Caserta notizie: poliziotto vuole adottare la neonata che ha salvato!

CASERTA ore 10:14:00 del 15/04/2015 - Categoria: Cronaca - Caserta

Caserta notizie: poliziotto vuole adottare la neonata che ha salvato!

Caserta notizie: poliziotto vuole adottare la neonata che ha salvato! Grazie alle sue manovre respiratorie le ha salvato la vita

Grazie alle sue manovre respiratorie le ha salvato la vita. E anche per questo, forse, tra Emanuela, la neonata abbandonata sabato mattina a Villa Literno e Raffaele Santoro, il poliziotto che l'ha salvata, si è creato un legame molto particolare. "Non faccio che pensare a lei - dice l'agente, in forza al posto operativo di Casapesenna - sento come se fosse mia figlia". Un sentimento che potrebbe essere riconosciuto anche dalla legge: "Voglio adottare Emanuela - spiega infatti il poliziotto - e farò di tutto per poterla avere in casa con me, per poterla crescere insieme a mia moglie e mio figlio". L'agente ha una storia familiare dolorosa: 3 anni fa a causa di una malattia ha perso un figlio, Nicola, gravemente ammalato.

Emanuela, la neonata abbandonata sabato mattina

 

La vita di questo agente di polizia è cambiata per sempre sabato mattina, quando ha ricevuto la chiamata di un operatore ecologico. Sulla strada provinciale che collega Villa Literno a Castel Volturno, nel Casertano, l'uomo aveva trovato un piccolo fagotto abbandonato vicino ai rifiuti: una bambina nata da poche ore avvolta in un maglioncino e in una busta di plastica, lasciata lì da una donna che prima di andarsene si è fatta il segno della croce. Chissà se sono state le preghiere o il caso a far avvenire un piccolo miracolo: grazie al pronto intervento dell'agente Santoro e dei suoi colleghi la neonata è stata salvata, praticandole alcune manovre respiratorie. La piccola è stata poi trasportata presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno, dove seppur sotto peso le sue condizioni sono state giudicate buone. Dallo spazzino che l'ha trovata e dall'infermiere che per primo l'ha accolta nella struttura sanitaria la piccola Emanuela ha preso il suo nome: adesso l'uomo che l'ha salvata attende invece di poterle dare tutto il suo affetto di padre.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
La dittatura ha prodotto maggior diritti per i lavoratori di questa FALSA DEMOCRAZIA
La dittatura ha prodotto maggior diritti per i lavoratori di questa FALSA DEMOCRAZIA

-

La legge cosiddetta anti fascismo serve al PD per distrarre l'italiano credulone dai provvedimenti fascisti che il PD stesso promulga. Insomma, è uno specchio per le allodole.
La legge cosiddetta anti fascismo serve al PD per distrarre l'italiano credulone...

Agente Sisde svela tutto: DISTRUGGERE L'ITALIA IMPOVERENDO LE PERSONE! VIDEO
Agente Sisde svela tutto: DISTRUGGERE L'ITALIA IMPOVERENDO LE PERSONE! VIDEO

-

Un Agente del Sisde racconta quello che accadrà presto in Italia. In questo video un Agente del Sisde racconta i retroscena di una preparazione di dittatura che esiste ormai da circa 20 anni in Italia, dalla creazione della seconda repubblica, ma che pro
Un Agente del Sisde racconta quello che accadrà presto in Italia. In questo...

Pistocchi cacciato da Mediaset! Motivo? SGRADITO ALLA JUVE!
Pistocchi cacciato da Mediaset! Motivo? SGRADITO ALLA JUVE!

-

In Italia esiste solo Telejuve ... sono tutte Telejuve... tra giornalisti ed ex calciatori ora commentatori, nessuno vuole perdere il posto.
In Italia esiste solo Telejuve ... sono tutte Telejuve... tra giornalisti ed ex...

Le certezze del nuovo millennio? Il fallimento di LIBERISMO, DEMOCRAZIA E DELLE SINISTRE
Le certezze del nuovo millennio? Il fallimento di LIBERISMO, DEMOCRAZIA E DELLE SINISTRE

-

Siamo giunti ad un sistema che alla luce del sole privatizza i profitti e socializza le perdite.
Siamo giunti ad un sistema che alla luce del sole privatizza i profitti e...

SMARTPHONE KILLER: incidenti mortali in aumento
SMARTPHONE KILLER: incidenti mortali in aumento

-

La “distrazione da smartphone” è diventata la prima causa di incidente stradale in Italia, superando l’eccesso di velocità, e la guida in stato di ebbrezza. Siamo di fronte a una vera e propria emergenza.
La “distrazione da smartphone” è diventata la prima causa di incidente stradale...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati