Convention diritti tv: Sky manda solo 4 dirigenti, la Rai 14! Indovinate chi paga?

(Udine)ore 18:08:00 del 04/06/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica

Convention diritti tv: Sky manda solo 4 dirigenti, la Rai 14! Indovinate chi paga?

Vergogna Rai: per una convention sui diritti Tv manda 14 dirigenti, Sky solo 4. E chi paga? Provate ad indovinare

Vergogna Rai: per una convention sui diritti Tv manda 14 dirigenti, Sky solo 4. E chi paga? Provate ad indovinare

Ci sono i referenti delle tre reti, poi della fiction, degli acquisti e via dicendo. Ma le serie cult se le accaparra sempre il network di Murdoch. Il renziano Anzaldi: “I risparmi valgono solo per i giornalisti che seguono le autorità all’estero?”…

Che il mercato dell’audiovisivo di Los Angeles sia una tappa esclusiva per i maggiori operatori televisivi internazionali è scritto ormai negli annali stessi dei «L.A. screenings» dove ogni anno decine di produttori comprano, vendono e scambiano fiction e serie televisive. Un grande appuntamento, insomma, dove tradizionalmente anche Rai, Mediaset, Fox, Sky e Discovery sono presenti per attivare progetti e acquistare prodotti.

Come dire: se nei prossimi anni continueremo a vedere le grandi serie televisive e conoscerne di nuove, come avvenuto nel passato per House of cards, The blacklist, Ncis e tante altre lo si dovrà alla lungimiranza e alle capacità degli operatori del settore che «riportano» a casa quanto di meglio trovano sul mercato, e le serie più gettonate.

RAI: ANZALDI (PD), 14 DIRIGENTI IN USA? AZIENDA SPIEGHI 

 (AdnKronos) – “Secondo quanto riferisce ‘La Stampa’, per l’appuntamento in California del mercato dell’audiovisivo e dei diritti tv delle serie, la RAI avrebbe inviato ben 14 dirigenti, contro i 4 di Sky, i 3 di Mediaset e 2 di Discovery. Se fosse confermato ci troveremmo di fronte ad una situazione paradossale. L’azienda spieghi come sono andate le cose”. Lo dichiara il deputato del Partito democratico e segretario della commissione di Vigilanza RAI, Michele Anzaldi, annunciando la presentazione di un’interrogazione alla RAI.

“Dopo lo stop al Piano News di Gubitosi – spiega Anzaldi – che con le newsroom avrebbe comportato risparmi annuali per 70 milioni di euro, per i giornalisti che seguono le autorità istituzionali all’estero é stato mantenuto il precedente metodo provvisorio di riduzione costi, con la rotazione casuale delle testate senza criteri legati alle maggiori o minori conoscenze della trasferta (lodo Gubitosi), per evitare i 5 microfoni.

Ma la spending vale solo per ‎le redazioni giornalistiche? Sulle altre trasferte internazionali quali sono le indicazioni dei vertici dell’azienda? É opportuno che venga fatta chiarezza, anche per non alimentare ulteriore disaffezione dei cittadini proprio a poche settimane dal pagamento del canone in bolletta”.

Autore: Sasha

Notizie di oggi

(Udine)
-


Per il vicepremier Luigi Di Maio l'approvazione in Consiglio dei ministri del...

Luce e gas: bollette in Italia piu' CARE IN EUROPA
Luce e gas: bollette in Italia piu' CARE IN EUROPA
(Udine)
-

Rivoluzione in arrivo dal 30 giugno 2019 per il mercato dell’energia: dopo vari rinvii ci sarà la fine del mercato di maggior tutela e il passaggio completo al mercato libero.
Rivoluzione in arrivo dal 30 giugno 2019 per il mercato dell’energia: dopo vari...

Fotografia di un Paese ULTIMO in Europa
Fotografia di un Paese ULTIMO in Europa
(Udine)
-

Perché tanta ipocrisia sul caso della società del papà di Di Maio? Federcontribuenti: ”perché padre e figlio non hanno ritenuto di dover dire la verità che tutti conosciamo?
Perché tanta ipocrisia sul caso della società del papà di Di Maio?...

CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
(Udine)
-

L’ecologismo della CO2 è il proseguimento dell’austerità con altri mezzi
Dalla carbon tax alla tassa sul diesel in Francia, a quella sui veicoli a...

Salvini  : 400 euro al mese per i PADRI SEPARATI IN DIFFICOLTA'
Salvini : 400 euro al mese per i PADRI SEPARATI IN DIFFICOLTA'
(Udine)
-

“La Regione Lombardia dà 400 euro al mese di contributo ai padri separati. Conosco questa drammatica realtà e vorrei allargare a tutta l’Italia questo fondo
Il ministro dell'Interno e vicepremier del governo Conte, Matteo Salvini, ha...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati