Consip, nuove inchieste: oggi APPALTI e' sinonimo di ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

(Milano)ore 18:29:00 del 17/04/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Editoria, Politica

Consip, nuove inchieste: oggi APPALTI e' sinonimo di ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

È la gara più ricca d’Europa. Ora diventa ufficialmente l’appalto a più zeri finito al centro di un’indagine per corruzione.

È la gara più ricca d’Europa. Ora diventa ufficialmente l’appalto a più zeri finito al centro di un’indagine per corruzione. L’inchiesta Consip si allarga. E al centro delle indagini degli inquirenti finiscono anche altre aziende note come la Manutencoop, vincitrice di alcuni appalti banditi dalla centrale acquisti della pubblica amministrazione. Ma non solo. Questa mattina, infatti, i carabinieri del nucleo investigativo di Roma e gli uomini della Guardia di Finanza di Napoli si sono materializzati nella sede romana della Consip, su ordine del procuratore aggiunto Paolo Ielo e dal sostituto Mario Palazzi. I magistrati hanno chiesto l’acquisizione dei documenti legati al mega appalto Fm4 da 2,7 miliardi di euro.

Ogni giorno che passa è sempre più evidente il vero governo occulto di questo ex paese.
I ladroni e la corte dei miracoli posta dentro il parlamento e in tutti i posti pubblici ha il compito evidente di escludere le persone capaci e leali .

Ogni giorno che passa ci porta a logiche riflessioni sul fatto che ,se non si è comici o attori da avanspettacolo ,non si viene ammessi alla cosa pubblica. Questo sottobosco di ladroni ha concesso l'attuazione di un golpe che ha trasferito i beni degli Italiani sulle mani della finanza di rapina (non certo Italiana).
Ricordate l'Argentina ? Gelli, concluso il golpe venne trasferito da Calle Carrito 1131 in Buenos Aires , a Ginevra , e da li tutto ebbe inizio....il resto è storia .

"I politici di professione e i Manager pubblici entrambi trasformati in faccendieri lobbisti", 
appartenenti a tutti gli schieramenti, quelli che parlano forbito – rubavano e rubano tutti, e insieme, sempre, regolarmente, scientificamente, indefessamente, su ogni grande e piccola opera, grande e piccolo evento,appalto,incarico. consulenza",
E questa Cloaca Massima è una certezza assoluta che si spalanca nel presente e futuro non appena si intercetta un telefono, si pedina un vip, si interroga un imprenditore.
La questione della Legalità e la certezza della pena sono i problemi principe dell'Italia,diversamente mai ci risolleveremo dal baratro economico,sociale e culturale nel quale da decenni oramai scivoliamo giorno dopo giorno.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
(Milano)
-

La marea burocratica affonda il Mose. Così 8 miliardi si inabissano in laguna
Ordinanze prefettizie, interventi dell’Autorità nazionale anticorruzione e ora...

La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
(Milano)
-

Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa democrazia, in realtà, è una delle domande più difficili da porre alla modernità.
Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa...

GENDERLESS: Con la scusa delle liberta' la natura e' stata MESSA DA PARTE!
GENDERLESS: Con la scusa delle liberta' la natura e' stata MESSA DA PARTE!
(Milano)
-

Con la scusa delle libertà l’uomo sta sempre più violentando la parte intima della natura.
Con la scusa delle libertà l’uomo sta sempre più violentando la parte intima...

FMI avverte: Italia deve aumentare TASSE su case e consumi
FMI avverte: Italia deve aumentare TASSE su case e consumi
(Milano)
-

Per il Fondo Monetario Internazionale, l’Italia dovrebbe prioritariamente porre in essere azioni per risanare i conti pubblici
Per il Fondo Monetario Internazionale, la priorità per l'Italia deve essere il...

Italia: una Repubblica fondata sulla STRAGE sul lavoro (grazie al JOBS ACT)
Italia: una Repubblica fondata sulla STRAGE sul lavoro (grazie al JOBS ACT)
(Milano)
-

Uno stillicidio di omicidi bianchi difficile da raccontare. Giuseppe Greco, un 51enne di Isola Capo Rizzuto, e Kiriac Dragos Petru, un romeno di 35 anni, residente a Rocca di Neto, sono rimasti uccisi dal crollo di un vecchio muro di contenimento in un ca
Uno stillicidio di omicidi bianchi difficile da raccontare. Giuseppe Greco, un...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati