COME POTEVANO MANCARE POLITICI ANCHE A CASERTA?

(Caserta)ore 12:41:00 del 17/09/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica

COME POTEVANO MANCARE POLITICI ANCHE A CASERTA?

Viene definita dagli inquirenti un’associazione a delinquere che aveva come obiettivo condizionare gli affidamenti degli appalti per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, corrompere pubblici ufficiali e truffare gli enti quella venuta alla luce nel

In carcere sono finiti, tra gli altri, il presidente della Provincia di Caserta, Angelo Di Costanzo (per fatti risalenti a quando era sindaco di Alvignano); l’assessore all’ambiente di Alvignano, Luigi Simone Giannetti; Vincenzo Cappello, sindaco di Piedimonte Matese; il presidente del Consorzio di Bonifica Sarno-Alifano, Pietro Andrea Cappella; Luigi Imperadore, imprenditore titolare della “Termotetti”; Francesco Iavazzi, titolare dell’azienda Impresud. Ai domiciliari sono finite sette persone, tra cui l’ex sindaco di Casagiove (Caserta) Elpidio Russo.

Secondo gli investigatori gli indagati avrebbero agevolato la Termotetti S.a.s e altre società riconducibili allo stesso gruppo che opera in vari settori e in varie regioni italiane. L’azienda – riconducibile a Luigi Imperadore, imprenditore di San Potito Sannitico (Caserta) – si è aggiudicata, tra il 2013 e il 2015, gare di appalto per il servizio di igiene urbana ad Alvignano, Piedimonte Matese e Casagiove. Il tutto concedendo “utilità” a pubblici funzionari. Al Consorzio Stabile Sannio Appalti si è aggiudicato, con le stesse modalità, l’appalto dei lavori al lotto di Presenzano I presso il Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano, diretto da Pietro Andrea Cappella, che figura tra le venti persone arrestate. (ANSA).

 

 

35 indagati per gli appalti della gestione dei rifiuti: Sono 20 i politici e imprenditori arrestati, tra loro il presidente della Provincia, Angelo Di Costanzo

Viene definita dagli inquirenti un’associazione a delinquere che aveva come obiettivo condizionare gli affidamenti degli appalti per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, corrompere pubblici ufficiali e truffare gli enti quella venuta alla luce nell’ambito delle indagini dei carabinieri del comando provinciale di Caserta e della Guardia di Finanza che oggi ha portato tredici persone in carcere e altre sette ai domiciliari, tra politici e noti imprenditori della zona. Tra i reati contestati figura anche l’abuso d’ufficio. Complessivamente gli indagati sono 35, ma le misure cautelari riguardano venti persone.

Sono 20 i politici e imprenditori arrestati per aver favorito un’azienda. Tra loro c’è il presidente della Provincia, Angelo Di Costanzo

Autore: Luca

Notizie di oggi
La dittatura ha prodotto maggior diritti per i lavoratori di questa FALSA DEMOCRAZIA
La dittatura ha prodotto maggior diritti per i lavoratori di questa FALSA DEMOCRAZIA
(Caserta)
-

La legge cosiddetta anti fascismo serve al PD per distrarre l'italiano credulone dai provvedimenti fascisti che il PD stesso promulga. Insomma, è uno specchio per le allodole.
La legge cosiddetta anti fascismo serve al PD per distrarre l'italiano credulone...

Agente Sisde svela tutto: DISTRUGGERE L'ITALIA IMPOVERENDO LE PERSONE! VIDEO
Agente Sisde svela tutto: DISTRUGGERE L'ITALIA IMPOVERENDO LE PERSONE! VIDEO
(Caserta)
-

Un Agente del Sisde racconta quello che accadrà presto in Italia. In questo video un Agente del Sisde racconta i retroscena di una preparazione di dittatura che esiste ormai da circa 20 anni in Italia, dalla creazione della seconda repubblica, ma che pro
Un Agente del Sisde racconta quello che accadrà presto in Italia. In questo...

La Boldrini? Disprezza il Fascismo, ma usufruisce dei BENEFICI!
La Boldrini? Disprezza il Fascismo, ma usufruisce dei BENEFICI!
(Caserta)
-

L’altro giorno la signora Boldrini  ( la signora tiene tanto al genere femminile ed io non  sentendomi di violentare la lingua Italiana, come fanno tanti giornalisti leccaculo storpiando il termine Presidente con Presidenta o peggio ancora Sindaco con Sin
L’altro giorno la signora Boldrini  ( la signora tiene tanto al genere femminile...

RENZI DELIRA: 'Crescita Pil? MERITO MIO'!
RENZI DELIRA: 'Crescita Pil? MERITO MIO'!
(Caserta)
-

Quel che accade di buono nel Paese è merito suo, tutto ciò che non va è colpa degli altri. Anche se i fatti in questione accadono nello stesso periodo, nella fattispecie un lasso di tempo in cui era lui a guidare il governo da Palazzo Chigi
Quel che accade di buono nel Paese è merito suo, tutto ciò che non va è colpa...

5 miliardi agli africani: 0 EURO A CASALINGHE E NEONATI
5 miliardi agli africani: 0 EURO A CASALINGHE E NEONATI
(Caserta)
-

Mentre il governo italiano veniva preso a pesci in faccia al G20 sulla questione dei sedicenti “profughi” e successivamente dall’eurogruppo sulla flessibilità di bilancio come e peggio di un qualsiasi esecutivo fantoccio dei tempi del nazismo, emergevano
Mentre il governo italiano veniva preso a pesci in faccia al G20 sulla questione...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati