Como notizie: multato per aver accostato l'auto con l'aria condizionata accesa!

COMO ore 07:50:00 del 11/08/2015 - Categoria: Cronaca - Aria condizionata

Como notizie: multato per aver accostato l'auto con l'aria condizionata accesa!

Como notizie: multato per aver accostato l'auto con l'aria condizionata accesa!Accosta l'automobile per chiamare i suoi amici e avere informazioni su dove si incontreranno, utilizza l'auricolare, ma non spegne la macchina perché fa caldo e l'aria condizio

Accosta l'automobile per chiamare i suoi amici e avere informazioni su dove si incontreranno, utilizza l'auricolare, ma non spegne la macchina perché fa caldo e l'aria condizionata è indispensabile, e perché si trova in un posto che non conosce frequentato da gente poco raccomandabile. Meno di un minuto e toc toc, al finestrino di questo ragazzo venticinquenne di nome Cesare bussano gli agenti di polizia, che lo multano per aver sostato con motore e aria condizionata accesi. Accade aCermenate, un comune in provincia di Como, intorno alle 22.15; la multa è di ben 218 euro.

La difesa - Effettivamente la norma esiste e si tratta di una legge per latutela ambientale: è l’articolo 157 (comma 7-bis) del codice della strada. Ma il ragazzo, studente di giurisprudenza e volontario dell'Associazione nazionale carabinieri, non ci sta e si difende scrivendo agli amministratori del comune e al Prefetto: “Ho fatto notare agli agenti che ero in sosta regolare da meno di un minuto in un periodo di caldo anomalo, in una zona isolata che non conoscevo. Per la mia incolumità non avevo abbassato i finestrini e spento il motore. Inoltre, si tratta di un’area frequentata da prostitute e quindi clienti, ragazzi con Motorini truccati e macchine che sgommano a folle velocità. Tutto questo accade sotto gli occhi dei tre agenti ma il problema della serata sembra essere l’aria condizionata della mia auto. Ho rispetto della legalità e delle forze dell’ordine e davanti a una divisa non mi voglio sentire indifeso, bersagliato e preso in giro. Sanzionare con una cifra stellare uno studente senza lavoro (mentre intorno accadeva di tutto) mi sembra una follia”.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa

-

Alcune delle sue inchieste avevano suscitato reazioni ed attacchi dagli ambienti della sinistra mondialista e dai media ufficiali che lo accusavano di “complottismo”.
Sembra ormai sulla via dell’archiazione la morte  del giornalista investigativo...

VERGOGNA! Volevi un maschietto e invece e' una femminuccia? Ecco dove
VERGOGNA! Volevi un maschietto e invece e' una femminuccia? Ecco dove

-

Il feto è femmina? Si può abortire – Le autorità sanitarie svedesi hanno di fatto legittimato l’aborto selettivo?
Il feto è femmina? Si può abortire – Le autorità sanitarie svedesi hanno di...

Dove sono finiti i soldi destinati agli aiuti all'Africa?
Dove sono finiti i soldi destinati agli aiuti all'Africa?

-

Dove sono finiti i miliardi di dollari degli aiuti all’Africa? – di Ilaria Bifarini
Ingenti prestiti da parte delle organizzazioni finanziari internazionali,...

Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI
Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI

-

Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i ''seguaci'' ad agire con intimidazioni, minacce e vandalismi a onesti lavoratori
Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i...

Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!

-

Conta di più Un governo sovrano, come quello di cui fa parte il leader del Carroccio, o una ong spagnola che carica in mare gli immigrati partiti dalla Libia? Alla luce degli ultimi eventi la domanda è tutt’altro che retorica.
Tu chiamalo, se vuoi, pure braccio di ferro. Ma stavolta il confronto-scontro...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati