Cosa visitare Biella

(Biella)ore 21:02:00 del 09/04/2017 - Categoria: , Luoghi da visitare

Cosa visitare Biella

Centro del Piazzo è la piazza Cisterna, una volta sede del Comune e del mercato, con il Palazzo dei Dal Pozzo, i portici medievali e casa dei Teccio, una delle case più suggestive della città.

COSA VEDERE BIELLA - Biella è una città prospera e veramente accogliente, con una funicolare che collega la parte alta e la parte bassa della città.
In auto:
COSA VEDERE BIELLA - La strada statale n°143 collega Biella a Santhià. La n°230 si dirige verso Vercelli mentre la tortuosa n°338 porta ad Ivrea.
In treno:
COSA VEDERE BIELLA - Il Piemonte è percorso da una fitta rete di linee ferroviarie che mettono in comunicazione tutte le principali località. In particolare la ferrovia collega direttamente Biella con Vercelli e Torino.
In aereo:
L’aeroporto più vicino alla città è il Città di Torino a Caselle (Tel. 011 5676361), che effettua collegamenti con le principali città italiane (isole comprese) ed europee. 

Il cuore della città è il quartiere Piazzo, antico borgo medievale che corrisponde alla parte alta della città, raggiungibile con una funicolare. Centro del Piazzo è la piazza Cisterna, una volta sede del Comune e del mercato, con il Palazzo dei Dal Pozzo, i portici medievali e casa dei Teccio, una delle case più suggestive della città. Qui sorge anche la chiesa romanica di S. Giacomo. Vicino alla chiesa si trova il Palazzo Gromo di Ternengo, originario del XVI secolo e restaurato nell’800.

In Piazza Duomo sorge il Duomo di Biella, costruzione degli inizi del XV secolo, che conserva all’interno pregevoli resti di pitture del XV-XVI secolo. Vicino al Duomo si erge il Battistero, una delle costruzioni più significative del romanico piemontese. Costruito tra VII e XI secolo, è qa pianta centrale con quattro absidi semicircolari scandite da lesene. Sopra la porta troviamo un tipico uso di rimpiego di materiale antico, un bassorilievo romano raffigurante Ercole con un amorino.

Altra chiesa interessante è la Basilica di S. Sebastiano, un esempio di architettura rinascimentale (XV sec.), modificata però pesantemente nell’800. La chiesa conserva opere di Rodolfo Morgari, Bernardino Lanino e Defendente Ferrari. Il Museo del territorio è ospitato nel bel chiostro dell’ex monastero di S. Sebastiano, collegato alla basilica di S. Sebastiano. Il museo ha 5 sezioni: del territorio, egizia, storico-artistica, del lavoro e archeologica.

Biella conserva interessanti esempi di architettura industriale, come l’ex lanificio Trombetta o l’ex lanificio Sella, entrambi dell’800 e situati sui lati del torrente Cervo. Il primo edificio è oggi sede dell’importante Cittadellarte Fondazione Pistoletto, promotrice di eventi culturali e mostre sull’arte contemporanea.

Una visita merita infine il Parco della collina di S. Gerolamo, dove si trova Villa Sella, ex monastero dei Gerolamini, e l’adiacente chiesa di S. Gerolamo (XVI sec.), che custodisce uno dei cori più belli del Piemonte, dell’artista Evangelista da Cremona.

Una delle migliori birre italiane, la Menabrea, viene prodotta proprio a Biella sin dalla metà dell’800.

Vicino a Biella si trova la Riserva naturale del Parco della Burcina-Felice Piacenza con la particolare collezione di rododendri, che in primavera offrono uno spettacolo unico.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Milos, cosa visitare
Milos, cosa visitare
(Biella)
-

Una formula scelta ogni estate da tante famiglie, pronte fin da giugno a quel rito quotidiano: pellegrinare tra una spiaggia e l’altra, e nel pomeriggio perlustrare le pieghe dell’entroterra, dove l’antico cataclisma assicura giardini e orti generosi.
COSA VEDERE MILOS - E’ il vulcano sommerso ad aver regalato le più belle...

Cosa visitare Leopoli
Cosa visitare Leopoli
(Biella)
-

Ploshcha Rynok – Il centro del centro è la piazza del mercato, ploshcha Rynok.
COSA VEDERE LEOPOLI - Alle volte è giusto ammettere la propria ignoranza: che...

Luoghi da vedere Odessa
Luoghi da vedere Odessa
(Biella)
-

Uno di questi era particolarmente vicino alla figura della sovrana, il suo nome era l’eroe Grygory Potemkin, che divenne uno degli artefici della nascita della città di Odessa.
COSA VEDERE ODESSA - Ucraina meridionale e Odessa. Storicamente parlando...

Luoghi da vedere Vinnitsa
Luoghi da vedere Vinnitsa
(Biella)
-

La città stessa ha dignità amministrativa di raion ed è collocata nella regione storica della Podolia.
VINNITSA COSA VEDERE - Vinnycja (in ucraino:...

Luoghi da vedere Kharkiv
Luoghi da vedere Kharkiv
(Biella)
-

La città è nota per la sua Piazza della Libertà che, con un'estensione di oltre 11 ettari, è attualmente una delle 10 piazze più grandi del mondo.
KHARKIV, COSA VEDERE - Charkiv è la seconda città dell'Ucraina per popolazione,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati