Corruzione? Chi sa qualcosa lo scriva sul web!

RIETI ore 20:03:00 del 23/11/2014 - Categoria: Cronaca, Internet, Sociale

Corruzione? Chi sa qualcosa lo scriva sul web!

L'amministrazione comunale di Rieti ha tentato una strada per combattere la corruzione: ecco la proposta

Combattere contro il male della corruzione oggi non è semplice. Non bisogna assolutamente giustificare il comportamento di chi si lascia corrompere, qualunque ne sia il motivo. Sta, però, di fatto che se in diversi settori importanti per lo sviluppo del nostro paese c'è corruzione è chiaro che non tutto quadra per il vesto giusto.

Ci vorrebbero maggiori controlli e soprattutto bisognerebbe fare un lavoro di prevenzione e far capire che chi si fa corrompere rinnega quei valori per i quali ha sempre dichiarato di credere e soprattutto casua danni a se stesso e al proprio futuro, oltre che a quello dei suoi familiari e, in generale, dei cittadini onesti.

L'amministrazione comunale di Rieti sta lavorando per cercare di prevenire o quantomeno di fermare subito ogni possibile caso di corruzione. E' stato, infatti, attivato un indirizzo di posta elettronica che i cittadini possono segnalare  anche in Maniera anonima qualunque caso sospetto relativo alle attività amministrative dei vari enti.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Stampa REGIME in Italia: ECCO CHI COMANDA DIETRO LE QUINTE
Stampa REGIME in Italia: ECCO CHI COMANDA DIETRO LE QUINTE

-

CHI POSSIEDE O CONTROLLA,SEDUTO NEI CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE,I PRINCIPALI QUOTIDIANI ITALIANI?INCHIESTA SULLA”LONGA MANUS”DELLE BANCHE E DELL’INDUSTRIA NELLA STAMPA ITALIANA.
CHI POSSIEDE O CONTROLLA,SEDUTO NEI CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE,I PRINCIPALI...

SENZA PAROLE - I cittadini greci PIU' POVERI ​dei migranti che li hanno invasi!
SENZA PAROLE - I cittadini greci PIU' POVERI ​dei migranti che li hanno invasi!

-

Da Atene. La capo infermiera si accende una sigaretta dietro l’altra, torcendosi le mani coperte di tatuaggi. Ci prega di non rivelare il suo nome: «Altrimenti mi licenziano», spiega.
Da Atene. La capo infermiera si accende una sigaretta dietro l’altra,...

Lo Stato vuole la DISTRUZIONE DELLA SCUOLA: ALUNNI SEMPRE PIU' ANALFABETI
Lo Stato vuole la DISTRUZIONE DELLA SCUOLA: ALUNNI SEMPRE PIU' ANALFABETI

-

Basta leggere alcune delle testimonianze drammatiche dei 600 professori universitari che in pochi giorni hanno sottoscritto un accorato appello al governo e al Parlamento per mettere in campo un piano di emergenza che rilanci lo studio della lingua italia
Possibile ritrovarsi a correggere una tesi di laurea dovendo usare la matita...

WhatsApp Web, cosa conoscere
WhatsApp Web, cosa conoscere

-

Se ancora non hai scaricato WhatsApp puoi fare il download cliccando qui, sulwebsite ufficiale.
VUOI USARE WHATSAPP WEB MA NON FUNZIONA O NON SAI COME FARE? ECCO LA GUIDA PER...

Schedano i terroristi, MA LI LASCIANO LIBERI DI UCCIDERE
Schedano i terroristi, MA LI LASCIANO LIBERI DI UCCIDERE

-

«Un anno dopo Bruxelles, c'è Londra, e la lista degli obiettivi non è esaurita - commenta da Washington Edward Luttwak, esperto di strategia militare e consulente della Casa Bianca - L'attentatore di Westminster era noto ai servizi di sua Maestà, il che e
Il terrore arriva fin sotto il Big Ben, e porta il nome di Khalid Masood. «Un...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati