Come fare gli Spaghetti alla chitarra burro e maggiorana

(Torino)ore 20:19:00 del 08/03/2017 - Categoria: , Cucina

Come fare gli Spaghetti alla chitarra burro e maggiorana

Per la ricetta degli spaghetti alla chitarra burro e maggiorana, Mondate le zucchine, tagliatele in quattro rocchettoni e lessatele in acqua bollente non salata per 6- 7’ dalla ripresa del bollore.

Gli spaghetti alla chitarra con maggiorana fresca sono un primo piatto semplice ma raffinato ed elegante, adatto ad essere inserito in ogni tipo di menu’ grazie ai sapori delicati che si sposano a meraviglia sia con altre portate vegetariane, piuttosto che a base di pesce sia di mare che d’acqua dolce o con la carne.  la chitarra è uno strumento tipico abruzzese; si chiama così per via delle corde tese sul telaio di legno, che ricordano lo strumento musicale, pur essendo molto più numerose e ravvicinate (circa 2 mm). La sfoglia di pasta si appoggia sulle corde, poi si preme con un matterello finché queste non tagliano la pasta in “spaghetti” a sezione quadrata ; se non si possiede questo strumento è comunque possibile ovviare ricavando dei tagliolini tagliando la pasta con il coltello.

Per la ricetta degli spaghetti alla chitarra burro e maggiorana, Mondate le zucchine, tagliatele in quattro rocchettoni e lessatele in acqua bollente non salata per 6- 7’ dalla ripresa del bollore. Scolatele e frullatele, ottenendo una crema. Impastate la semola con la farina, un pizzico di sale, l’uovo e la crema di zucchina, ottenendo una pasta morbida. Lasciatela riposare coperta con la pellicola per 1 ora.

Stendetela con il matterello, in sfoglie non troppo sottili, e lasciatela asciugare per qualche minuto. Tagliatela quindi con l’ apposita chitarra. Tostate le mandorle in padella. Lessate gli spaghetti in acqua bollente salata, per 2’. Sciogliete, intanto, 100 g di burro in una padella, profumandolo con un trito di maggiorana ed erba cipollina.

Autore: Carla

Notizie di oggi
Cartocci di fave e formaggio, preparazione
Cartocci di fave e formaggio, preparazione
(Torino)
-

I sapori più tipici della primavera, avvolti nel fondente abbraccio di una crema di ricotta alla menta e al limone, sono tutti racchiusi in queste piccole delizie monoporzione, da cuocere in forno e schiudere direttamente nel piatto, per conservarne i pro
Quando arriva la bella stagione, si pensa subito alle merende all’aria aperta, a...

Pecorino fritto con crema di fave, preparazione
Pecorino fritto con crema di fave, preparazione
(Torino)
-

Si consiglia di consumare il Pecorino fritto al momento. La crema di fave si può conservare per 1-2 giorni in frigorifero.
Fave e pecorino sono due degli ingredienti più amati per un pic-nic all'aria...

Bavette con alici al pesto di finocchietto, come fare
Bavette con alici al pesto di finocchietto, come fare
(Torino)
-

Un cremoso pesto di finocchietto selvatico, un crumble croccante arricchito dai pistacchi e la sapidità delle alici aggiunte in ultimo danno vita a un primo piatto dal gusto intenso e avvolgente: il tutto completato da un formato lungo di pasta come le ba
In cucina, come nella vita, si rischia di cadere sempre nelle stesse abitudini e...

Torta di colomba, preparazione
Torta di colomba, preparazione
(Torino)
-

Una cremosa farcitura sarà la più golosa delle scoperte al primo morso e il tutto sarà reso ancora più invitante da uno strato di cioccolato e una pioggia di croccante granella di nocciola.
Immancabile sulle tavole pasquali, la colomba è uno dei dolci di Pasqua...

Barchette croccanti con mousse di tonno, come fare
Barchette croccanti con mousse di tonno, come fare
(Torino)
-

Oltre ai classici sandwich, panini e pizzette, le barchette croccanti con mousse di tonno, ci consentono di dare un'alternativa ai classicissimi spuntini, ma anche di dare un tocco elegante alla tavola che vogliamo presentare agli invitati.
In questa guida parliamo di un antipasto veloce da preparare, quando si vuole...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati