Controlli tubatura acqua: così volevano truffare anziano

ASTI ore 14:04:00 del 14/12/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Controlli tubatura acqua: così volevano truffare anziano

Fingono di controllare la tubatura dell'acqua: così hanno tentato di truffare un anziano ad Asti

Gli anziani vengono sempre più presi di mira da persone senza un minimo di cuore disposte a tutto pur di rubare loro dei soldi. Ecco perché è importante non lasciare da soli gli anziani i quali facilmente potrebbero farsi ingannare da questi truffatori che ogni giorno ne inventano una nuova per fregare la gente.

Nel caso in cui non sia possibile fare compagnia agli anziani per una giornata intera è importante catechizzarli e far capire loro il comportamento corretto da osservare nel caso in cui si presentino alla porta di casa degli sconosciuti. Sempre meglio non aprire la porta piuttosto che far entrare chiunque.

Tre uomini in provincia di Asti hanno tentato di truffare un anziano, uno di loro è stato arrestato. I tre si erano introdotti in casa di un 64enne con la scusa di dover effettuare dei controlli alla tubatura dell'acqua. I tre malfattori hanno consigliato all'uomo di mettere in frigo tutti i gioielli d'oro per evitare che si danneggiassero. Un vicino di casa, insospettitosi per il comportamento dei tre, ha chiamato i carabinieri. All'arrivo dei militari i tre si sono dati alla fuga ma uno di loro è stato fermato e arrestato. Si cercano ancora gli altri due malviventi.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Fidget Spinner? Uno strumento per manipolare le menti dei Giovani
Fidget Spinner? Uno strumento per manipolare le menti dei Giovani

-

«Gli spinner zombificano i nostri giovani e ne rendono manipolabili le menti», ha sostenuto qualche giorno fa un conduttore di Rossyia 24, canale tv filo-governativo, durante una lunga trasmissione dedicata all’infernale aggeggio made in Usa.
«Gli spinner zombificano i nostri giovani e ne rendono manipolabili le menti»,...

Debiti, rifiuti, tasse, infrastrutture: 1 anno di Raggi a Roma. Cosa e' cambiato? NIENTE!
Debiti, rifiuti, tasse, infrastrutture: 1 anno di Raggi a Roma. Cosa e' cambiato? NIENTE!

-

“La sporca metafora di Roma”, titolava il 10 maggio il New York Times – che già nel 2015 criticò il “marziano” Ignazio Marino, sancendone il declino – nel commentare la triste fotografia della Città Eterna invasa (di nuovo) dai rifiuti. Siamo quasi arriva
Debito, tasse, patrimonio, partecipate, infrastrutture, rifiuti, lavoro. A quasi...

Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga
Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga

-

Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco serviti dal treno che scarica pusher e tossici in scali fantasma. Un outlet della droga da cinque milioni di euro l'anno, controllato da spacciatori armati di machete e check-poi
Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco...



-


Questo è un motivo "più che ottimo" per votare, alle prossime elezioni...

Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE
Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

-

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a
Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ......



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati