Cosa visitare Bellinzona

(Udine)ore 14:46:00 del 12/05/2017 - Categoria: , Luoghi da visitare

Cosa visitare Bellinzona

COSA VEDERE BELLINZONA -Le costruzioni difensive di Bellinzona fanno parte delle testimonianze più significative dell’arte architettonica militare del Medioevo nell’arco alpino, e perciò sono state inserite nel patrimonio mondiale dell’UNESCO dall’anno 20

COSA VEDERE BELLINZONA - Bellinzona vanta una posizione strategica in una valle incassata che costeggia i passi alpini del San Gottardo, del San Bernardo e del Lucomagno. La città costituisce allo stesso tempo un passaggio verso l’Italia venendo da nord e l’accesso alle Alpi da sud. 
COSA VEDERE BELLINZONA -I suoi angoli caratteristici e le sue piazze, le sue vie, il teatro neoclassico e le antiche dimore perfettamente restaurate testimoniano ai visitatori la storia di questa città di cultura lombarda. Gli hotel riccamente decorati e le belle chiese impreziosiscono le numerose viuzze. Ma il fascino austero di questa città medievale cela anche l’energica vitalità di un moderno crocevia dedicato agli scambi e agli incontri. Le numerose boutique e le botteghe, i negozi di specialità gastronomiche e i caffè invitano a loro volta a passeggiare e a godersi l’atmosfera rilassata. Il sabato la Piazza Nosetto ospita un grande mercato settimanale. 
COSA VEDERE BELLINZONA -Le costruzioni difensive di Bellinzona fanno parte delle testimonianze più significative dell’arte architettonica militare del Medioevo nell’arco alpino, e perciò sono state inserite nel patrimonio mondiale dell’UNESCO dall’anno 2000. Il Castelgrande, il più antico e più solido dei castelli di Bellinzona, offre una deliziosa veduta sul centro storico e i suoi dintorni. Un piccolo museo nel Castelgrande documenta la storia dei castelli e del cuore della città medievale di Bellinzona. Anche gli altri due castelli ospitano un museo.

Il mercato è un luogo di incontro sia per i locali che per i forestieri che fino alle 13 possono gironzolare alla ricerca di capi di abbigliamento, pezzi di artigianato artistico e di antiquariato e prodotti tipici della zona: frutta, verdura, formaggi, insaccati preparati secondo le antiche ricette della tradizione, pane croccante tipico ticinese, miele e fiori. E quando le bancarelle smontano i ristoranti del centro propongono menù a prezzi convenienti per fare assaggiare i “piatti del mercato”.

E per restare in tema di golosità vanno assolutamente assaggiati i “Bissoli”, squisiti dischetti di cioccolato con un ripieno di castagne la cui forma si rifà a un’antica moneta risalente a trecento anni fa. Nella parte superiore della pralina è raffigurata una biscia di cioccolato bianco, il simbolo della città che nel’500 era impresso sulle monete dell’epoca.

Bellinzona, per via della sua posizione strategica, è detta la porta del Ticino e la sua storia moderna è legata a quella della ferrovia. Con l’arrivo del treno, nella seconda metà dell’Ottocento, il numero degli abitanti aumentò notevolmente e la città conobbe un considerevole sviluppo. Ora Bellinzona si sta preparando ad un altro importante appuntamento “ferroviario”: l’11 dicembre è prevista l’entrata in funzione della nuova galleria di base del San Gottardo che permetterà di abbreviare in modo significativo le distanze tra la città e il nord delle Alpi.

Già da alcuni mesi fervono i preparativi per questo importante evento. La stazione si è rifatta il look offrendo un’ampia varietà di negozi e nuovi punti di ristorazione. Tra questi ultimi vi è il City Bistrò- ideato dall’interior designer ticinese Carlo Rampazzi- che interpreta al suo interno il tema del viaggio in treno con una grande nuvola sul soffitto ed elementi di colore grigio sul pavimento e sul bancone che richiamano i binari.

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Cose da vedere Saint Moritz
Cose da vedere Saint Moritz
(Udine)
-

COSA VEDERE SAINT MORITZ -La cittadina di Saint Moritz, deve originariamente la sua notorietà alle antiche sorgenti termali, risalenti al periodo del bronzo, anche se la celebrità a livello internazionale arriva grazie all'ambiente incontaminato ed incant
COSA VEDERE SAINT MORITZ - St. Moritz è una delle mete turistiche svizzere...

San Gallo, cosa visitare
San Gallo, cosa visitare
(Udine)
-

Il fondatore della città non poteva che chiamarsi Gallo. Un monaco per la precisione, che nella gola di Mülenenschlucht sconfisse un orso nell’anno 612.
COSA VEDERE SAN GALLO - La metropoli della Svizzera orientale, ubicata tra il...

Cosa visitare Coira
Cosa visitare Coira
(Udine)
-

Ancora oggi Coira è il centro commerciale e il capoluogo di una grande regione, come testimoniato dai numerosi negozi, musei, dal teatro oltre che dalla stazione dell'autopostale, il vero snodo per l'ingresso nel mondo alpino dei Grigioni. 
COSA VEDERE COIRA - Celti, romani, ostrogoti, franchi: tutti questi popoli un...

Cosa visitare Bienne
Cosa visitare Bienne
(Udine)
-

COSA VEDERE BIENNE - Il centro storico della città di Biel/Bienne, centro più marcatamente bilingue della Svizzera, si sviluppa intorno alla piazza e la sua pittoresca fontana del XVI secolo.
COSA VEDERE BIENNE - Bienne (ufficialmente Biel/Bienne, in cui '"Biel" è la...

Cosa visitare Locarno
Cosa visitare Locarno
(Udine)
-

Un luogo che racchiude in se attrazioni diversificate, adatte alle esigenze di tutti i tipi. Gli amanti dell’arte troveranno giusta soddisfazione nel visitare le chiese della città.
COSA VEDERE LOCARNO -G. Attal diceva che il viaggio è l’unica cosa che si compra...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati