Cosa visitare Grenoble

(Roma)ore 12:25:00 del 27/04/2017 - Categoria: , Luoghi da visitare

Cosa visitare Grenoble

Ex capitale del Delfinato prima della Rivoluzione, la città è oggi il comune più popolato della Francia 16, con poco più di 160 000 abitanti (ma la sua area metropolitana ha più di 500.000).

COSA VEDERE GRENOBLE - Grenoble è la capitale del dipartimento dell'Isère, regione di Auvergne-Rhône-Alpes, nel quartiere sud-est della Francia.

Ex capitale del Delfinato prima della Rivoluzione, la città è oggi il comune più popolato della Francia 16, con poco più di 160 000 abitanti (ma la sua area metropolitana ha più di 500.000).

COSA VEDERE GRENOBLE - Situato in una "scodella" alla confluenza di due fiumi, il Drac e Isère, in un altopiano media altitudine (da 200 a 600 m), che ha usato per ospitare una Grenoble ghiacciaio è circondato e protetto da una massiccia Vercors ovest, nord Chartreuse Taillefer sud-est e la catena di Belledonne, che gli conferisce un clima abbastanza mite. A volte è soprannominata la capitale delle Alpi, è la più popolosa del massiccio, a Innsbruck, Austria.

COSA VEDERE GRENOBLE - Capitale della provincia del Delfinato sotto i conti di Albon dal XI secolo, un organismo autonomo del Sacro Romano Impero, Grenoble e la sua regione sono legati alla Francia nel 1349 e divenne una provincia del regno di Francia così popolare che il figlio maggiore di porta sovrano quindi il titolo di "Dauphin".

Potente città militare, la città sta sviluppando anche tutto il settore del guanto (XVIII), seguita da idro (XIX), ma nel XX secolo che Grenoble diventa uno dei maggiori centri di ricerca scientifica e nuove tecnologie.

Nella seconda parte del XX secolo anche, la città diventa un laboratorio in termini di pianificazione urbanistica e di "politica urbana".

Con un ricco patrimonio, prima di riuscire a guadagnare picchi vicini, questo è un must nel settore del turismo, in particolare per quanto molti eventi culturali punteggiano il Grenoble anno.

[foto3]

Prima fra tutti spicca la Bastille e la sua funivia, da cui potrai godere di una sensazionale vista.

Situata su una collina a 475 metri d’altezza, al crocevia di tre valli alpine, da dove si ammira uno splendido panorama sulla città e i monti vicini.

La funivia, che ti porterà fin lì, è stata la prima al mondo ad essere situata in una città.

Per informazioni e tariffe:
Tel. 04 76 44 33 65 — http://www.bastille-grenoble.com

Sempre in zona, puoi visitare il Parco Guy Pape e i Giardini di Dauphins, che ospitano l’edificio del Museo Dauphinois.

Come Musei ti segnalo anche il Musée de Grenoble, che accoglie importanti collezioni  di opere di pittori francesi di tutti i tempi.

Una zona che non puoi perdere è quella di Place St-André, di origine medievale, che custodisce gli edifici più antichi della città: il Palais du parlement du Dauphiné, costruito nel ‘500 e sede del terzo Parlamento della Francia, dopo quello di Parigi e di Tolosa fino al 1789; l’Eglise St-André, ed il Palais de Justice, costruito nel XV secolo in stile rinascimentale.

Se ti piace curiosare tra bancarelle, per trovare oggi strani e ricercati, ti consiglio una visita al mercato di St. Laurent oppure a quello dell’Esplanade.

Mi raccomando poi non trascurare la cucina: qui sono rinomate le noci, il gratin dauphinois (gratin di patate), e il Chartreuse (liquore a base di erbe).

Per l’alloggio potresti sperimentare un particolare albergo della catena Ibis e cioè il Grenoble Sud Seyssins.

Te lo indico perché questo è il primo budget hotel costruito in Francia: economico, di design e soprattutto ecosostenibile.

Si trova a 5 chilometri dal centro storico di Grenoble e la sua caratteristica è di avere delle camere ultrafunzionali, che privilegiano spazi privi di barriere e luminosità.

L’indirizzo è: Rue du Docteur Schweitzer 2 Seyssins, Francia http://www.accorhotels.com

Se vuoi altre informazioni puoi visitare questo link:
http://www.grenoble-isere.info

Autore: Carmine

Notizie di oggi
San Gallo, cosa visitare
San Gallo, cosa visitare
(Roma)
-

Il fondatore della città non poteva che chiamarsi Gallo. Un monaco per la precisione, che nella gola di Mülenenschlucht sconfisse un orso nell’anno 612.
COSA VEDERE SAN GALLO - La metropoli della Svizzera orientale, ubicata tra il...

Cosa visitare Coira
Cosa visitare Coira
(Roma)
-

Ancora oggi Coira è il centro commerciale e il capoluogo di una grande regione, come testimoniato dai numerosi negozi, musei, dal teatro oltre che dalla stazione dell'autopostale, il vero snodo per l'ingresso nel mondo alpino dei Grigioni. 
COSA VEDERE COIRA - Celti, romani, ostrogoti, franchi: tutti questi popoli un...

Cosa visitare Bienne
Cosa visitare Bienne
(Roma)
-

COSA VEDERE BIENNE - Il centro storico della città di Biel/Bienne, centro più marcatamente bilingue della Svizzera, si sviluppa intorno alla piazza e la sua pittoresca fontana del XVI secolo.
COSA VEDERE BIENNE - Bienne (ufficialmente Biel/Bienne, in cui '"Biel" è la...

Cosa visitare Locarno
Cosa visitare Locarno
(Roma)
-

Un luogo che racchiude in se attrazioni diversificate, adatte alle esigenze di tutti i tipi. Gli amanti dell’arte troveranno giusta soddisfazione nel visitare le chiese della città.
COSA VEDERE LOCARNO -G. Attal diceva che il viaggio è l’unica cosa che si compra...

Cosa visitare Sion
Cosa visitare Sion
(Roma)
-

COSA VEDERE A SION -Capitale bilingue del Canton Vallese, Sion (in tedesco Sitten) è un’elegante “città giardino”, a misura d’uomo (circa 30mila abitanti), ricca di suggestive e grandiose testimonianze delle sua millenaria storia.
COSA VEDERE A SION - Lungo la valle del Rodano, la più antica città della...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati