Canone Rai: cosa conoscere

(Milano)ore 18:08:00 del 08/05/2016 - Categoria: Denunce, Economia, Politica - Canone Rai anziani

Canone Rai: cosa conoscere

Per loro è prevista una appositaesenzione che, peraltro, potrà essere comunicata al fisco entro il 23 maggio (per inciso: il “resto dei comuni mortali” senza televisione in casa è tenuto a comunicare l’autocertificazione entro il 15 maggio cioè una settim

È giusto, però, che gli italiani sappiano che la stessa Agenzia delle Entrate, lo scorso 26 aprile, aveva comunicato che non sono invece previste esenzioni per gli anziani in case di riposo. La terza età che esce (spesso, purtroppo, definitivamente) da casa propria per mettere piede in un luogo di cura per persone di “una certa età”, deve ugualmente versare l’obolo delle 100 euro allo Stato.

L’Agenzia delle Entrate ha appena comunicato che a non dover pagare il canone Rai saranno gli agenti diplomatici, i funzionari o impiegati consolari, i funzionari di organizzazioni internazionali esenti, i militari di cittadinanza non italiana e il personale civile non residente in Italia corpo Nato. Per loro è prevista una appositaesenzione che, peraltro, potrà essere comunicata al fisco entro il 23 maggio (per inciso: il “resto dei comuni mortali” senza televisione in casa è tenuto a comunicare l’autocertificazione entro il 15 maggio cioè una settimana prima).

Vi avanza un vaffanculo? Canone Rai: non pagano i diplomatici, lo pagano invece gli anziani ricoverati !!

Gli anziani che vanno a vivere nelle case di riposo sono tenuti a pagare l’abbonamento sulla televisione, mentre non devono pagarlo diplomatici, consoli, funzionari di organizzazioni internazionali esenti, personale del corpo Nato.

Risultato: l’anziano, con la sua già modesta pensione, rosicata dalla “retta” per la casa di riposo, continuerà apagare il canone Rai, mentre gli agenti consolari – che certo di elemosina non hanno bisogno – otterranno l’esenzione.

Per non pagare l’abbonamento Tv insieme alle bollette della luce, il pensionato dovrebbe disfarsi completamente dell’apparecchio televisivo, ossia regalarlo, venderlo o buttarlo (sempre, però, dopo averlo comunicato al fisco). Ma, per far ciò, l’anziano dovrebbe anche abbandonare l’intima speranza di poter, di tanto in tanto, far ritorno al proprio tetto; una speranza da cui è difficile distaccarsi, un po’ per scaramanzia, un po’ per quell’inguaribile ottimismo che, spesso, hanno le persone di una certa età.

Autore: Carla

Notizie di oggi
Stato e Mafia vivono di trattative...da SEMPRE!
Stato e Mafia vivono di trattative...da SEMPRE!
(Milano)
-

Colpevoli per essere scesi a patti con Cosa Nostra. Colpevoli per aver trattato in nome di uno Stato che mai avrebbe dovuto trattare
«Colpevoli per essere scesi a patti con Cosa Nostra. Colpevoli per aver trattato...

Bimbo vittima delle armi chimiche confessa: ERA TUTTO FINTO! VIDEO
Bimbo vittima delle armi chimiche confessa: ERA TUTTO FINTO! VIDEO
(Milano)
-

La denuncia al Consigllio di Sicurezza dell’ambasciatore russo VIDEO
“Non c’erano armi chimiche. In cambio della partecipazione alle riprese in...

M5S pronto a governare col PD che ha distrutto l'ITALIA: DELUSIONE TOTALE
M5S pronto a governare col PD che ha distrutto l'ITALIA: DELUSIONE TOTALE
(Milano)
-

Quello che si perde oggi si guadagna domani. Il compromesso storico pd-5s è solo un gioco quirinalizio della disperazione burocratica del Palazzo. Il Popolo Sofferente sta ALTROVE!
Ecco l'Italia di sempre, in due occasioni il PD perde ed esce supersconfitto, e...

La sinistra PACIFISTA? Sempre la PRIMA pronta a BOMBARDARE!
La sinistra PACIFISTA? Sempre la PRIMA pronta a BOMBARDARE!
(Milano)
-

Nel frattempo, nel nostro Belpaese che continua a non avere un governo ma prende comunque significative decisioni di politica estera
In questi ultimi giorni siamo stati con il fiato sospeso, preoccupati dagli...

Reddito di base: dovrebbero pagarci per il solo fatto di esistere!
Reddito di base: dovrebbero pagarci per il solo fatto di esistere!
(Milano)
-

Dovrebbero pagarci per il solo fatto di esistere: ogni giorno, infatti, produciamo un’immensa mole di “lavoro”, non riconosciuto né contrattualizzato.
Dovrebbero pagarci per il solo fatto di esistere: ogni giorno, infatti,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati