Contatta militari per omicidio: ora è nei guai, ecco perché

LIVORNO ore 13:21:00 del 17/12/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Contatta militari per omicidio: ora è nei guai, ecco perché

Chiama i carabinieri dicendo che c'è stato un omicidio: colui che ha effettuato la chiamata è finito nei guai, ecco il motivo

Ci sono tanti modi per divertirsi e passare in relax e tranquillità il sabato sera. Non è detto che ci sia bisogno di ubriacarsi e di dare fastidio alla gente per trascorrere una serata diversa dalle altre. Purtroppo non tutti sono in grado di comprendere un discorso all'apparenza molto semplice.

Mentre il sabato sera per gran parte dei giovani vuol dire relax e spensieratezza dopo una settimana di lavoro o di studio, per altre persone c'è da lavorare anche in quel giorno e, dunque, ci vuole grande rispetto per tutti coloro che ci mettono nelle condizioni in questo giorno della settimana di farci divertire.

Si è messo in un brutto guaio un giovane della provincia di Livorno che, insieme ad alcuni suoi coetanei, ha chiesto l'intervento dei carabinieri per un omicidio. In realtà si trattava di uno scherzo e quando i carabinieri lo hanno scoperto hanno rintracciato il luogo dal quale è partita la telefonata e hanno denunciato l'autore del gesto per procurato allarme. Uno scherzo di pessimo gusto e anche pericoloso perché non ci si rende conto che un gesto del genere può rallentare l'intervento dei militari nel caso in cui, nello stesso momento, si verifichi una vera emergenza.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA

-

In questa importantissima conferenza il giornalista RINO DI STEFANO ci introduce alla conoscenza di un argomento di eccezionale interesse e le cui implicazioni potrebbero determinare profondi cambiamenti negli assetti politico-economici, socio-culturali e
LA MACCHINA DI DIO: IL MISTERO DEL RAGGIO DELLA VITA. ETTORE MAJORANA E...

Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani
Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani

-

Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra promessa per chi fugge dalle tasse. L'Espresso, con un'inchiesta realizzata insieme al consorzio giornalistico Eic (European Investigative Collaborations), ha potuto consultare lo
Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra...

Il carcere uccide: la situazione drammatica delle galere italiane
Il carcere uccide: la situazione drammatica delle galere italiane

-

Carmelo Mortari aveva 58 anni. Lo hanno trovato in una pozza di sangue nella sua cella di Rebibbia, reparto G9, lo scorso 25 marzo. Si è tagliato la gola ed è morto lentamente, dissanguato.
Prigionieri e suicidi: così il carcere uccide Carmelo Mortari aveva 58 anni. Lo...

L'ultima intervista a Giovanni Falcone: UN'INQUIETANTE PROFEZIA - VIDEO
L'ultima intervista a Giovanni Falcone: UN'INQUIETANTE PROFEZIA - VIDEO

-

Il 23 maggio 1992 Giovanni Falcone saltò in aria insieme alla moglie e agli uomini della scorta.
Il 23 maggio 1992 Giovanni Falcone saltò in aria insieme alla moglie e agli...

Conto Corrente bloccato il 1 luglio: ECCO CHI RISCHIA
Conto Corrente bloccato il 1 luglio: ECCO CHI RISCHIA

-

Le tasse vanno pagate, rappresentano la forza ed il fulcro di una nazione e di un popolo, ma vanno pagate nella maniera giusta ed equa, immaginate a quanto si potrebbero abbassare se eliminassimo gli sprechi, i privilegi e le cattive gestioni di una class
Le tasse vanno pagate, rappresentano la forza ed il fulcro di una nazione e di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati