Con M5S e LEGA al governo, 20 cent in meno al litro sul CARBURANTE

(Trento)ore 19:11:00 del 23/05/2018 - Categoria: , Economia, Politica

Con M5S e LEGA al governo, 20 cent in meno al litro sul CARBURANTE

Ettore Livini, nella Repubblica, scrive che una delle prime proposte avanzate da Lega e M5S, riguarda l’eliminazione delle componenti anacronistiche delle accise sul carburante.

Ettore Livini, nella Repubblica, scrive che una delle prime proposte avanzate da Lega e M5S, riguarda l’eliminazione delle componenti anacronistiche delle accise sul carburante.

Le accise, usate per finanziarie eventi dello Stato, valgono attualmente 73 centisimi al litro sulla benzina e quasi 62 sul gasolio; invece quelle del ‘900, di circa 20 centesimi al litro, venivano usate per finanziare le guerre in Abissinia, Bosnia e Libano, per riparare i danni causati dall’alluvione a Firenze e dai terremoti in Belice, Friuli ed Irpinia, ma anche per il disastro in Vajont e la crisi del Canale di Suez.

L’Agenzia delle entrate ha dichiarato che le accise hanno fruttato 25 miliardi nel 2017 per cui eliminandone circa il 25% si cancellerebbero dal bilancio dello stato 6 miliardi.

Lo Stato l’anno scorso ha incassato 37 milioni per il finanziamento delle guerre in Etiopia, e altri 150 miliardi grazie alle accise sui terremoti del ‘900 contro i 70 che, secondo il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, sono stati impiegati per i luoghi danneggiati dai terremoti.

Tuttavia queste imposte sono state rese strutturali, nel costo della benzina, da un provvedimento del governo Dini del 1995, e dalla Legge di stabilità del 2013 che ha ufficializzato anche le nuove accise, quelle approvate per finanziare il rinnovo del contratto dei ferrotranvieri, l’acquisto dei bus ecologici, il terremoto dell’Aquila e in Emilia, l’alluvione in Liguria e Toscana, l’emergenza migranti ed infine il Salva Italia del governo Monti.

Il prezzo della benzina in Italia è il quarto più alto d’Europa, l’unione petrolifera ha calcolato che il prezzo medio di un litro di benzina è pari a 1,593 euro quindi il petrolio vale solo il 36% nel costo finale.

Tralasciando le tasse, gli automobilisti italiani pagherebbero 0,577 euro un litro di benzina e 0,588 il gasolio: la componente fiscale è del 64%.

Da: QUI

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Guerra Iraq 2003: ecco tutto l'ORO intascato DAGLI USA
Guerra Iraq 2003: ecco tutto l'ORO intascato DAGLI USA
(Trento)
-

Guerra d’Iraq del 2003;gli Stati Uniti non hanno trovato armi di distruzione di massa,ma in compenso hanno trovato tanto oro- E ‘ben noto,gli imperi vivono sulle spalle del paese conquistato.
Guerra d’Iraq del 2003;gli Stati Uniti non hanno trovato armi di distruzione di...

Gli Italiani si sentono RAPPRESENTANTI dalla politica di SALVINI
Gli Italiani si sentono RAPPRESENTANTI dalla politica di SALVINI
(Trento)
-

La linea dura ha evidenziato una serie di aspetti, sia in relazione all' Europa, sia in relazione agli equilibri interni.
SOGNO O SONDAGGIO? LA POLITICA DEI PORTI CHIUSI CONVINCE IL 59% DEGLI ITALIANI...


(Trento)
-


CURZIO MALTESE: IL SUICIDIO DEL M5S IN TRE MOSSE - ''IL MOVIMENTO STA FACENDO...

Italia a rischio attentati per colpire Salvini e il Governo?
Italia a rischio attentati per colpire Salvini e il Governo?
(Trento)
-

Salvini deve fare estrema attenzione in quanto il suo governo temo verrà presto messo in discussione, probabilmente anche mettendo sotto attacco l’Italia ed il suo governo con accuse al ministero degli Interni, ossia quello che lo stesso Salvini dirige
Salvini deve fare estrema attenzione in quanto il suo governo temo verrà presto...

Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
(Trento)
-

Aquarius: in 24 ore di (non) azione si è ottenuto più che in 24 mesi di prediche
Appare chiaro che la vicenda delle ONG al servizio del trasporto immigrati sta...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati