Cavolfiore in pastella, come fare

VENEZIA ore 16:47:00 del 04/03/2016 - Categoria: Cucina - Cavolfiore in pastella

Cavolfiore in pastella, come fare

Una verdura che non dovrebbe mai mancare in inverno: il cavolfiore. Versatile in cucina e dalle tante proprietà benefiche, questo ingrediente candido e dalle globose infiorescenze...diciamo la verità, non piace proprio a tutti!

Si sconsiglia la congelazione.

Preparazione

e tenetele da parte (4). Nel frattempo occupatevi di realizzare la pastella: setacciate la farina in una ciotola (5) e unite l'acqua frizzante fredda a filo, sbattendo con una frusta (6).

Cuocete i vostri cavolfiori in pastella per 5-6 minuti, fino a che non risulteranno ben dorati. A questo punto con una schiumarola sollevateli dall'olio (10) e posizionateli su un foglio di carta da cucina (11), in modo da eliminare l'olio in eccesso. Salate i vostri cavolfiori solo una volta fritti e serviteli ancora caldi (12).

Per preparare il cavolfiore in pastella eliminate le foglie esterne, strappandole con le Mani (1) e con un coltellino eliminate anche la parte del gambo (2). Poi sempre con il coltello separate le cimette (3)

Cavolfiore in pastella

Cavolfiore 1 kg Farina tipo 00 130 g Sale q.b. Acqua frizzante, fredda 200 g

Conservazione

Consiglio

Al posto dell'acqua frizzante provate ad utilizzare la birra sempre fredda e per dare più sapore unite nella pastella un trito di salvia e rosmarino!

PER FRIGGERE

Cavolfiore in pastella

Il cavolfiore, confuso con il cavolo broccolo, ha una forma simile a quest'ultimo ma si distingue per il suo colore: bianco candido, come nella varietà autunnale "palla di neve", oppure bianco crema come nel caso del " Primaticcio di Toscana", o anche violaceo come nel caso del "Violetto di Sicilia".

Olio di semi q.b.

Cavolfiore in pastella

Cavolfiore in pastella

Una volta ottenuta una pastella liscia, aggiungete un pizzico di sale (8) e immergetevi le cimette di cavolfiore (8). Versate l'olio di semi in un tegame e scaldatelo fino a che il termometro non raggiungerà la temperatura di 170°, poi prelevate con una forchetta le cimette, lasciate scolare la pastella in eccesso, ed immergete pochi pezzi alla volta nell'olio bollente (9).

Cavolfiore in pastella

Una verdura che non dovrebbe mai mancare in inverno: il cavolfiore. Versatile in cucina e dalle tante proprietà benefiche, questo ingrediente candido e dalle globose infiorescenze...diciamo la verità, non piace proprio a tutti! Ecco allora una ricetta per farlo amare a grandi e piccoli, servendolo come sfizioso antipasto o contorno ricco: il cavolfiore in pastella. Le tenere cimette vengono avvolte da una cremosa pastella senza uova che una volta immersa nell'olio bollente, grazie allo shock termico, risulterà molto fragrante e impalpabile; permetterà al cavolfiore di sprigionare i suoi migliori sapori e tutta la sua morbidezza. Il cavolfiore in pastella conquisterà tutti... non vi resta che provare e aspettare di ricevere i migliori complimenti!

Curiosità

Consumate il cavolfiore in pastella appena fritto!

Ingredienti

Autore: Carla

Notizie di oggi
Sigari con caprino e miele al rosmarino, preparazione
Sigari con caprino e miele al rosmarino, preparazione

-

Se questo non dovesse bastare, la vera ciliegina sulla torta sarà la guarnizione finale.
Di aperitivi sfiziosi ce ne sono tanti, ma come quello che vi proponiamo oggi...

Spezzatino di manzo, preparazione
Spezzatino di manzo, preparazione

-

Tra i secondi piatti non c’è storia, lo spezzatino di manzo è quello che vince su tutti!
Pensando al pranzo della domenica ci sono talmente tante ricette della...

Casoncelli di polenta con coniglio, preparazione
Casoncelli di polenta con coniglio, preparazione

-

La sfoglia è tirata un po' più spessa, rispetto ai classici ravioli, questo per aver maggior consistenza, per non rinunciare al loro aspetto rustico e per mantenere intatta la tipica forma a caramella anche dopo la cottura.
In base alla loro forma e al loro ripieno possono arrivare da Brescia o da...

Cream tart, preparazione
Cream tart, preparazione

-

Basterà ricavare dalla frolla un numero che potrà simboleggiare gli anni di un compleanno o nel caso di un anniversario quelli trascorsi insieme alla persona amata.
Direttamente dall'America arriva la cream tart, un dolce che in pochi giorni ha...

Risotto al limone, preparazione
Risotto al limone, preparazione

-

La mantecatura con formaggio robiola rende la pietanza più leggera ma avvolgente.
Il limone è uno dei frutti più usati in cucina, la sua polpa aspra e succosa ci...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati