CONSIGLIERE PD APPENA ELETTO FINISCE IN CARCERE PER ESTORSIONE

(Caserta)ore 22:45:00 del 26/09/2016 - Categoria: Denunce, Politica

CONSIGLIERE PD APPENA ELETTO FINISCE IN CARCERE PER ESTORSIONE

Non ha fatto in tempo a essere ufficialmente proclamato che Raffaele Guerriero, 34 anni, consigliere del Pd eletto nel consiglio di Marcianise (Caserta) è stato arrestato per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Napoli, consigliere Pd appena eletto finisce in carcere: avrebbe estorto denaro in modo mafioso

Non ha fatto in tempo a essere ufficialmente proclamato che Raffaele Guerriero, 34 anni, consigliere del Pd eletto nel consiglio di Marcianise (Caserta) è stato arrestato per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Guerriero è finito in cella insieme a Tommaso Del Gaudio, 47 anni, responsabile dei lavoratori della Dhi, azienda che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a Santa Maria Capua Vetere.

Secondo la Direzione distrettuale antimafia di Napoli i due arrestati, dipendenti dell’azienda, avrebbero estorto ai vertici della Dhi delle somme di denaro con la minaccia di provocare proteste tra i lavoratori. In questo modo, tra aprile e giugno, avrebbero guadagnato tremila euro in più rispetto al loro stipendio legittimo.

Le indagini sono partite ad aprile dopo una protesta di 24 ore dei dipendenti della società che lamentavano ritardi negli stipendi. Il Comune di Santa Maria Capua Vetere multò la Dhi per decine di migliaia di euro. Approfondendo, i magistrati si sono convinti che Guerriero e Del Gaudio avrebbero a questo punto minacciato l’azienda di nuove proteste. Del Gaudio, detto «Masino», fa parte della famiglia dei cosiddetti «Bellagiò» e avrebbe grande influenza sui lavoratori grazie alla sua caratura criminale. Qualche mese fa era stato arrestato, e poi scarcerato, con l’accusa di aver sparato a un esponente della famiglia rivale dei Fava mentre si trovava a bordo di un’auto aziendale.

Presunta vittima in questa occasione, la Dhi è un’azienda già in passato finita nell’occhio del ciclone. A marzo il titolare, Alberto Di Nardi, finì in carcere (poi ai domiciliari) con l’ex sindaco di Maddaloni Rosa De Lucia per un appalto.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
La dittatura ha prodotto maggior diritti per i lavoratori di questa FALSA DEMOCRAZIA
La dittatura ha prodotto maggior diritti per i lavoratori di questa FALSA DEMOCRAZIA
(Caserta)
-

La legge cosiddetta anti fascismo serve al PD per distrarre l'italiano credulone dai provvedimenti fascisti che il PD stesso promulga. Insomma, è uno specchio per le allodole.
La legge cosiddetta anti fascismo serve al PD per distrarre l'italiano credulone...

Agente Sisde svela tutto: DISTRUGGERE L'ITALIA IMPOVERENDO LE PERSONE! VIDEO
Agente Sisde svela tutto: DISTRUGGERE L'ITALIA IMPOVERENDO LE PERSONE! VIDEO
(Caserta)
-

Un Agente del Sisde racconta quello che accadrà presto in Italia. In questo video un Agente del Sisde racconta i retroscena di una preparazione di dittatura che esiste ormai da circa 20 anni in Italia, dalla creazione della seconda repubblica, ma che pro
Un Agente del Sisde racconta quello che accadrà presto in Italia. In questo...

La Boldrini? Disprezza il Fascismo, ma usufruisce dei BENEFICI!
La Boldrini? Disprezza il Fascismo, ma usufruisce dei BENEFICI!
(Caserta)
-

L’altro giorno la signora Boldrini  ( la signora tiene tanto al genere femminile ed io non  sentendomi di violentare la lingua Italiana, come fanno tanti giornalisti leccaculo storpiando il termine Presidente con Presidenta o peggio ancora Sindaco con Sin
L’altro giorno la signora Boldrini  ( la signora tiene tanto al genere femminile...

RENZI DELIRA: 'Crescita Pil? MERITO MIO'!
RENZI DELIRA: 'Crescita Pil? MERITO MIO'!
(Caserta)
-

Quel che accade di buono nel Paese è merito suo, tutto ciò che non va è colpa degli altri. Anche se i fatti in questione accadono nello stesso periodo, nella fattispecie un lasso di tempo in cui era lui a guidare il governo da Palazzo Chigi
Quel che accade di buono nel Paese è merito suo, tutto ciò che non va è colpa...

5 miliardi agli africani: 0 EURO A CASALINGHE E NEONATI
5 miliardi agli africani: 0 EURO A CASALINGHE E NEONATI
(Caserta)
-

Mentre il governo italiano veniva preso a pesci in faccia al G20 sulla questione dei sedicenti “profughi” e successivamente dall’eurogruppo sulla flessibilità di bilancio come e peggio di un qualsiasi esecutivo fantoccio dei tempi del nazismo, emergevano
Mentre il governo italiano veniva preso a pesci in faccia al G20 sulla questione...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati