Corruzione: perquisita la casa di DENIS VERDINI

(Venezia)ore 23:13:00 del 21/09/2018 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Politica

Corruzione: perquisita la casa di DENIS VERDINI

E’ coinvolto anche l’ex senatore di Ala Denis Verdini nell’inchiesta che ha portato all’arresto del sindaco di Ponzano Romano, Enzo De Santis.

E’ coinvolto anche l’ex senatore di Ala Denis Verdini nell’inchiesta che ha portato all’arresto del sindaco di Ponzano Romano, Enzo De Santis.

In queste ore – riportano quotidiani e agenzie – sono in corso perquisizioni presso le abitazione di Verdini e dell’ex vicepresidente della Regione Lazio, Luciano Ciocchetti.

Leggiamo sul Fattoquotidiano.it che ” parlare di Verdini era stato nei mesi scorsi lo stesso immobiliarista. Aveva raccontato che nel 2013 aveva concesso a titolo gratuito la locazione di un immobile in via Poli, a due passi dalla Fontana di Trevi, dove l’ex senatore ha stabilito la sede di Ala, la sua formazione politica”.

L’onorevole Ignazio Abrignani nel marzo 2017 aveva detto al Fatto che “Verdini ha incontrato una sola volta l’imprenditore Scarpellini.

Scarpellini voleva all’inizio darci quell’appartamento in modo gratuito perché lo aveva messo in vendita. Poi si fece un comodato d’uso gratuito regolarmente dichiarato con una dichiarazione congiunta alla camera. A novembre scorso quell’immobile è stato venduto. Ci hanno dato tre mesi di preavviso e ora stiamo cambiando sede”.

Il sindaco arrestato, De Santis è accusato di corruzione insieme ad altre due persone che all’epoca dei fatti erano pubblici ufficiali. Nell’indagine risulta indagato anche l’ex presidente dell’Assemblea capitolina, Mirko Coratti, già coinvolto in Mafia Capitale e condannato in secondo grado a quattro anni e sei mesi.

Secondo gli inquirenti i tre indagati avrebbero ricevuto benefici da Sergio Scarpellini, immobiliarista romano che era stato arrestato dai carabinieri per corruzione nel dicembre 2016 assieme all’allora dirigente del comune di Roma Capitale Raffaele Marra.

Secondo quanto riportato dall’ANSA sono stati sequestrati beni per 750mila euro, ritenuti profitto delle tangenti ricevute.

“Il Gip del Tribunale di Roma, – si legge su ANSA.it – su richiesta della locale Procura, ha inoltre disposto a carico dei tre, il sequestro di beni per circa 750.000 Euro, ritenuti profitto delle tangenti ricevute”.

Da: QUI

 

Autore: Carmine

Notizie di oggi
54% degli elettori vuole governo Lega centrodestra e non rivoterebbero i 5 stelle!
54% degli elettori vuole governo Lega centrodestra e non rivoterebbero i 5 stelle!
(Venezia)
-

Nella rilevazione compare anche il Tav: per il 43% degli elettori il governo non deve tenere conto dell’analisi costi-benefici sull'alta velocità Torino-Lione
Il 54% degli elettori preferirebbe una coalizione Lega-centrodestra, mentre per...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
(Venezia)
-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

La Tav non conviene: ma sara' VERO?
La Tav non conviene: ma sara' VERO?
(Venezia)
-

La strana analisi costi-benefici promossa dal ministero delle Infrastrutture
Sarà vero che i costi della Tav superano di sette, addirittura otto miliardi di...

Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
(Venezia)
-

Il blitz nel quartiere di Ponticelli. Coinvolte dodici persone, tutte indagate per traffico e spaccio di droga
Bambini pusher o veri e propri corriere di droga: è questa la scoperta dei...

La SCHIAVITU' ai tempi di AMAZON
La SCHIAVITU' ai tempi di AMAZON
(Venezia)
-

CI FANNO UN AMAZON COSÌ - UNA DIPENDENTE ITALIANA DI BEZOS SVELA LE CONDIZIONI DI LAVORO
CI FANNO UN AMAZON COSÌ - UNA DIPENDENTE ITALIANA DI BEZOS SVELA LE CONDIZIONI...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati