Crac Alitalia, BIGLIETTI A PREZZI STRACCIATI!

(Torino)ore 11:15:00 del 05/05/2017 - Categoria: , Cronaca, Economia, Politica

Crac Alitalia, BIGLIETTI A PREZZI STRACCIATI!

Il prezzo dei biglietti di Alitalia è destinato a crollare nel giro di pochissime settimane.

Il prezzo dei biglietti di Alitalia è destinato a crollare nel giro di pochissime settimane. Ora che la compagnia ha incassato il prestito ponte dal governo di 600 milioni di euro, resta un primo urgentissimo obiettivo per i tre commissari straordinari, Luigi GubitosiEnricoLaghi e Stefano Paleari: evitare di bruciare tutti quei soldi nell’atavico buco nero di costi, spese inutili e sperperi che attanagliano la compagnia.

Per operare regolarmente, Alitalia ha bisogno di almeno 7,6 milioni di euro al giorno, secondo quanto riporta Repubblica citando i dati di bilancio 2015. Si va dai costi per il cherosene per i serbatoi degli aerei, circa 1,8 milioni da pagare cash, a 1,7 milioni per gli stipendi, 2 milioni per i diritti di decollo e atterraggio, 1,1 milioni per i canoni di affitto degli aerei, altrimenti li sequestrano, e 500mila euro per la manutenzione. Sono tutti costi inevitabili, il minimo perché una compagnia aerea possa continuare a respirare. E non si possono pagare in nessun altro modo se non con i soldi del governo.

Resta però l’obiettivo di uscire dall’impasse e prepararsi a ripagare quel prestito, che ha anche interessi poco sotto il 10%, di certo non un regalo. L’unica via percorribile per i commissari resta quella di riconsiderare le tariffe, finora poco o per nulla concorrenziali. Qualche primo segnale è già arrivato, per esempio per i titolari di MilleMiglia, che possono godere del 20% di sconto su voli per Europa, Medio Oriente e Nord Africa. Non può bastare a evitare l’emorragia di prenotazioni, già iniziata lentamente

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
ITALIA MAGLIA NERA: LA SPESA COSTA TANTISSIMO RISPETTO AGLI ALTRI PAESI
ITALIA MAGLIA NERA: LA SPESA COSTA TANTISSIMO RISPETTO AGLI ALTRI PAESI
(Torino)
-

Non solo per le tasse: l'Italia è quasi maglia nera in Europa pure quando si tratta di fare la spesa.
Perché meravigliarci tanto se da noi tutto è più caro? Noi abbiamo i politici...

USURA: IL SACRO IMPERO UE DELLA FINANZA
USURA: IL SACRO IMPERO UE DELLA FINANZA
(Torino)
-

Siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario detta legge, e noi sventurate plebi europee dobbiamo fare i sacrifici – “sacrum facere”, appunto: qualcosa di religioso in nome del sistema bancario, una divinità demiurgica
Siamo entrati in un Sacro Romano impero della finanza in cui il sistema bancario...

CAMPI FREGREI: IL SUPER VULCANO SI STA SVEGLIANDO
CAMPI FREGREI: IL SUPER VULCANO SI STA SVEGLIANDO
(Torino)
-

Secondo un nuovo studio effettuato da un team di geologi italiani e francesi il supervulcano Campi Flegrei sta dando segni di risveglio.
Secondo un nuovo studio effettuato da un team di geologi italiani e francesi il...

Conto WeBank 2017: cos'e', costi, opinioni
Conto WeBank 2017: cos'e', costi, opinioni
(Torino)
-

Il Conto WeBank viene presentato dall’istituto come “un mondo di servizi a zero spese e zero canone”.
CONTO WEBANK 2017: COME FUNZIONA - Chi è Webank, banca online del gruppo...

BUFERA SU VISCO, SUPERMASSONE AL SERVIZIO DEL POTERE
BUFERA SU VISCO, SUPERMASSONE AL SERVIZIO DEL POTERE
(Torino)
-

Si può anche chiamarla massoneria, ma la definizione è imprecisa: perché non tutti gli affiliati alle superlogge internazionali sono stati iniziati all’obbedienza massonica
Si può anche chiamarla massoneria, ma la definizione è imprecisa: perché non...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati