Crisi: come non odiare il proprio lavoro

ROVIGO ore 08:33:00 del 01/02/2015 - Categoria: Denunce, Guide, Lavoro, Sociale

Crisi: come non odiare il proprio lavoro

Crisi: come non odiare il proprio lavoro | L’analisi di Italiano Sveglia

Ogni mattina è dura, durissima. Solo l'idea di andare a lavorare in quel posto ti viene da star male.....è noioso, noiosissimo, orari assurdi, dire sottopagato è poco, ti impone una vita piena di privazioni anche nella tua vita privata senza parlare delle ripercussioni alla tua Salute mentale in quanto depresso. Ogni giorno milioni di persone attraversano quest’ansia e questo nervosismo da lavoro proprio perché non si trovano bene. Ecco come provare a risolvere le cose con un’attenta analisi di Italiano sveglia.

Quando ci si ritrova in queste situazioni (malessere al mattino quando bisogna andare al lavoro, tristezza cronica, ansia, inappetenza o fame nervosa) le scelte possibili sono solo due: o cambi lavoro o inizi a cambiare il tuo modo di vedere il tuo attuale lavoro. Cambiare lavoro vuol dire iniziarsi a guardare attorno e cercare qualcosa che soddisfi le ambizioni dell'individuo senza aver paura di mettersi in discussione e senza aver paura del cambiamento. Se non si ha la possibilità di cambiare lavoro la scelta è di iniziare ad amare il proprio lavoro...ma in molti casi, visto che la paga è bassa, risulta molto difficile.

Purtroppo la vita di oggi richiede anche enormi sacrifici, devi essere molto paziente perchè il lavoro manca e tanta gente forse vorrebbe pur di lavorare essere al tuo posto. Sopporta tutto infondo tu almeno un lavoro ce l'hai, sarà pericoloso, sottopagato , umiliante ma pur sempre un lavoro è. Certamente meglio un lavoro precario che nulla! Ma il lavoro precario dovrebbe essere esclusivamente per valutare se la persona è capace per poi essere assunta a tempo indeterminato come si faceva una volta!

Ciò non toglie il fatto che è vergognoso che in Italia nel 2015 ci siano ancora tanti operai trattati come schiavi e che ciò sia considerato normale. Purtroppo la colpa è dei politici e dei sindacati che per arricchirsi invece di difendere l'operario difendono sempre il padrone, ma purtroppo è anche pieno di operai che credono che i sindacati li difendono e non capiscono che invece un sindacato è sempre dalla parte dei padroni perchè se i sindacati aiutassero davvero l'operaio non avrebbero più senso di esistere. Pensate per esempio al cosiddetto "principio civile dell'integrazione degli Immigrati"... è indubbio che i politici di sinistra e i sindacati vogliono gli immigrati per tenere in stallo questa situazione!! 

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
L'INCHIESTA SULLE BANCHE NON TOCCHERA' ETRURIA E MPS!
L'INCHIESTA SULLE BANCHE NON TOCCHERA' ETRURIA E MPS!

-

In realtà c'è di tutto. Ci sono i vecchietti che vorrebbero speculare con i loro risparmi, ci sono quelli che si fidano del funzionario di banca non immaginando che le banche potrebbero anche fallire, comunque tenere i soldi sul conto corrente costa e qua
In realtà c'è di tutto. Ci sono i vecchietti che vorrebbero speculare con i loro...

CROCETTA ATTACCA RENZI: 'MI TOCCA UN POSTO IN PARLAMENTO!'
CROCETTA ATTACCA RENZI: 'MI TOCCA UN POSTO IN PARLAMENTO!'

-

Questa in cui viviamo non è piu' una Repubblica Democratica.La democrazia è solo un lontano ricordo.questi ,politici di professione,sono i padroni,e come ogni padrone fanno come gli pare
Questa in cui viviamo non è piu' una Repubblica Democratica.La democrazia è solo...

QUANTO SIETE DISPOSTI A SOPPORTARE? ANCHE LA PAZIENZA DEGLI ITALIANI (CHE DORMONO) HA UN LIMITE
QUANTO SIETE DISPOSTI A SOPPORTARE? ANCHE LA PAZIENZA DEGLI ITALIANI (CHE DORMONO) HA UN LIMITE

-

Siete disposti a rimanere segregati in casa perché se uscite fuori per una semplice passeggiata rischiate di essere aggrediti, picchiati ed anche uccisi per un furto di pochi euro e nessun branca delle istituzioni ha la voglia e la capacità di difendervi?
Siete disposti a rimanere segregati in casa perché se uscite fuori per una...

8 mila bambini OGNI GIORNO muoiono di fame PRIMA DEI 5 ANNI: E NOI PARLIAMO DEL NULLA!
8 mila bambini OGNI GIORNO muoiono di fame PRIMA DEI 5 ANNI: E NOI PARLIAMO DEL NULLA!

-

I numeri sono numeri, e poco importa che quelli denunciati da Save the Children nel rapporto appena rilasciato sulla malnutrizione e l’infanzia siano esorbitanti: 3 milioni di bambini muoiono ogni anno prima di compierne 5 per mancanza di cibo o di cibo a
I numeri sono numeri, e poco importa che quelli denunciati da Save the Children...

Cesare Battisti torna in Italia? Sarebbe OTTIMO da ONOREVOLE!
Cesare Battisti torna in Italia? Sarebbe OTTIMO da ONOREVOLE!

-

A ogni campagna elettorale spunta Battisti. Che sia estradato e cosi si pone fine a questa vicenda.
A ogni campagna elettorale spunta Battisti. Che sia estradato e cosi si pone...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati