Cos'è l'Ape social?

(Roma)ore 22:28:00 del 26/02/2017 - Categoria: , Economia, Guide, Politica

Cos'è l'Ape social?

"Non c'è nessun pericolo di ulteriori interventi sulla riforma delle pensioni, sia in questa fase che in prospettiva", ha spiegato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti: "C'è invece la volontà di continuare il dialogo con i sindacati".

Pensione minima, previdenza complementare e Ape social. Sono questi alcuni dei temi al centro dell'incontro di oggi tra Governo e sindacati, organizzato per discutere le ultime novità sulle pensioni introdotte dalla legge di Bilancio 2017.

Dopo l'accordo raggiunto lo scorso settembre, che diede il via libera una serie di misure come Ape, novità per i lavori usuranti, estensione della quattordicesima e della no tax area, ora sindacati e governo si incontreranno di nuovo per fare il punto della situazione. 

"Non c'è nessun pericolo di ulteriori interventi sulla riforma delle pensioni, sia in questa fase che in prospettiva", ha spiegato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti: "C'è invece la volontà di continuare il dialogo con i sindacati".

L’Ape social continua ad essere argomento di grande dibattito sia nel mondo politico che tra i pensionati. Nonostante la normativa e i requisiti della pensione Ape social siano in vigore da tempo, da più parti arrivano solleciti a modificare le regole di quella che è stata ribattezzata come l’Ape sociale
In questa breve guida sull’Ape social sono indicate tutte le novità e le ultime notizie che riguardano questo particolare tipo di previdenza sociale. Ad oggi 20 febbraio proposte per introdurre delle news sulla pensione Ape social sono tantissime. I pensionati italiani, però, devono sapere che si è ancora su un piano prettamente teorico.

Ape Social a chi spetta

L’Ape Social, approvata nel bilancio 2017, non ha subito particolari variazioni per quanto riguarda i requisiti e la platea dei beneficiari. La prima domanda che ci andiamo a porre, quindi, è proprio a chi spetta l’Ape sociale.
Secondo la legge, infatti, l’Ape Social spetta solo ed esclusivamente a coloro che sono nati tra il 1951 al 1953 e che hanno versato i contributi per almeno trenta o trentasei anni.
Questa variazione sarà ovviamente relativa alla data di nascita del lavoratore.
Sarà molto importante seguire con attenzione questa particolare situazione di cambiamenti visto che potrebbero esserci delle variazioni importanti che potrebbero riguardare i requisiti anagrafici dei lavoratori stessi.Fino ad ora le ultime notizie sull’Ape social sono state più che altro dei rumors ma la possibilità che si arrivi davvero a modifiche strutturali della normativa sulla pensione Ape social non è da escludere.

Ape pensioni come funziona oggi

L’Ape Social, secondo le ultime notizie, sarà completamente gratuita.
A differenza della pensione quota 41, i lavoratori che decideranno di sfruttare l’Ape Social non saranno costretti a dover effettuare un rimborso alla banca che deciderà di erogare tale finanziamento in maniera anticipata.
Si tratta di un tipo di versamento che viene erogato da parte dello Stato: sarà possibile poter ottenere questo particolare tipo di finanziamento in maniera gratuita e per coloro che si trovano in una situazione di disagio economico, il suddetto finanziamento riesce ad essere per davvero utile.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Kim Jong Un ci salvera' dalla Minaccia NIBIRU?
Kim Jong Un ci salvera' dalla Minaccia NIBIRU?
(Roma)
-

I teorici di cospirazione sono convinti che un mondo alieno, noto come Nibiru o Pianeta X, sta attraversando lo spazio e sta puntando verso la Terra.
Questo è un articolo che abbiamo trovato in rete, in fondo trovate la fonte...

ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?
ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?
(Roma)
-

La designazione dei parlamentari da parte dei leader attraverso il meccanismo delle liste bloccate equivale ad una vera e propria privatizzazione della politica nazionale.
Ci iscriviamo convintamente al partito degli scettici: il Rosatellum bis, la...

I segnali per riconoscere l'invidioso che si nasconde
I segnali per riconoscere l'invidioso che si nasconde
(Roma)
-

COME RICONOSCERE UN INVIDIOSO - È uno dei vizi capitali. Non il più odioso forse – anche se dipende dai punti di vista – ma di sicuro uno dei più insopportabili, quando ci si trova dalla parte di chi lo subisce.
COME RICONOSCERE UN INVIDIOSO - È uno dei vizi capitali. Non il più odioso forse...

Italia seconda al mondo per Esportazioni di armi leggere: ma la notizia viene censurata!
Italia seconda al mondo per Esportazioni di armi leggere: ma la notizia viene censurata!
(Roma)
-

L’Italia ripudia la guerra, recita l’articolo 11 della Costituzione. Sarà anche vero. Quel che è certo è che non ripudia la vendita di armi. L’importante, casomai, è non farlo troppo sapere
L’Italia ripudia la guerra, recita l’articolo 11 della Costituzione. Sarà anche...

Detenere il Contante DIVENTERA' REATO!
Detenere il Contante DIVENTERA' REATO!
(Roma)
-

“Dobbiamo porci il problema di come aggredire il contante che è presente nelle case degli italiani”.
“Dobbiamo porci il problema di come aggredire il contante che è presente nelle...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati