Come le lobby ti convincono che fumare NON fa male e i vaccini sono SICURI

(Firenze)ore 12:11:00 del 06/11/2018 - Categoria: , Denunce, Salute, Sociale

Come le lobby ti convincono che fumare NON fa male e i vaccini sono SICURI

Lobby: disposti a sacrificare la vita dei consumatori in nome del profitto

Domenica sera guardavo un programma su Rai 3 condotto da Sabrina Giannini dal titolo: “Indovina chi viene a cena“, uno dei pochi che riesco a seguire con interesse.

La trasmissione si è rivelata un ottimo spunto per una riflessione che voglio condividere con il lettore.

Ricordate lo scandalo diselgate? I veicoli della Volkswagen coinvolti per il test di omologazione.

Tutti avevano emissioni in linea con le prescrizioni legali statunitense ma il loro allineamento, fu reso possibile grazie al software della centralina appositamentemodificato.

La modifica riduceva le emissioni, migliorando le prestazioni a scapito dei vincoli ambientali durante il normale funzionamento.

Questo “giochino”, consentiva di registrare livelli di inquinamento inferiori alla realtà e ottenere così l’omologazione delle auto.

In sostanza, volevano far uscire sul mercato un prodotto a costi molto ridotti, pur sapendo di causare un forte danno all’ambiente e all’uomo.

Ma non solo: la Volkswagen finanziò test su scimmie ed esseri umani per valutare gli effetti degli scarichi diesel.

E la lobby del tabacco? Per anni ci avevano assicurato che fumare non era un rischio, avevano fatto tutte le ricerche possibili e il risultato era il seguente: fumare non fa male.

Salvo poi “scoprire” l’esatto contrario. Quando emergono verità scomode, una delle possibili strategie da adottare è mostrare gli scienziati divisi, inventarsi una disputa che nella realtà non esiste.

E fu proprio questa la strategia dei sostenitori dell’innocuità del fumo di tabacco nel disperato tentativo di nascondere al pubblico i danni del fumo.

Le lobby tra denaro e potere

Analizzando questi due esempi, credo sia chiaro a tutti una cosa: la nostra salute per queste lobby non è un problema. Si è disposti a sacrificare la vita dei consumatori in nome del profitto.

Un profitto che induce i “potenti” a nascondere i dati reali. E quante lobby in campo alimentare e farmaceutico avranno interessi da difendere?

“Venivamo addestrati a disinformare le persone”, queste le parole di Gwen Olsen, una ex rappresentante di prodotti farmaceutici che sta usando la sua personale esperienza e conoscenza per svelare l’inquietante verità sull’industria altamente corrotta.

Si potrebbe davvero scrivere tanto sull’argomento, scandali, dirigenti che si sono venduti ma anche chi è stato licenziato per aver detto la verità.

Laboratori pagati per far uscire analisi compromesse, giornali scientifici sponsorizzati insomma, un gran mare di menzogne a discapito del prossimo.

Esiste un mondo di cui non sentiremo parlare, che decide per noi, che uccide e lo fa senza alcuna remora.

Esiste un mondo in cui regnano denaro e potere, dove l’essere umano è considerato un numero o una cavia.

E così come non si sono creati scrupoli per le auto, per le sigarette o per gli alimenti, ditemi perché dovrebbero con i vaccini!?

Smettiamola di credere alla tv e a quella parte della scienza che rifiuta il confronto, perché avrà sicuramente qualcosa da nascondere.

Da: QUI

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Come la NATO uccise GHEDDAFI per fermare la creazione della VALUTA africana con riserva AURIFERA
Come la NATO uccise GHEDDAFI per fermare la creazione della VALUTA africana con riserva AURIFERA
(Firenze)
-

Le e-mail scoperte di Hillary Clinton continuano a regalarci le prove dei crimini compiuti dell’Occidente. 
Le e-mail scoperte di Hillary Clinton continuano a regalarci le prove dei...

Italia a PEZZI come se avesse perso una GUERRA: cosa e' successo VERAMENTE?
Italia a PEZZI come se avesse perso una GUERRA: cosa e' successo VERAMENTE?
(Firenze)
-

Ci prospettarono un gioioso approdo ai lidi dell’Europa unita: nuova terra promessa dove scorre latte e miele.
Ci prospettarono un gioioso approdo ai lidi dell’Europa unita: nuova terra...

Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
(Firenze)
-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

15 anni dall'attentato Nassiriya: la strage che si DOVEVA evitare
15 anni dall'attentato Nassiriya: la strage che si DOVEVA evitare
(Firenze)
-

Sono passati 15 anni da quella tragica mattina del 12 novembre: alle 10:40, le 08:40 in Italia, due terroristi a bordo di un’autocisterna carica di esplosivo attaccarono la base Maestrale a Nassiriya, in Iraq.
Sono passati 15 anni da quella tragica mattina del 12 novembre: alle 10:40, le...

Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
(Firenze)
-

La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena insediato George Papandreou del Pasok, figlio di Andreas che risulta capo dell’esecutivo tra gli anni  Ottanta e Novanta e protagonista della vita politica successiva alla caduta d
La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati