Conosci il linguaggio del tuo CANE? Ecco come capirlo!

(Firenze)ore 22:01:00 del 01/12/2017 - Categoria: , Curiosità, Scienze

Conosci il linguaggio del tuo CANE? Ecco come capirlo!

I cani sono degli animali che riescono a trasmettere al loro padrone gioie, dolori e sentimenti, il tutto grazie ad un linguaggio dettato dal corpo oltre che dall'abbaiare.

I cani sono degli animali che riescono a trasmettere al loro padrone gioiedolori e sentimenti, il tutto grazie ad un linguaggio dettato dal corpo oltre che dall'abbaiare. Movimenti con la coda, l'alzata sulle due zampe posteriori e tanto altro, hanno uno scopo ben preciso per interloquire con la persona che li alleva. A tale proposito, ecco una guida in cui spieghiamo come interpretare il linguaggio del corpo del cane.

Cominciamo a descrivere quali sono i gesti che il cane utilizza per far capire al suo padrone di sentirsi tranquillo, e quindi senza l'intenzione di apparire aggressivo. Si tratta infatti di un comportamento che evidenzia la sua rilassatezza e serenità. Quando ad esempio vuole evitare uno scontro con altri suoi simili, tendenzialmente gira la testa e lo sguardo da un'altra parte, mentre altre volte invece con la lingua si lecca il muso come se volesse trasmettere al padrone calma e tranquillità.

Annusare

Il naso del cane è come un libro da riempire. Usandolo, il tuo quattrozampe raccoglie informazioni sul mondo che lo circonda, un mondo che per lui è fatto soprattutto di odori. Con l'odorato infatti riconosce il passaggio di altri cani o animali, riesce a interpretarne i messaggi lasciati sul territorio, dalla paura al desiderio (attraverso i feromoni). Il naso del cane è anche il modo migliore per accorgersi del cibo in arrivo, e per stringere un rapporto ancor più profondo con l'umano.

Scavare 

In giardino, in spiaggia, in gita... Arriva sempre il momento in cui il tuo quattrozampe fa una bella buca. Ma come mai questo comportamento nei cani? I motivi sono tanti e diversi: cerca magari di costruirsi una tana, oppure vuole nascondervi del cibo, oppure ancora va a caccia di animaletti che abitano sotto terra.

Abbaiare

È il suo linguaggio vocale preferito. Il cane abbaia in modi molto diversi a seconda di quel che deve dirti. Per esempio lo fa per portare l'attenzione su di sé, magari per chiedere: "mi raggiungi per giocare?". L'abbaio è anche un modo per mettere in allerta gli altri, per comunicare un pericolo, o l'arrivo di qualcuno. L'ululato invece, che non usano tutti i cani, è il modo che gli animali hanno tra loro per localizzarsi e riconoscersi. Il ringhio è un messaggio di aggressività e l'uggiolìo indica sottomissione e richiesta di attenzione.

Riportare

Il riporto di un oggetto è il gioco classico tra umano e quattrozampe. Ma non è un comportamento innato del cane: è piuttosto il frutto di un addestramento, ovvero un'abitudine che lui ha appreso proprio dal suo padrone. E che fa con gioia, perché è un modo molto bello per stare insieme, ricevere attenzioni e spesso premi e coccole.

Mettersi sul fianco 

 Sdraiato, spesso con una zampetta alzata, il cane sul dorso si rende vulnerabile e pronto a ricevere coccole e affetto. È un segnale molto forte di sottomissione e di fiducia e apertura nei confronti dell'umano, ed è un modo bellissimo che il quattrozampe ha per chiedere un po' di gioco e dolcezza.

Muovere le orecchie 

Quante volte hai visto Fido con le orecchie dritte? È un segnale di massima attenzione e di ascolto nei confronti tuoi o del mondo che lo circonda. Se invece le orecchie sono tutte indietro, appiattite sulla testa, questo comportamento del cane può essere un segnale di paura, ma mai di aggressività. Se le orecchie sono indietro e gli occhi socchiusi, il messaggio è di piacere: forse lo stai accarezzando con dolcezza?

Socchiudere o aprire gli occhi 

Con o senza orecchie appiattite comunque, gli occhi socchiusi del cane sono sempre un segnale di piacere, di sottomissione al padrone e di profondo rilassamento. Il contrario di quel che accade quando gli occhi sono ben aperti, fermi e vigili: in questo caso il cane è arrabbiato e pronto all'attacco.

Inclinare il capo 

È uno dei comportamenti più curiosi e dolci del tuo cane, ovvero il momento in cui piega leggermente il capo da un lato e ti guarda. Fido usa farlo quando gli chiedi qualcosa, perché sta decifrando il tuo messaggio, oppure quando sei lontano e ti osserva. È sempre comunque un atteggiamento di curiosità e di interazione con il suo padrone.

Leccare 

Una bella leccata in faccia, o magari sulle mani? È un chiaro segnale di affetto e sottomissione, nei tuoi confronti ma anche nei confronti degli altri cani. Se, per esempio, il tuo cane lecca il muso di un altro cane, significa che riconosce un animale dominante. Se invece Fido lecca il suo stesso naso, vuol dire che è tranquillo e rilassato.

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Marte: primo AUDIO mai registrato sul PIANETA ROSSO! VIDEO
Marte: primo AUDIO mai registrato sul PIANETA ROSSO! VIDEO
(Firenze)
-

Il lander InSight ha viaggiato per oltre 300 milioni di miglia, pari a 555.600.000 chilometri. 
Il lander InSight ha viaggiato per oltre 300 milioni di miglia, pari a...

Auguri Natale 2018: frasi originali per dire Buon Natale
Auguri Natale 2018: frasi originali per dire Buon Natale
(Firenze)
-

Non sapete come fare gli auguri di Natale? Scegliere il regalo perfetto non è l’unico problema in vista del 25 dicembre
Non sapete come fare gli auguri di Natale? Scegliere il regalo perfetto non è...


(Firenze)
-


Che cos'è il gusto? È il senso più soggettivo e indefinibile di tutti. Un...

Parco Avventura: sport immersi nel verde! Ecco i dettagli
Parco Avventura: sport immersi nel verde! Ecco i dettagli
(Firenze)
-

Un insieme di percorsi sospesi a diverse quote da terra, generalmente installati su alberi ad alto fusto o, in loro mancanza, anche su pali di legno o pareti di roccia.
Un insieme di percorsi sospesi a diverse quote da terra, generalmente installati...

Kalsarikannit MANIA: FILM E ALCOL sul DIVANO DI CASA LA NUOVA MODA!
Kalsarikannit MANIA: FILM E ALCOL sul DIVANO DI CASA LA NUOVA MODA!
(Firenze)
-

La tendenza arriva dalla Finlandia e si è già diffusa rapidamente negli Stati Uniti
Bere qualcosa da soli, in pigiama o in biancheria, e senza dover uscire di casa....



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati