il couscous assorba l’acqua e raddoppi di volume. Aggiungete il burro (24).

Mescolate con una spatola (25), quindi con i rebbi di una forchetta sgranatelo completamente (26). Per terminare il vostro couscous alle verdure impiattate il couscous e sopra adagiatevi le verdure (27). Decorate con alcune foglioline di menta e gustate il vostro couscous alle verdure!

Conservazione

E’ possibile conservare il couscous alle verdure in frigorifero coperto da pellicola alimentare trasparente oppure in contenitore chiuso ermeticamente per al massimo 3 giorni.

Si sconsiglia di congelare.

Il consiglio

Pinoli tostati ed arachidi tritati a decorazione non solo daranno un gusto con una marcia in più al vostro couscous ma anche la vista ringrazierà! E ricordatevi: noi abbiamo usato queste verdure perché di stagione ma voi potrete decidere di utilizzare quelle che più vi piacciono!

Curiosità

Il couscous è un tipico ingrediente africano, auspicio di fortuna e beneaugurale. Infatti si è soliti donarlo ai nuovi genitori o a dei freschi sposi!

La tradizione vuole che il couscous venga consumato da tutti i commensali attingendo da un unico piatto ed utilizzando tre dita perché con un solo dito mangia il diavolo, con due il profeta mentre con cinque dita solo le persone ingorde!

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Portobello burger, preparazione
Portobello burger, preparazione

-

C’è chi lo preferisce di carne o di lenticchie, chi gourmet o double: di hamburger ce n’è proprio per tutti i gusti!
I funghi portobello sono una varietà di fungo champignon di grande taglia, con...

Ratatouille, preparazione
Ratatouille, preparazione

-

É composta da verdure fresche tagliate a cubetti di uguale dimensione e stufate insieme rispettando il giusto ordine di inserimento in pentola per non rischiare di cuocerle eccessivamente o al contrario di farle rimanere troppo croccanti.
La ratatouille è un contorno francese dal sapore ricco e mediterraneo, ma è così...

Preparazione Insalata di orzo e salmone
Preparazione Insalata di orzo e salmone

-

E’ così che nasce la nostra insalata di orzo e salmone, un piatto unico fresco e aromatico che saprà rifocillarvi con gusto durante le torride giornate estive.
D’estate la parola d’ordine è “colore”! Colori da indossare ma anche da gustare,...

Preparazione Panzanella dolce
Preparazione Panzanella dolce

-

Il più povero dei piatti di recupero diventa così una pietanza versatile da servire come fine pasto accompagnandola con una pallina di gelato o della panna acida, oppure da gustare a colazione con dello yogurt.
E’ uno dei piatti toscani più antichi e amati, una leggenda vuole che sia nato...

Avocado toast, preparazione
Avocado toast, preparazione

-

Il pane tostato è quello che lo rende veramente speciale, ciò che contrasta la morbidezza della crema di avocado.
Dolce o salato? Questo dubbio amletico assale dormiglioni e indecisi! Ma la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati