Cellulari: nuova tassa in arrivo?

TORINO ore 18:33:00 del 16/04/2016 - Categoria: Denunce, Nuove Leggi, Sociale - Tassa sui cellulari

Cellulari: nuova tassa in arrivo?

“Abbiamo constatato che in Italia, si spendono molti soldi per i telefonini. Le persone più comuni ne possiedono almeno due"

“Abbiamo constatato che in Italia, si spendono molti soldi per i telefonini. Le persone più comuni ne possiedono almeno due. Il materiale hi-tech vende molto e molto bene, è davvero incredibile. E siamo in un periodo di crisi gravissima. Sembra quasi che l’italiano non possa proprio fare a meno dei suoi smartphone e delle sue chiamate. Allora abbiamo pensato di tassare questo bene, che, nei fatti, rimane un bene superfluo. La tassa va dai 50 ai 100 euro mensili, a seconda del modello del cellulare. Non ci saranno stangate esagerate, si pagherà il giusto“.

Ufficiale: da maggio 2016 arriva la tassa sui telefoni cellulari

La legge si inquadra nel più ampio progetto “SalvaItalia”, teso a recuperare quanto più danaro possibile per far ripartire il Paese.

In molti si son lamentati. Marco, avvocato avellinese, afferma: “Io ho tre telefoni: uno per il lavoro, uno per gli amici e uno per la famiglia. Quanto dovrò pagare? 150 euro al mese? E dove li prendo i soldi”. In molti hanno deciso di rinunciare ai cellulari superflui, come Marika, 15enne di Legnano: “Avevo due telefonini. Ma così, per gioco. Effettivamente uno non mi serve per niente. Ora che li hanno tassati, meglio venderlo!”. La legge, secondo il deputato Mignotauri, presidente della commissione parlamentare “telefonia mobile”, è stata necessaria: “Stiamo recuperando molti soldi. Stiamo lavorando sodo e finalmente, l’Italia è in fase di ripresa. Che sarà mai la tassa sui cellulari? Non credo sia necessario alzare polveroni inutili. Lasciate lavorare il governo”. DoMani, in conferenza stampa, il senatore Mignotauri spiegherà in prima persona, tutti i punti della riforma. Staremo a vedere.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?

-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock

-

Si tratta di affermazioni forti che lo scrittore statunitense argomenta e con cui cerca di convincere esperti ed appassionati di politica internazionale.
GLI STATI UNITI SONO LA PIÙ GRANDE FONTE DI TERRORISMO AL MONDO, NON LA...

Anno 2040: popolazione controllata, schiava e senza diritti
Anno 2040: popolazione controllata, schiava e senza diritti

-

Governava a livello planetario una ristretta cerchia di personaggi, con a capo un comandante supremo che rispondeva al nome di Nigel Wilson Orwell.
CORREVA L'ANNO 2040, LA POPOLAZIONE MONDIALE AVEVA ORMAI SUPERATO I DIECI...

Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI

-

SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO IMPORTANTE…
SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO...

10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME

-

Questo è l'elenco dei tratti distintivi per riconoscere una persona addormentata
Andare al Colosseo di Roma è la principale meta turistica italiana, ma il...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati