Cosa visitare Treviso

(Treviso)ore 12:04:00 del 04/03/2017 - Categoria: , Luoghi da visitare

Cosa visitare Treviso

Il centro città è circondato da mura trecentesche, ancor'oggi in restauro.

COSA VEDERE TREVISO - Treviso è una piccola cittadina del Veneto situata a circa 30 chilometri da Venezia. Il centro città è circondato da mura trecentesche, ancor'oggi in restauro. Passeggiando fra le vie di questa piccola e suggestiva città non è un caso imbattersi in moltissimi fiumiciattoli, tutti affluenti del Sile. Quindi leggi la guida e ti spiegherò come visitare Treviso.

COSA VEDERE TREVISO - Se la vicina Venezia riassume la sua storia gloriosa nei Palazzi e nei monumenti che si specchiano sul Canal Grande, Treviso non può vantare un monumento “simbolo” ma rappresenta in pieno il Veneto e la sua voglia di guardare sempre al futuro con ottimismo.

COSA VEDERE TREVISO

1. Piazza dei Signori

È il salotto buono di Treviso, è il centro politico e culturale della città. Già Piazza Maggiore o della Berlina, era la sede della pubblica gogna, attorno a questo spazio troverete i palazzi più importanti di Treviso: il Palazzo del Podestà, la Torre Civica, il Palazzo dei Trecento.

2. Palazzo dei Trecento

Ornato da merlature ghibelline, è conosciuto anche come Palazzo della Ragione. Il Palazzo dei Trecento venne costruito nel XII secolo quale luogo per le assemblee degli organi rappresentativi del Comune di Treviso – ancora oggi vi si riunisce il consiglio comunale. Il palazzo si articola su due piani, il primo dei quali composto da un loggiato traforato da archi a tutto sesto. Oltre che dibattiti politici, il Palazzo dei Trecento ospita mostre ed esposizioni artistiche. Il Salone della Ragione è decorato da capriate in legno e affreschi del Duecento.

3. Palazzo del Podestà e Torre Civica

Sul lato nord di Piazza dei Signori troviamo l’ampia facciata di mattoni rossi del Palazzo del Podestà, oggi sede della prefettura. Oltre la costruzione svetta la Torre Civica, detta anche Rossignona, la più alta delle torri di Treviso.

4. Fontana delle Tette

Realizzata nel Cinquecento in seguito a una forte siccità, dai suoi due seni sgorgavano vino rosso e vino bianco per festeggiare ogni nuovo Podestà – non illudetevi, oggi esce solo acqua. In origine il busto era esposto nel Palazzo Pretorio, in via Calmaggiore. Potete vederla nella piccola galleria che unisce via Calmaggiore con la Piazzetta della Torre. Si tratta però di una copia: la statua autentica, danneggiata, è custodita in una teca sotto il loggiato del Palazzo dei Trecento.

5. Chiesa di San Niccolò

È la più grande chiesa di Treviso ma non può fregiarsi del titolo di Cattedrale. Sorge sulla riva sinistra del Sile, nella zona sud-occidentale del centro storico. Stile gotico del XIII secolo, forme imponenti ma eleganti, mattoni a vista. Opere pittoriche e pregevoli sculture all’interno.

6. Isola della Pescheria

Nel centro storico di Treviso, nel letto del fiume Cagnan Grande, troverete questo isolotto collegato alla terraferma da due ponti ciclopedonali. Come suggerisce il nome, fu creato per ospitare il mercato del pesce – in funzione ancora oggi. Vicino all’isola scorgerete uno dei tanti mulini presenti nel centro storico di Treviso.

7. Ca’ dei Carraresi

Accanto all’Isola della Pescheria, fra il Cagnan e via Palestro, sorge Ca’ dei Carraresi, edificio medievale in mattoni rossi a vista. Sotto alla facciata su via Palestro si apre un bel portico con cinque arcate a tutto sesto. Insieme all’adiacente Casa Brittoni, ricca di affreschi, ospita mostre d’arte internazionali, seminari e convegni.

8. Canale dei Buranelli

Dal ponte omonimo potrete fotografare uno degli scorci più caratteristici di Treviso. Il Canale dei Buranelli è un ramo del fiume Botteniga, a pochi passi dall’isola della Pescheria e da Ca’ dei Carraresi. Il suo nome nasce da un edificio cinquecentesco affacciato sul canale, un tempo proprietà di una famiglia di commercianti proveniente dall’isola di Burano. Sul ponte pedonale, negozi e ristorantini tipici con l’immancabile risotto al radicchio rosso.

9. Lungo Sile

Attorno al centro storico di Treviso girano la cerchia di mura cinquecentesche e i corsi del Sile e del Botteniga. Potete percorrere l’anello a piedi o in bicicletta – sono transitabili anche alcuni tratti delle mura. L’itinerario è ombreggiato da una folta schiera di alberi ed è abbellito da splendide ville affacciate sulle acque dei due fiumi.

10. Musei civici

All’interno delle mura cittadine i musei civici sono distribuiti in tre sedi diverse. Quella storica, il Museo Luigi Bailo, in Borgo Cavour, è chiusa al pubblico per lavori di ristrutturazione. La seconda sede, luogo di esposizioni temporanee, è al civico 38 di via Canova, nel complesso Ca’ da Noal-Casa Robegan-Casa Karwath. Il complesso di Santa Caterina, in piazzetta Botter, è il solo dei tre a ospitare mostre permanenti, con sezioni dedicate all’archeologia locale, alle arti medievali, rinascimentali e moderne (da martedì a domenica, ore 9-12.30 e 14.30-18). Da vedere anche gli affreschi del Tre e Quattrocento nell’ex chiesa di Santa Caterina.

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Cosa vedere Ratisbona
Cosa vedere Ratisbona
(Treviso)
-

La città, 154.000 abitanti, sorge nella parte centrale della Baviera, nell’alto corso del Danubio presso la confluenza con il suo affluente Regen.
COSA VEDERE RATISBONA - Ratisbona, Regensburg (“fortezza sul Regen”) è il più...

Cosa vedere Dusseldorf
Cosa vedere Dusseldorf
(Treviso)
-

Nonostante non sia una delle principali mete turistiche della Germania, vale veramente la pena di passare una giornata nella cittadina nel nord ovest della Germania, a poco più di due ore da Amsterdam e Bruxelles.
COSA VEDERE DUSSELDORF - Qualcuno ti ha mai parlato del suo viaggio a...

Cosa vedere Magonza
Cosa vedere Magonza
(Treviso)
-

COSA VEDERE MAGONZA -Questa cittadina tedesca è sede di una delle più importanti università nazionali.
COSA VEDERE MAGONZA - I paesaggi della valle del Reno sono il corollario nel...

Cosa vedere Monaco di Baviera
Cosa vedere Monaco di Baviera
(Treviso)
-

Costruito nel 1972 in occasione dei Giochi Olimpici di Monaco (quelli dell’attentato terroristico ad opera del gruppo Settembre Nero), questo parco nonostante siano passati oltre 40 anni, mostra ancora un’architettura moderna e le sue strutture ospitano s
COSA VEDERE MONACO DI BAVIERA - La Germania è uno dei posti meno visitati e meno...

Cosa visitare
Cosa visitare
(Treviso)
-

COSA VEDERE STOCCARDA - E’ pur vero che dire Stoccarda significa dire Mercedes e Porsche: due i musei tematici legati ai prestigiosi marchi, una meta da mettere in programma soprattutto se con voi ci sono appassionati di motori ed affini.
COSA VEDERE STOCCARDA - Mai pensato di fare un city-break a Stoccarda e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati