Cosa visitare Kiruna

(Trento)ore 13:41:00 del 21/09/2017 - Categoria: , Luoghi da visitare

Cosa visitare Kiruna

Il volo dura poco più di un’ora, potete fare colazione in una grande città europea e digerirla in 145 chilometri dentro il circolo polare artico.

COSA VEDERE KIRUNA - Ci sono due modi per arrivare a Kiruna. Il primo è prendere un aereo dall’aeroporto Arlanda di Stoccolma. Il volo dura poco più di un’ora, potete fare colazione in una grande città europea e digerirla in 145 chilometri dentro il circolo polare artico. Il secondo modo è quello di salire su un treno notturno alla stazione centrale della capitale svedese, sedervi accanto al finestrino e guardare fuori.

Quello che vedrete, appena superata Uppsala, saranno foreste di Pinus contorta, il particolare tipo di conifera che ricopre quasi interamente la superficie della Svezia, continuamente interrotte da laghi piccoli come pozzanghere e laghi grandi come mari. Il sole tramonterà su questo panorama, verrà una notte breve. All’alba ci saranno altri pini e altri laghi, a perdita d’occhio.

Foreste di conifere a parte, c’è un’altra ragione per cui se si decide di visitare la Lapponia svedese d’estate prendere il treno è meglio che prendere l’aereo, e questa ragione sono i passeggeri. In gran parte sono escursionisti di ogni età, e ad avere qualche talento per la fotografia meriterebbero tutti un ritratto: ragazze con i piercing e corpi forti come quelli di animali selvatici, taciturni professionisti della montagna, padri che si imbarcano con i figli in un’esperienza di campeggio nella natura che un giorno i figli ricorderanno chissà con quale miscuglio di sentimenti.

COSA VEDERE KIRUNA -1. Ice Hotel

Il viaggio che vi voglio raccontare è in auto. Anche in inverno, infatti, le strade principali sono percorribili con tranquillità e, coperti con il giusto abbigliamento tecnico termico che è possibile affittare anche in loco, si può partire all’avventura  ed alla scoperta di queste terre sconfinate. Siamo partiti da Kiruna, una città sonnacchiosa e rilassante a 150 km a nord dalla linea del Circolo Polare Artico, una delle più popolose della Lapponia, con i suoi trentamila abitanti, attirati qui fin dal lontano 1900 da un lavoro sicuro nell’industria mineraria.

È una struttura unica al mondo che, ogni estate, si scioglie come la neve al sole, per rinascere ai primi freddi grazie alla creatività di scultori che arrivano da ogni parte del mondo. C’è il bar trendy, le stanze a tema per nottate romantiche e tutto ciò che serve in un albergo di stile. Certo, devo ammetterlo, visto il mio amore per il caldo del caminetto,  dopo un’entusiastica visita, la notte ho preferito passarla in un hotel più tradizionale!

COSA VEDERE KIRUNA -2. Fauna

Ma la Lapponia è soprattutto natura ed animali. Tra questi, le alci, i grandi mammiferi simbolo di queste terre che arrivano a pesare oltre 400 kg. La maggior parte vive allo stato brado ma ce ne sono molte anche nelle cosiddette “moose farm”, fattorie in cui i proprietari accolgono con calore ed accoglienza i visitatori, ed i turisti in particolare.

COSA VEDERE KIRUNA -3. A casa di Babbo Natale

Scendendo verso sud, ci siamo fermati a Gallivare, a 500 km da Kiruna, anche per ritemprarci con un pasto caldo, visto che fuori, in inverno, le temperature scendono fino a quasi 40 gradi sottozero, ma è raro.

E poi c’è un luogo che non dovete assolutamente perdere, specialmente se avete dei bambini. Per i vichinghi, infatti, il Natale ha sempre avuto un significato diverso, e non era legato alla nascita di Gesù Cristo bensì alla fine della stagione del buio, della stagione della notte.

COSA VEDERE KIRUNA -4. Il Circolo Polare Articolo

Una volta ripartiti, siamo scesi verso sud ancora per un centinaio di chilometri per una foto che normalmente fa “morire di invidia” amici e parenti: il cartello in cui è ben specificato che a Jokkmokk passa la linea del Circolo Polare Artico.

COSA VEDERE KIRUNA -5. Chi sono i Saami?

Un viaggio del genere non è solo neve, natura e divertimento, ma offre anche lo spunto per una preziosa riflessione sulla tolleranza e il rispetto di minoranze etniche. La Lapponia, infatti, è la terra dei Saami.

Una popolazione che in passato è stata combattuta pure essendo la prima ad essersi insediata in questo difficile territorio. Le prime notizie attendibili su questa etnia risalgono al 1555. Oggi è presente con appena sessantamila persone tra Norvegia, Svezia, Finlandia e Russia. In Svezia ne risiedono circa 20mila.

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Instanbul, luoghi da vedere
Instanbul, luoghi da vedere
(Trento)
-

Istanbul, ben più popolosa della capitale Ankara – con oltre 14 milioni di abitanti nell’area urbana – è una città ponte, non solo in senso figurato.
COSA VEDERE INSTANBUL - La più grande città di Turchia è una città...

Grodno, cosa vedere di bello
Grodno, cosa vedere di bello
(Trento)
-

COSA VEDERE GRODNO - La città, difesa da mura di legno, venne più volte assediata durante le guerre interne lituane e dai Cavalieri Teutonici.
COSA VEDERE GRODNO - La città venne citata per la prima volta nel 1128 e si dice...

Luoghi da visitare Brest
Luoghi da visitare Brest
(Trento)
-

Belovezhskaya Pushcha è l'ultima isola delle vaste foreste europee, che un tempo si estendevano dall'Inghilterra fino all’Italia e dall'Ucraina agli Urali.
COSA VEDERE BREST - Nella regione di Brest c’è conosciuto in tutto il mondo  il...

Luoghi da vedere Minsk
Luoghi da vedere Minsk
(Trento)
-

A questo hanno contribuito le politiche interne, poco propense all’apertura, e la tragedia di Chernobyl, che in Bielorussia ha colpito moltissime persone.
MINSK COSA VEDERE -Intraprendere un viaggio a Minsk sta diventando sempre più...

Posti da vedere Kazan
Posti da vedere Kazan
(Trento)
-

La sua mole, dal candido colore bianco, comprende vari edifici, tra cui la Cattedrale dell’Annunciazione, unica chiesa russa ad avere ben cinque absidi.
COSA VEDERE KAZAN - Se sceglierete Kazan come meta della vostra prossima...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati