Confettura pere e zenzero, preparazione

(Palermo)ore 09:43:00 del 06/09/2017 - Categoria: , Cucina

Confettura pere e zenzero, preparazione

Se invece aprite il barattolo, conservate in frigo e consumate la vostra marmellata entro 3-4 giorni al massimo.

Confetture e marmellate, compagne di merende ma anche invitate perfette per l'ora dell'aperitivo assieme a golosi formaggi! Oggi vi sveliamo come preparare una favolosa confettura pere e zenzero, versatile e dal gusto che non passa di certo inosservato. Polpa di pere Abate e radice di zenzero fresca, danno vita ad un composto polposo dalla nota pungente che vi conquisterà sia sul pane abbrustolito che in accompagnamento a formaggi medio-stagionati e più stagionati. Deliziatevi anche voi con la confettura di pere e zenzero, preparandola in casa come abbiamo fatto noi!

Ingredienti

Pere 1 kg Zenzero fresco 100 g Succo di limone 50 g Zucchero 350 g

Confettura pere e zenzero

Per preparare la confettura pere e zenzero, procedete con la sanificazione dei barattoli come indicato nel box in fondo alla ricetta. A questo punto prendete le pere abate e privatele della buccia esterna (1) quindi dividetele a metà (2), poi in quarti per togliere più facilmente i semi (3).

Confettura pere e zenzero

Riducete le pere a pezzetti (4); poi pelate la radice di zenzero fresco (5) e riducete anche questo a pezzetti (6). Spremete infine il succo di limone.

Confettura pere e zenzero

In una casseruola capiente ponete le pere (7), lo zenzero (8), lo zucchero (9),

Confettura pere e zenzero

il succo di limone (10) e fate cuocere a fiamma media. Di tanto in tanto smuovete la casseruola per far in modo che il fondo non si attacchi. Una volta che lo zucchero risulterà sciolto alzate la fiamma e controllando la temperatura con un termometro accertatevi che raggiunga i 108° (11) prima di togliere la marmellata dal fuoco; raggiunti i 108° la marmellata sarà pronta. Trasferite il composto in un passaverdure (12)

Confettura pere e zenzero

e passate il tutto (13). Utilizzate i barattoli sanificati e riempiteli con la confettura di pere e zenzero ancora calda (14), quindi chiudete bene (15). Fate raffreddare completamente i barattoli capovolti su un canovaccio pulito, fino a completo raffreddamento. Verificate l'avvenuto sottovuoto, premendo al centro del tappo a vite per accertarvi che non ci sia il "click-clack" che indicherebbe il non avvenuto sottovuoto.

Conservazione

Potete conservare la confettura pere e zenzero in dispensa lontano da fonti di luce e calore per 2-3 mesi. Se invece aprite il barattolo, conservate in frigo e consumate la vostra marmellata entro 3-4 giorni al massimo.

Consiglio

Come aromatizzare questa confettura? Cannella in polvere da aggiungere in cottura!

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa rimandiamo alle linee guida del Ministero della Salute. Si tratta di un elenco di regole di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e sul trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione, in modo da non incorrere in rischi per la salute.

GialloZafferano

Autore: Carla

Notizie di oggi
Petto di pollo al forno con scamorza, preparazione
Petto di pollo al forno con scamorza, preparazione
(Palermo)
-

Conservate il pollo in frigorifero per un paio di giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.
Petti di pollo al forno con pomodorini e scamorza, un secondo piatto facilissimo...

Insalata di cavolo cappuccio, preparazione
Insalata di cavolo cappuccio, preparazione
(Palermo)
-

A noi piacciono talmente tanto che preferiamo gustarle tutto l’anno.
Solitamente siamo abituati a gustare le insalate durante la stagione calda: sono...

Mostaccioli napoletani, come fare
Mostaccioli napoletani, come fare
(Palermo)
-

Si tratta di una delle più emblematiche ricette della tradizione grazie alla caratteristica forma di rombo e la copertura di cioccolato fondente.
L'aria natalizia che si respira nella città di Napoli ha un profumo...

Sorbetto alle nocciole, preparazione
Sorbetto alle nocciole, preparazione
(Palermo)
-

I più tradizionalisti penseranno subito al sorbetto al limone, che con le sue note asprigne rinfresca il palato e aiuta la digestione… i più innovativi magari oseranno con un sorbetto di ananas e menta, mentre gli amanti dell’espresso sceglieranno sicuram
Cosa c’è di meglio di un bel sorbetto per concludere un lauto pasto? I più...

Pasta al forno, preparazione
Pasta al forno, preparazione
(Palermo)
-

Quando si prepara la pasta al forno è molto importante fare attenzione alla cottura della pasta, che va scolata a metà ancora al dente, per evitare che scuocia a causa del passaggio prolungato in forno che le donerà una crosticina in superificie davvero i
Teglia fumante mi ci ficco. Vabbè, non fa rima, ma è esattamente il pensiero che...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati