Concordia ultime notizie: Schettino resta libero

GROSSETO ore 19:24:00 del 09/04/2015 - Categoria: Cronaca - Concordia

Concordia ultime notizie: Schettino resta libero

Concordia ultime notizie: Schettino resta libero. Il Tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di arresto avanzata dalla Procura di Grosseto

Francesco Schettino resta un uomo libero. Il Tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di arresto avanzata dalla Procura di Grosseto nei confronti dell’ex comandante della Costa Concordia che lo scorso febbraio è stato condannato a sedici anni e un mese per il naufragio all’Isola del Giglio. Prima della decisione del Riesame già i giudici del Tribunale avevano respinto la richiesta dei pm. L'ordinanza è stata depositata alla vigilia di Pasqua ma la notizia è stata resa nota oggi dall'avvocato Saverio Senese, nuovo difensore di Schettino. Per i giudici del Riesame, dunque, non c'è pericolo di fuga. Di parere contrario era la Procura di Grosseto, che aveva reiterato per l'ennesima volta la richiesta di arresto. “Sono contento per questa decisione. I giudici hanno capito che io non voglio fuggire. Io voglio restare in Italia per difendermi”, ha commentato così Schettino tramite il suo avvocato Senese.

Il commento del legale di Schettino - “Ero fiducioso nella decisione dei giudici fiorentini, i quali hanno evidentemente ribadito il principio di natura generale, per il quale la carcerazione cautelare non può mai essere utilizzata quale forma di espiazione anticipata della pena. Il comandante Schettino potrà ora finalmente dimostrare che non è il bieco e cinico irresponsabile come è stato fino a qui indicato all’opinione pubblica.

Da oggi cominceremo a lavorare per il giudizio di appello nella convinzione che egli sia stato fin qui eccessivamente sanzionato anche per colpe non sue”, ha aggiunto il legale. Una settimana prima dell'udienza del Riesame Schettino ha riconsegnato di propria iniziativa il passaporto alle autorità: l'ex comandante si è recato presso la caserma dei carabinieri di Meta di Sorrento, dove risiede, e ha fatto mettere a verbale che ha restituito il passaporto e ha chiesto che venisse trasmesso al questore di Napoli, affinché provvedesse all'eventuale sospensione o alla sua revoca. “Si è trattato di un gesto spontaneo di Francesco Schettino - ha detto Senese - per rafforzare il concetto che non intende lasciare l'Italia: non vuole fuggire, ma restare in patria per meglio difendersi dalle accuse”.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
NADIA TOFFA PAGATA PER MENTIRE?
NADIA TOFFA PAGATA PER MENTIRE?

-

SERVENDOSI DI NADIA TOFFA, LA NUOVA PALADINA DELLA GIUSTIZIA MADE IN ITALY, “LE IENE” PORTA AVANTI CON DEVOZIONE LA CAMPAGNA PRO LGBT, APPRODATA ORMAI IN OGNI TRASMISSIONE ITALIANA CHE SI RISPETTI.
SERVENDOSI DI NADIA TOFFA, LA NUOVA PALADINA DELLA GIUSTIZIA MADE IN ITALY, “LE...

Cosi' la Ndrangheta usa i FIORI per il traffico di droga
Cosi' la Ndrangheta usa i FIORI per il traffico di droga

-

Quelli sono i meno pagati di tutti, qui al porto». Niek Stam, segretario del sindacato dei portuali di Rotterdam, indica la guardia che controlla gli accessi ai moli. «Che possono fare contro i trafficanti di droga? Quelli arrivano di corsa con i Suv, pre
Coca e tulipani, così la 'ndrangheta usa i fiori per il traffico di droga Il...

De Luca offende la consigliera M5s: 'QUESTA CHIATTONA DISTURBA!'
De Luca offende la consigliera M5s: 'QUESTA CHIATTONA DISTURBA!'

-

“Chiattona“ in dialetto napoletano significa “grassa“. È quello che il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha detto di Valeria Ciarambino, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale
“Chiattona“ in dialetto napoletano significa “grassa“. È quello che il...

Chiara Appendino, AZIONE LEGALE CONTRO IL GOVERNO: 'ci deve 61 MILIONI!'
Chiara Appendino, AZIONE LEGALE CONTRO IL GOVERNO: 'ci deve 61 MILIONI!'

-

“È inaccettabile che i Comuni si debbano sobbarcare l’incapacità di un governo, in questo caso il governo Gentiloni, di dare loro risorse che sono dovute.
“È inaccettabile che i Comuni si debbano sobbarcare l’incapacità di un governo,...

La BELLA VITA Dei Leader Europei a Roma Tra Shopping e Menu' Regale.. INDOVINA CHI PAGA?
La BELLA VITA Dei Leader Europei a Roma Tra Shopping e Menu' Regale.. INDOVINA CHI PAGA?

-

PER ORA, L’IMPRESSIONE È CHE LA RIUNIONE DEI 27 LEADER EUROPEI A ROMA PER CELEBRARE I 60 ANNI DELL’UNIONE EUROPEA E RILANCIARNE IL FUTURO SIA STATA SOPRATTUTTO UN’ALLEGRA SCAMPAGNATA, UN WEEKEND IN GITA (DI LUSSO) TRA MUSEI, SELFIE, BELLEZZE ALL’ARIA APER
Se sarà una giornata storica, lo scopriremo tra qualche mese. PER ORA,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati