Corona guadagna milioni, gira in macchinoni eppure risulta nullatenente: possibile che il fisco non dica nulla?

(Roma)ore 13:33:00 del 07/08/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

Corona guadagna milioni, gira in macchinoni eppure risulta nullatenente: possibile che il fisco non dica nulla?

Selvaggia Lucarelli sul “Fatto Quotidiano” mette sulla graticola Fabrizio Corona accendendo un fuoco che brucia quattro pagine in due puntate

LUCARELLI INCHIODA CORONA: ”GIRA L’ITALIA, GUADAGNA CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO EPPURE RISULTA NULLATENENTE, NON HA IMMOBILI NÉ SOCIETÀ INTESTATE E NON PAGA GLI ALIMENTI. POSSIBILE CHE IL FISCO NON DICA NULLA? E QUEL SERVIZIO DELLE ‘IENE’ CENSURATO DA MEDIASET CHE FINE HA FATTO?”

1 SELVAGGIA INCORONATA! LA LUCARELLI DEDICA 4 PAGINE DI INCHIESTA ALLE SCORRIBANDE DI FURBIZIO: ”CONDANNATO A 9 ANNI, USCITO PERCHÉ DIPENDENTE DALLA COCAINA? MA I SUOI AMICI DICONO CHE NON SI È MAI DROGATO”. E POI, BASTA DROGARSI PER USCIRE DI GALERA?

2 ”GIRA L’ITALIA, GUADAGNA CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO EPPURE RISULTA NULLATENENTE, NON HA IMMOBILI NÉ SOCIETÀ INTESTATE E NON PAGA GLI ALIMENTI. POSSIBILE CHE IL FISCO NON DICA NULLA? E QUEL SERVIZIO DELLE ‘IENE’ CENSURATO DA MEDIASET CHE FINE HA FATTO?

3 L’AVVOCATO CHE LO SEGUE OVUNQUE ANNUNCIA QUERELA: ”CORONA TOSSICODIPENDENTE? LO PROVANO I DOCUMENTI UFFICIALI. NON NE PARLAVA PERCHÉ SI VERGOGNAVA”

4 ”NON È UN SANTO MA È MOLTO CAMBIATO. SE VINCIAMO TUTTE LE CAUSE CI SARÀ UN PERCHÉ”

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Selvaggia Lucarelli sul “Fatto Quotidiano” mette sulla graticola Fabrizio Corona accendendo un fuoco che brucia quattro pagine in due puntate. Così il quotidiano di Travaglio, che si è speso moltissimo per la colossale condanna (13 anni poi ridotti a 9) che fu inflitta a Corona (il papà di Fabrizio, Vittorio, ai tempi del quotidiano di Montanelli “La Voce” fece decollare la firma di Marco), ha riassunto l’inchiesta di Selvaggia:

‘’Fabrizio Corona è uscito dal carcere un anno fa, perché un giudice ha stabilito che fosse tossicodipendente. Anche se i suoi collaboratori dicono che non ha mai fatto uso di droga e la dipendenza è emersa dopo due anni di prigione (in teoria la droga non circola in carcere, e i test dovrebbero avvenire all’ingresso nel penitenziario, non dopo anni).

È questa una delle tante stranezze nell’ultima fase della tormentata vita del manager di immagine, impresario, personaggio pubblico, che ha spinto Selvaggia Lucarelli a ricostruire l’ultimo anno di Corona. La prima puntata, uscita ieri, era dedicata al passaggio dal carcere al percorso di riabilitazione nella comunità di don Antonio Mazzi (da dove, stranamente, Corona ha potuto lavorare e rimettere in piedi il suo business). L’avvocato Ivano Chiesa ha negato ogni anomalia nella condotta del suo assistito: “Non è un santo ma è molto cambiato. E se vinciamo tutte le cause ci sarà un perché ”.

Oggi l’articolo (più avanti il link al testo integrale), inizia così: ”Altre questioni, più articolate e con parecchie ombre, restano però quelle legate a un vecchio problema di Fabrizio: i soldi. Alla sua fame spaventosa di guadagni e ai comportamenti al confine con la normalità o con la legalità – a seconda dei casi – che ancora oggi assume per ottenerne il più possibile.

Comportamenti che gli sono già costati alcune denunce, un servizio de Le Iene misteriosamente censurato, dispute legali con la ex moglie e molti altri problemi probabilmente solo all’inizio ma che gli hanno fatto guadagnare una grande, grandissima quantità di soldi. Eppure risulta nullatenente e non ha immobili né società intestate…”

LETTERA DELL’AVVOCATO DI CORONA

Quale difensore di Fabrizio Corona comunico che ho ricevuto incarico dallo stesso di procedere a sporgere querela nei confronti di Selvaggia Lucarelli e del Fatto quotidiano per gli articoli apparsi ieri e oggi sul giornale in questione con particolare riguardo alla insinuazione relativa alla tossicodipendenza di Corona, circostanza fondata su un presupposto falso, ossia che Corona abbia dichiarato tale stato dopo due anni quando invece ciò è avvenuto subito dopo il suo ingresso presso il carcere di Opera e fondata su affermazioni smentite da documenti ufficiali.

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Renzi, Nomine entro pochi KM da Firenze: SOLO UN CASO? ALTRO CHE!
Renzi, Nomine entro pochi KM da Firenze: SOLO UN CASO? ALTRO CHE!
(Roma)
-

Il giro dei ladri, si restringe,come DA COSTITUZIONE!!!..... ai SOLITI NOTI, e ora per la LOGISTICA DELLE MAZZETTE si stanno RAGGRUMANDO COME UNA METASTASI MORBOSA in torno alla MANGIATOIA!!!!
Il giro dei ladri, si restringe,come DA COSTITUZIONE!!!..... ai SOLITI NOTI, e...

Razzi: 'guadagnavo piu' a fare l'operaio'! ORA TI ORGANIZZIAMO PURE UNA COLLETTA! CHE DICI?
Razzi: 'guadagnavo piu' a fare l'operaio'! ORA TI ORGANIZZIAMO PURE UNA COLLETTA! CHE DICI?
(Roma)
-

QUESTA MASSA DI PARASSITI CHE GOVERNA IL PAESE DOVREBBERO ESSERE PAGATI CON LA MINIMA, CIOÈ, PRENDERE UNO STIPENDIO BRUTTO NON SUPERIORE A 1.500 EURO MENSILE, CON EVENTUALE BONUS A PRESTAZIONE!!!
Per quello che fanno, LO STIPENDIO, È RUBATO!!! QUESTA MASSA DI PARASSITI CHE...

I Dirigenti Statali vogliono PATRIMONI TOP SECRET: COME LA CASTA
I Dirigenti Statali vogliono PATRIMONI TOP SECRET: COME LA CASTA
(Roma)
-

I dirigenti statali possono anche non andare a lavorare e sono pagati ugualmente, possono presentarsi in ufficio a qualsiasi ora della mattina o pomeriggio, timbrano l'entrata e tanto basta, quando timbrano l'uscita l'orario viene rilevato ma non influisc
I dirigenti statali possono anche non andare a lavorare e sono pagati...

Terrore a Parigi, spari all'aeroporto: ucciso un uomo! FOTO E VIDEO
Terrore a Parigi, spari all'aeroporto: ucciso un uomo! FOTO E VIDEO
(Roma)
-

Parigi, spari aeroporto Orly 18 marzo 2017 In base alle prime informazioni un uomo è stato ucciso dalla polizia dopo che aveva provato a impadronirsi della pistola di un agente.
Parigi, spari aeroporto Orly 18 marzo 2017 In base alle prime informazioni un...

UFFICIALE: aumenti su Tabacchi e Carburanti
UFFICIALE: aumenti su Tabacchi e Carburanti
(Roma)
-

All'orizzonte si profila l'ennesima stangata. Stando a una ricostruzione della Stampa, il governo vorrebbe infilare nella manovra correttiva l'aumento delle accise sui tabacchi e sui carburanti.
All'orizzonte si profila l'ennesima stangata. Stando a una ricostruzione...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati