Canone Rai: ecco come non pagarlo

MACERATA ore 21:32:00 del 20/02/2015 - Categoria: Economia, Sociale

Canone Rai: ecco come non pagarlo

Canone Rai: ecco come non pagarlo Ecco una scoperta vergognosa.

E’ una domanda che ci poniamo da molto tempo, e ancora non abbiamo capito se il canone/tributo RAI serva a farci vedere i canali RAI oppure e’ un tributo perché possediamo un televisore. In base al decreto regio del 1938 (udite udite) il canone è una tassa sul possesso di apparecchi atti a ricevere il segnale audio-televisivo. I soldi vanno tutti alla rai e non all'erario e servono a pagarci il festival di Sanremo, lo stipendio di Sgarbi e altre cagate simili..

Il che la rende la tassa più odiata dagli italiani, anche perchè nel 2015 non si può ritenere un bene di lusso un apparecchio audiovisivo.Il fatto che Equitalia non si sia mai mossa per la riscossione di questa tassa fa pensare che siano molte cose che non quadrano, in primis non è possibile stabilire il possessore di uno strumento audiovisivo in assenza di fattura.

Oggi, nel 2015, possiamo dirvi che il canone RAI aveva un senso alcuni anni addietro. Allora non c'era che l'Emittente di Stato (prima un solo canale, addirittura), ragione per cui il pagamento di detto canone aveva la sua reale motivazione. Oggi come oggi, a fronte delle tante Reti private e delle numerosissime Televisioni Digitali e/o a pagamento, il canone è un balzello obsoleto, immotivato, oneroso e fastidioso.

Senza pensare la qualità pressochè totalmente scadente dei programmi attuali. Si può comunque disdire il canone RAI (sul sito Internet puoi scaricare il modulo apposito), dimostrando, in caso di controllo, l'impossibilità a casa tua di riceverne la programmazione (operazione che in gergo si chiama "piombatura della scheda").

I soldi della Rai finiscono nella produzione di sceneggiati a tema religioso, ovvero serie tipo "don matteo" che hanno l'obiettivo di inculcare nel suddito fiducia nei preti e nei carabinieri, nella produzione di svariati telegiornali e talkshow politicizzati dai comunisti che gestiscono rai 3, nonché nella realizzazione del già citato festival. Ovviamente in Viale Mazzini c'é chi prende la mazzetta da SKY per costringere gli appassionati a sborsare parecchi soldi per vedere il calcio, d'altronde durante l'anno fanno vedere giusto la coppa Italia e qualche appassionante pareggio in amichevole dei gloriosi azzurri.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Come distruggiamo la MENTE dei nostri figli...continuamente
Come distruggiamo la MENTE dei nostri figli...continuamente

-

Troppo spesso i genitori mi portano i loro figli emotivamente avviliti, psicologicamente affranti, demotivati e senza più la minima autostima di se stessi
Figli svogliati e disattenti. Sette mesi prima di morire, il famoso psichiatra...

La UE ci restituira' i NOSTRI soldi...condizione? SPENDERLI IN MIGRANTI!
La UE ci restituira' i NOSTRI soldi...condizione? SPENDERLI IN MIGRANTI!

-

Come abbiamo spesso ripetuto, i soldi della UE non esistono!
Come abbiamo spesso ripetuto, i soldi della UE non esistono! Sono soldi nostri,...

Gasdotti e pesticidi: cosa sta accadendo in PUGLIA?
Gasdotti e pesticidi: cosa sta accadendo in PUGLIA?

-

Mentre i politici si azzuffano per le poltrone a Roma, il governicchio Gentiloni, mai passato dalle urne, con decreto fuorilegge vuole distruggere la Puglia.
Tabula rasa del Levante d’Italia. Il macabro disegno è sempre più evidente....

Sistema idrico italiano: Sprecato il 41% di acqua potabile
Sistema idrico italiano: Sprecato il 41% di acqua potabile

-

Nonostante il miglioramento degli ultimi anni, il sistema idrico italiano soffre. Sottoterra spesso corrono tubi vecchissimi e le manutenzioni scarseggiano.
Nonostante il miglioramento degli ultimi anni, il sistema idrico italiano...

Mentre Lega e 5 stelle flirtano, la UE continua a MANGIARCI LE BANCHE
Mentre Lega e 5 stelle flirtano, la UE continua a MANGIARCI LE BANCHE

-

Complottisti si diventa, ma citando Totò io direi che “lo nacqui, modestamente” ed anche se la neolingua ha coniato questa stupida definizione dalle forti tinte negative – il complottismo – chi crede che i complotti non esistano o non ha mai studiato la s
Complottisti si diventa, ma citando Totò io direi che “lo nacqui, modestamente”...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati