Cellulare alla Guida, da Maggio 2017 RITIRO DELLA PATENTE

(Genova)ore 23:28:00 del 24/04/2017 - Categoria: , Nuove Leggi, Sociale

Cellulare alla Guida, da Maggio 2017 RITIRO DELLA PATENTE

Troppa gente guida utilizzando il cellulare e mettendo così a rischio la propria incolumità oltre che quella degli altri.

Troppa gente guida utilizzando il cellulare e mettendo così a rischio la propria incolumità oltre che quella degli altri. Una vera e propria emergenza secondo il ministero dei Trasporti tanto che già a maggio potrebbe diventare operativo il nuovo provvedimento che consentirà di sospendere la patente a chi verrà colto in fragrante.

E’ stato il viceministro dei Trasporti, Riccardo Nencini, ad annunciare che il provvedimento che riguarda l’uso scorretto del cellulare in auto, sta accelerando e già a maggio potrebbero partire le prime sanzioni per chi infrange le regole. Si parla di una sospensione della patente che può andare da un minimo di 1 mese ad un massimo di 3 mesi.

Il nuovo codice della strada è stato bloccato in Senato per un certo periodo a causa della mancata copertura finanziaria di alcune voci, ma ora c’è tutta l’intenzione di far approvare a breve una prima parte con le cose più urgenti, tra queste proprio l’uso del cellulare alla guida. Troppe persone, infatti, chiamano senza auricolari o viva voce, chattano, navigano in internet o si fanno selfie mentre sono in auto con il rischio di fare incidenti.

Cosa accadrà esattamente a chi guida e usa contemporaneamente il cellulare? Semplice! Già alla prima violazione, se il decreto legge verrà approvato, verrà sospesa la patente di guida e si procederà anche con la multa già in vigore che va da 160 a 646 euro ma con uno sconto sostanzioso se si paga entro 5 giorni (112 euro).

Che ne pensate? L'idea di non poter guidare per alcuni mesi scoraggerà davvero l’utilizzo del cellulare in auto?

Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
I 5 sniper piu' famosi e letali al mondo!
I 5 sniper piu' famosi e letali al mondo!
(Genova)
-

Nel corso del tempo la figura dello sniper, il cecchino, ha assunto una sempre maggiore importanza strategica per il successo militare di una fazione o dell’altra.
Nel corso del tempo la figura dello sniper, il cecchino, ha assunto una sempre...

L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
(Genova)
-

L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe ripudiare. Ci adattiamo a mangiare cibo spazzatura, a respirare veleni, a stare in coda un’ora al mattino in tangenziale per andare al lavoro e un’altra ora la sera per tornare a casa.
L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe...

Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
(Genova)
-

Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti uccidono civili, tra cui bambini, in Yemen. Questo è quello che avviene in una guerra per procura, un massacro sotto silenzio.
Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti...

20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati
20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati
(Genova)
-

Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in Italia, sfiorano semplicemente il 5%.
Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in...

Giovani italiani sedentari come 60enni
Giovani italiani sedentari come 60enni
(Genova)
-

Tra studio, divano, televisione, smartphone, tablet e videogiochi, i bambini e gli adolescenti sono più sedentari di quanto finora immaginato.
Tra studio, divano, televisione, smartphone, tablet e videogiochi, i bambini e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati