Chiesa: chiedono soldi in cambio di celebrazioni religiose

CUNEO ore 07:40:00 del 16/12/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Chiesa: chiedono soldi in cambio di celebrazioni religiose

Papa Francesco si è ribellato a quanti chiedono soldi in cambio di una celebrazione religiosa: ma la lezione non sembra essere stata compresa

La Chiesa dovrebbe fornire il buon esempio a tutti ma, purtroppo, non sempre lo fa. C'è da dire che Papa Francesco sta combattendo con grande umiltà tutti gli scandali che negli anni hanno colpito la Chiesa ma non sempre la sua voce basta a smuovere le coscienze.

Ogni sacerdote avrebbe il dovere di celebrare delle particolari funzioni religiose senza chiedere nemmeno un euro. Dovrebbero essere i fedeli a decidere se fare o meno un'offerta, a seconda della loro coscienza e delle loro possibilità economiche. In Italia, invece, sembra che ci sia un malcostume molto diffuso e difficile da rimuovere.

Il Papa ha espresso la propria rabbia per tutti quei sacerdoti che chiedono soldi per le celebrazioni religiose. In realtà, si tratta di un fenomeno che va avanti da anni e che anche i fedeli spesso hanno accettato senza opporre resistenza. Anche a Cuneo sembra che in una delel chiese più importanti della città si debba pagare 10 euro per ogni celebrazione religiosa. La cifra non è spropositata ma è una questione di principio, obbligare la gente a pagare anche solo un euro per una messa è e resta sbagliato.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Fidget Spinner? Uno strumento per manipolare le menti dei Giovani
Fidget Spinner? Uno strumento per manipolare le menti dei Giovani

-

«Gli spinner zombificano i nostri giovani e ne rendono manipolabili le menti», ha sostenuto qualche giorno fa un conduttore di Rossyia 24, canale tv filo-governativo, durante una lunga trasmissione dedicata all’infernale aggeggio made in Usa.
«Gli spinner zombificano i nostri giovani e ne rendono manipolabili le menti»,...

Debiti, rifiuti, tasse, infrastrutture: 1 anno di Raggi a Roma. Cosa e' cambiato? NIENTE!
Debiti, rifiuti, tasse, infrastrutture: 1 anno di Raggi a Roma. Cosa e' cambiato? NIENTE!

-

“La sporca metafora di Roma”, titolava il 10 maggio il New York Times – che già nel 2015 criticò il “marziano” Ignazio Marino, sancendone il declino – nel commentare la triste fotografia della Città Eterna invasa (di nuovo) dai rifiuti. Siamo quasi arriva
Debito, tasse, patrimonio, partecipate, infrastrutture, rifiuti, lavoro. A quasi...

Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga
Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga

-

Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco serviti dal treno che scarica pusher e tossici in scali fantasma. Un outlet della droga da cinque milioni di euro l'anno, controllato da spacciatori armati di machete e check-poi
Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco...



-


Questo è un motivo "più che ottimo" per votare, alle prossime elezioni...

Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE
Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

-

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a
Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ......



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati